alpadesa
  

L’Avellino agguanta in extremis il pareggio nel derby contro Benevento, 2-2

Pubblicato in data: 13/11/2011 alle ore:16:32 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

avellino-foligno-28Benevento (4-3-3): Mancinelli; Pedrelli, Siniscalchi, Rinaldi, Candrina (16′ st Frascatore); De Risio, La Camera, Rajcic; Cia (32′ st Vacca), Altinier, Pintori (24′ st Carretta). A disp.: Corradino, Fogolari, Signorini, Sy. All.: Simonelli

Avellino (4-3-3): Fumagalli; Zammuto (1′ st Zappacosta), Labriola, Cardinale, Ricci; D’Angelo, Malaccari, Millesi; Falzerano (16′ st Herrera), De Angelis, Thiam (1′ st Lasagna). A disp.: Fortunato, Porcaro, Justino, Zigoni. All.: Bucaro

Arbitro: Merlino di Udine
Guardalinee: Tudisco e Santoro
Marcatori: 10′ pt Cia (B), 40′ pt Pintori (B), 18′ st De Angelis (A, rig.), 42′ st D’Angelo (A)
Ammoniti: D’Angelo (A), De Angelis (A), Cardinale (A), La Camera (B)
Note: spettatori 4000 circa, di cui 200 ospiti
Angoli: 5-4 per il Benevento

L’Avellino agguanta in extremis un pareggio meritato nel derby contro Benevento. Dopo aver incassato due gol al 10′ e al 40′ del primo tempo firmati Cia e Pintori, i lupi ce la mettono tutta e recuperano lo svantaggio. Al 18′ del secondo tempo Siniscalchi atterra in area De Angelis. L’attaccante biancoverde sbaraglia l’estremo difensore Mancinelli e accorcia le distante. Un minuto dopo D’Angelo spreca un assist di Zappacosta. Al 42′ D’Angelo beffa tutti, sfonda nell’area e va in rete. Gli uomini di Bucaro hanno reso un’ottima la prestazione come non capitava da tempo. Qualche leggerezza in meno avrebbe potuto essere decisiva.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it