Flash news:   Ladri acrobati si arrampicano dai tubi del gas ad Atripalda e rubano tutto L’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “L’amministrazione dell’a.d.r.: a domanda rispondono, altrimenti sonnecchiano” Doppia notte bianca oggi e domani in centro per “Natale 2017, shopping in allegria” Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Ex guardia giurata spacciava droga, la Polizia arresta 37enne atripaldese Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese”

Il Coordinamento dei giornalisti precari della Campania fa tappa ad Avellino

Pubblicato in data: 15/11/2011 alle ore:14:19 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

viaggio-in-campaniaIl Coordinamento dei giornalisti precari della Campania arriva ad Avellino per parlare con tutti i colleghi irpini della Carta di Firenze, il documento discusso lo scorso 7 e 8 ottobre al Teatro Odeon di Firenze che ha finalmente aperto la finestra portando una ventata di aria pulita all’interno del mondo del giornalismo nel nostro Paese. A due anni ormai dalla nascita, i giornalisti precari del coordinamento campano, nato e cresciuto a Napoli con il contributo di tanti appassionati colleghi provenienti da tutta la regione, scelgono Avellino, terra di grandi tradizioni giornalistiche e di tante realtà precarie, per la prima assemblea fuori porta. Venerdì 18, a partire dalle ore 19, presso il Circolo Sociale della Stampa di corso Vittorio Emanuele, si parlerà della Carta di Firenze, il documento deontologico firmato da free lance, collaboratori precari di tutta Italia, diventato realtà con l’approvazione da parte del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti dello scorso 9 novembre.
La carta, redatta in memoria del collega Pierpaolo Faggiano, diventerà il documento deontologico di riferimento e servirà a disciplinare modelli virtuosi di collaborazione tra giornalisti e di cooperazione con gli editori per “cementare” – si legge nella nota dell’Odg – la fiducia tra stampa e lettori e sarà diffuso tra gli ordini regionali per entrare in vigore fin dall’1 gennaio prossimo.
L’incontro che vedrà la presenza di giornalisti, precari e non, dipendenti e liberi professionisti, provenienti da tutta la Campania, sarà il momento per fare anche il punto della situazione sul precariato in Irpinia e affrontare gli argomenti portati avanti ad ottobre nell’incontro con Ordine, Sindacato e Editori a Firenze.
– Equo compenso.
– Politiche attive contro la precarietà.
– Collaborazione tra i giornalisti
– Il ruolo dei Cdr
Inoltre si discuterà una volta per tutte della destinazione d’uso di una struttura, appunto il Circolo Sociale della Stampa, che ha mantenuto solo nel nome la sua originaria funzione aggregativa e formativa per i giornalisti della città di Avellino. Tutti i colleghi sono invitati a testimoniare la propria storia e le proprie condizioni di lavoro per promuovere un dibattito serio sulle condizioni di estrema difficoltà in cui molti giornalisti sono costretti a lavorare.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it