alpadesa
  
Flash news:   Troisi si dimette da assessore e consigliere comunale, nota del sindaco e del capogruppo di maggioranza Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili”

Evasione fiscale, scoperto gestore parcheggio a nero di una clinica in città

Pubblicato in data: 22/11/2011 alle ore:14:32 • Categoria: CronacaStampa Articolo

guardia di finanzaNel generale quadro d’intensificazione dell’azione a contrasto dell’evasione fiscale e delle irregolarità nel mondo del lavoro, un controllo effettuato nella mattinata odierna a verifica del regolare rilascio dei documenti fiscali eseguito presso il parcheggio a pagamento di una clinica cittadina si è concluso con la scoperta di un … terno di violazioni. La pattuglia del Nucleo Mobile della Compagnia di Avellino, agli ordini del maggiore Salvatore SERRA, era uscita stamane con l’incarico di dar corso a specifici controlli in tema di scontrini e ricevute fiscali ed in tale contesto, dopo aver verificato diversi esercizi commerciali, si portava presso l’area adibita a parcheggio di uno dei nosocomi del circondario avellinese. Dopo aver contestato l’omessa emissione del previsto documento fiscale da parte dell’addetto all’area di sosta all’atto della riscossione di quanto dovuto da parte di un automobilista che stava lasciando l’area, i militari hanno constatato che nel caso di specie lo scontrino non poteva essere rilasciato semplicemente perché … mancava il misuratore fiscale. Nella fase di verbalizzazione per il mancato rilascio dello scontrino e per l’omessa installazione del misuratore fiscale la situazione del gestore del parcheggio, già di per se non certo rosea, si tingeva di tinte ancora più fosche allorquando veniva rilevato come presso il parcheggio prestava la sua opera un soggetto che veniva a qualificarsi come lavoratore “in nero” per l’omissione di qualsiasi comunicazione preventiva e senza che il rapporto di lavoro risultasse in alcuna delle scritture obbligatorie. Nei confronti del gestore del parcheggio, identificato per tale S.G. (di anni 60) non potevano che esser contestate le due violazioni fiscali (mancato rilascio dello scontrino ed omessa installazione del misuratore fiscale) e la più grave violazione alla normativa in tema di lavoro connessa alla scoperta del dipendente “in nero”. Proseguiranno nei prossimi giorni nei uffici delle Fiamme Gialle gli ulteriori accertamenti per definire il contesto sanzionatorio nei confronti del titolare della ditta.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it