Flash news:   Ladri acrobati si arrampicano dai tubi del gas ad Atripalda e rubano tutto L’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “L’amministrazione dell’a.d.r.: a domanda rispondono, altrimenti sonnecchiano” Doppia notte bianca oggi e domani in centro per “Natale 2017, shopping in allegria” Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Ex guardia giurata spacciava droga, la Polizia arresta 37enne atripaldese Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese”

Crisi Comune, Prezioso (Fli) denuncia: “Puc, Alvanite e Giullarte utilizzati dal centrosinistra solo per spartizione di incarichi. Via la vecchia classe dirigente”

Pubblicato in data: 25/11/2011 alle ore:19:00 • Categoria: Politica, Futuro e Libertà per l'ItaliaStampa Articolo

antonio-preziosoOrmai non ci sono più aggettivi per definire lo spettacolo che sta offrendo la maggioranza. Da un anno in forma acuta, ma in maniera strisciante fin dall’inizio della consiliatura, la loro crisi tiene in scacco una città intera. Domani saremo costretti ad assistere all’ennesima farsa: spiegare a 4 o 5 mesi dalla fine della consiliatura che le linee programmatiche non potranno mai realizzarsi. Credono che gli atripaldesi abbiano l’anello al naso, che non comprendano che tutte queste pantomime siano finalizzate a coprire la spartizione di incarichi che stanno facendo da tempo. Il PUC, il progetto di riqualificazione di Alvanite ed in precedenza l’organizzazione di Giullarte, sono un piatto molto ghiotto. Basta scorrere le determine degli uffici o le delibere di giunta per vedere quanti incarichi legali e tecnici stiano distribuendo a piene mani. Tra questi è facile scorgere nomi di persone organiche al PD o al centrosinistra in generale, vecchi netodi per farsi la campagna elettorale a spese dei contribuenti. Spero che in futuro gli atripaldesi non siano più costretti ad assistere a spettacoli del genere e che tutto ciò serva a chiarire una cosa che io e il mio partito sosteniamo da 4 anni e che ora sembra essere forito sulla bocca di tutti: via la vecchia classe politica atripaldese che è colpevole del degrado politico e morale della nostra città e largo ai giovani armati però di tanto buona volontà e non dalla voglia di sostituire i vecchi applicando gli stessi metodi di gestione utilitaristica.

Antonio Prezioso
Futuro e Libertà per l’Italia

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it