Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

Domani la XV Giornata Nazionale della Colletta Alimentare: ecco la mappa della solidarietà

Pubblicato in data: 25/11/2011 alle ore:12:11 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

giornata colletta alimentareDomani 26 novembre è la XV Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Grande fermento anche in Irpinia dove centinaia di volontari saranno per tutta la giornata davanti ad oltre 20 supermercati per raccogliere olio, alimenti per l’infanzia e scatolame da destinare alle strutture caritative che operano sul territorio. Il persistere della crisi economica si ripercuote sempre più drammaticamente sulla popolazione italiana; sono, infatti, sempre in crescita le famiglie costrette a ricorrere alle strutture di solidarietà per sopravvivere. E’ composto di 1.400.000 persone l’esercito di vecchi e “nuovi” poveri che in tutta Italia trova aiuto nell’opera del Banco Alimentare che, infatti, fornisce alimenti alle oltre 8000 strutture caritative che li aiutano. In Irpinia sono 400 le famiglie che ricevono il pacco alimentare distribuito da “La Rete”, associazione caritativa fortemente voluta dal compianto don Mario Todisco insieme al gruppo di Comunione e Liberazione di Avellino. Sabato 26 novembre oltre 120.000 volontari saranno impegnati su tutto il territorio nazionale davanti a 8.600 supermercati italiani per raccogliere gli alimenti (olio, cibi per bambini e scatolame) che saranno donati da quanti decideranno di partecipare a un gesto di solidarietà, semplice ma profondamente educativo, che incarna il motto del Banco che è “Condividere i bisogni per condividere il senso della vita”. Come accade da qualche anno a questa parte anche l’Irpinia farà la sua parte con 20 supermercati partecipanti all’iniziativa e un centinaio di volontari delle maggiori strutture caritative a compiere il gesto. Le donazioni di alimenti ricevute durante la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA), infatti, andranno a integrare quanto la Rete Banco Alimentare recupera grazie alla sua attività quotidiana, combattendo lo spreco di cibo (nel 2010 sono state raccolte circa 65.000 tonnellate di alimenti, pari a un valore di 210 milioni di euro, ovvero al carico di oltre 2.000 Tir). Ad Avellino i supermercati aderenti sono: Carrefour Market in via Tagliamento; Conad Superstore a C.da Chiaira 12 SS 7; Ipercoop in via Pescatori, Maxisidis in via S. Tommaso n. 58; Decò Maxistore a Ctr.da Scrofeta.
Questa la mappa della solidarietà in provincia. Ad Atripalda sarà possibile donare alimenti al Sidis di Ctr.da Spineta ed all’Euroesse di via Cesinali 90 ed al Sisa di via Appia. Presenti anche altri comuni irpini come: Forino con il Maxisidis di via Annunziata; Mercogliano con il Carrefour di via Nazionale Torrette; Mirabella Eclano con il Cash and Carry di via S. Michele; Monteforte con il Sisa di via Taverna e il Decò di via Montedoro; Montella con il Supermercato di via Pietro Corte e la Conad di via Pelosi; Solofra con il Decò di via Melito Iangano, la Conad di via Misericordia, la Sisa di via Roma e l’Ipercoop all’uscita della superstrada per Salerno; San Michele di Serino con Europa 2000 di via Madonna delle Grazie ed infine Sant’Angelo dei Lombardi con la Conad di via Petrile. Partecipano all’iniziativa i volontari delle seguenti associazioni caritative: Banco Solidarietà La Rete, Punto Giovani, Confraternita Misericordia S. Angelo, Associazione Mariana Irpina, Anpas, Misericordia S. Mango, Misericordia Montemarano, Operatori di Pace, Misericordia Partenio, Parrocchia S. Maria degli Angeli, Coop. La goccia, Falchi Antincendio, Confraternita S. Monica, Parrocchia S. Agata Vergine, Associazione San Vincenzo dè Paoli, Parrocchia S. Pietro e Paolo. Quest’anno la Colletta cade in corrispondenza di un momento particolarmente critico, sia per la sempre maggior richiesta di aiuto da parte dei poveri, sia per la situazione che rischia di crearsi a livello europeo. Il futuro degli aiuti alimentari europei (Food for free o PEAD) ai più poveri, infatti, sarà messo seriamente in difficoltà se entro dicembre non verrà approvato il nuovo Regolamento. “Siamo invece altrettanto certi che la GNCA – affermano dalla Fondazione Banco Alimentare sarà un imponente esempio di solidarietà popolare che i governi europei dovrebbero tenere ben in considerazione nell’affrontare la grave crisi che travolge, prima di tutto, la vita delle persone rispetto a quella delle organizzazioni”. Le ragioni di fondo di questo gesto di carità sono descritte nel testo delle “dieci righe”, il giudizio sintetico che ogni anno viene offerto a tutti coloro che a vario titolo partecipano alla GNCA: «Il momento storico che stiamo vivendo rimane molto delicato e drammatico. I poveri sono in costante crescita e sono sempre più prossimi a ciascuno di noi. Non manca solo il cibo, manca il lavoro, la casa e soprattutto sembrano venir meno le ragioni per sperare e per questo si è sempre più soli; una solitudine spesso avvertita da chiunque, poveri o ricchi. Cristo, presente ora, colma quella solitudine, risponde a tutte le esigenze del nostro cuore. Per questa esperienza, proponiamo ad ognuno la “Colletta Alimentare”, perché facendo la spesa per chi è nel bisogno, si ridesti tutta la nostra persona, cominciando a vivere all’altezza dei desideri del nostro cuore». Questo importante evento, che gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e del Patrocinio del Segretariato Sociale della Rai, é reso possibile grazie alla partecipazione di decine di migliaia di volontari aderenti all’Associazione Nazionale Alpini, alla Società San Vincenzo De Paoli e al Movimento di Comunione e Liberazione. Per gli amanti della tecnologia è disponibile sull’App Store iTunes la nuova applicazione, scaricabile gratuitamente per iPhone, che consente di individuare i supermercati aderenti alla Colletta in ogni parte d’Italia ed avere informazioni in tempo reale sull’andamento della Giornata.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it