Flash news:   Troisi si dimette da assessore e consigliere comunale, nota del sindaco e del capogruppo di maggioranza Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili”

Uisp, concluso il primo percorso formativo in collaborazione con le forze dell’ordine e la Misericordia di Atripalda

Pubblicato in data: 29/11/2011 alle ore:12:11 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

uispSi è concluso il 1° percorso formativo organizzato dalla Uisp di Avellino in collaborazione con le forze dell’ordine e la Misericordia di Atripalda. Per il IV anno consecutivo la Uisp ha riproposto il progetto educare alla legalità “scuola-sport-istituzioni”. L’obiettivo di questi incontri è stata la prevenzione e la sicurezza del bambino nella casa, a scuola,in strada o tra la gente. Far conoscere ai bambini rischi e pericoli a cui possono essere sottoposti nella società odierna e far si che possono sapere come comportarsi di fronte ad eventuali emergenze. Presso la Direzione didattica di Atripalda, c’è stato l’incontro tra gli alunni e la Misericordia di Atripalda. Gli operatori della Misericordia hanno simulato incidenti in cui un bambino può essere sia spettatore che vittima; il malore di una persona o una caduta dalla bici, sottolineando che l’uso del casco in bici è fondamentale per la salvaguardia della persona. Seminari anche in collaborazione con iuisp1Vigili del Fuoco, coadiuvati da Nicastro, ex capo squadra dei vigili del fuoco, che ha tenuto un seminario sulla sicurezza in caso di sisma, pericoli in casa e in tutti gli ambiti di vita. Il tutto proiettando diapositive e un filmato riguardo la corretta evacuazione in caso di pericolo. Anche presso la Direzione Didattica di Aiello del Sabato che comprendeva i plessi di Cesinali, Santo Stefano del Sole e San Michele di Serino gli alunni hanno visionato i mezzi messi a disposizione dai vigili del fuoco e tutti gli accessori utili per gli interventi in caso di pericolo. All’Istituto Comprensivo di Montefalcione, invece, si è tenuto il seminario sui pericoli della droga in collaborazione con la Guardia di Finanza di Avellino ed una esercitazione con la cinofila di Salerno. Gli incontri proseguiranno in vista delle festività natalizie con “L’uso incauto dei petardi” in collaborazione con gli artificieri della Polizia di Stato e l’arma dei Carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it