Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

Sorpresi a rubare rame in un cantiere di via Circumvallazione, arrestati dai Carabinieri due giovani di Atripalda e Mercogliano

Pubblicato in data: 30/11/2011 alle ore:14:15 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carabinieriNell’ambito degli intensi controlli e servizi predisposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino al fine di prevenire e reprimere l’allarmante fenomeno dei furti e delle rapine in tutta la provincia, i Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno sorpreso ieri sera due giovani, un 19enne di Atripalda e un 26enne di Mercogliano, intenti a rubare il famoso oro rosso da un cantiere edile ubicato nel Comune di Atripalda, traendoli in arresto poiché per il reato di furto aggravato. I Carabinieri, infatti, nel corso di un normale servizio perlustrativo automontato, trovandosi a transitare lungo la via Circumvallazione di Atripalda, hanno notato l’insolita presenza di un furgone parcheggiato nelle vicinanze di un fabbricato in costruzione, insospettendosi. Così gli uomini dell’Arma hanno deciso di approfondire il controllo ed è proprio così che hanno sorpreso i due giovani mentre tentavano d’uscire dal fabbricato in costruzione, di proprietà di un 54enne del posto, con diversi chilogrammi di oggetti e fili di rame, sicuramente pronti per essere rivenduti. I due ladri, colti proprio con le mani nel sacco, sono stati subito acciuffati dai carabinieri ed è così che, per loro, sono scattate le manette. A seguito di perquisizione personale e veicolare sono stati rinvenuti, oltre al rame rubato per complessivi 7 kg, anche diversi arnesi atti allo scasso, che sono stati sottoposti a sequestro. La refurtiva, una volta contata ed esaminata, è stata invece restituita al legittimo proprietario. Un duro colpo per i ladri di rame che, nelle scorse settimane, avevano messo a segno alcuni colpi in varie parti della provincia irpina. Ma l’operazione dei carabinieri non è finita qui, visto che sono ora in corso ulteriori accertamenti per verificare il coinvolgimento dei due arrestati anche in altri analoghi episodi delittuosi. Ad ogni modo, su disposizione del pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Avellino, i due ladri sono stati intanto associati presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per essere sottoposti al processo penale con rito direttissimo davanti ai giudici del Tribunale di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it