domenica 19 novembre 2017
Flash news:   Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare Green Volley, la prima vittoria stagionale è targata Under 14. Mister Troncone: “Non ci poniamo limiti” Amdos, domenica visite gratuite all’Asl per la prevenzione del tumore al seno Serie D, la Green Volley The Marcello’s muove la classifica: conquistato il primo punto

Arteuropa in trasferta a Città di Castello, sabato inaugura la mostra sul presepe

Pubblicato in data: 1/12/2011 alle ore:13:51 • Categoria: CulturaStampa Articolo

angiuoni-enzoE’ già natale per l’associazione culturale Arteuropa protagonista dal prossimo 3 dicembre della 12sima mostra d’arte presepiale nella cattedrale di Citta’ di Castello (Perugia). Dodicesimo appuntamento con l’esposizione di ben duecento presepi provenienti da tutto il mondo e in particolare dall’area napoletana e  da tutta la Campania . Del gruppo di Arteuropa partecipano all’evento gli  artisti Enzo Angiuoni, Augusto Ambrosone, Michela Angiuoni, Generoso La SalaMarcello Aversa. La mostra patrocinata dalla Regione Umbria, dalla Provincia di Perugia e dal Comune di Citta’ di Castello sara’ corredata da un catalogo a colori a cura di Marcello Aversa.
Enzo Angiuoni nasce a Contrada (Av) il 26 ottobre del 1944. Inizia ad  esporre nel 1968 in Italia ed all´estero maturando negli anni il proprio linguaggio artistico verso la pittura, scultura, e ceramica contemporanea. Nel 1994 è il fondatore dell’associazione culturale Arteuropa e da sempre organizza in tutta Italia mostre collettive e simposi d’arte. Nel 2007 espone alla Cinquantaduesima edizione della Biennale di Venezia nel progetto ”Camera 312 – Omaggio a Pierre Restany” e nel 2010 è fra i partecipanti del ”Premio Sulmona” presieduto da Vittorio Sgarbi Dal 2009 è il direttore artistico del progetto itinerante ‘‘Arts Arti visive per l’Europa” giunto alla terza edizione. Augusto Ambrosone è diplomato in scultura con il maestro Giovanni De Vincenzo presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli. Opera nel settore culturale e artistico da oltre un trentennio partecipando a convegni e rassegne d’arte nazionali e internazionali. Nel corso della sua carriera ha conseguito diversi premi e riconoscimenti come la medaglia d’oro del Presidente della Repubblica e ha condotto e diretto corsi di pittura in tutta la provincia. Nel 1993 ha restaurato gli antichi strumenti scientifici dell’Istituto Magistrale di Avellino.
Michela Angiuoni è invece diplomata in ceramica e tessitura presso l’Istituto d’arte ” P.A. De Luca ” di Avellino e nel 1997 prima classificata al concorso nazionale d’arte” Emiliano D’Aria” di Fisciano (Sa). Dirige da diversi anni il laboratorio-ateliere Artea in quel di Atripalda dove si specializza in una singolare produzione di gioielli in careamica.Generoso La Sala si diploma nel 1958 all’Istituto d’arte di Napoli e nello stesso anno inizia a frequentare l’Accademia delle Belle Arti della citta’ partenopea sotto la guida degli eminenti maestri Emilio Greco e Augusto Perez. Presente fin dagli anni sessanta nella scnea artistica nazionale porta avanti da sempre una ricerca pittorica ed anche plastica con estremo rigore e coerenza. Si sono interessati al suo itinerario artistico importanti critici nazionali. Sue opere figurano in prestigiosi annuari e cataloghi d’arte moderna. Marcello Aversa è nato infine a S.Agnello di Sorrento (Na) nel 1966. Appena adoloscente inizia ad apprendere la lavorazione del laterizio realizzato con le tradizionali forme in legno e cotto nelle antiche fornaci. Negli anni ’80 si avvicina all’arte presepiale del ‘700 ed allestisce le sue prime scenografie nelle chiese della penisola sorrentina, dove gradualmente si afferma come artista del settore. Oggi progetta e realizza monoblocchi in rettaccotta con personaggi che variano dagli 8mm ai 10 centimetri. Lo stesso gruppo partecipera’ fra giorni alla XVI rassegna ”Il presepe a Giffoni ” nel salernitano, al castello episcopio di Grottaglie (Ta) e a Napoli nella singola mostra itinerante intitolata ”Presepe in carrozza” .

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it