" class="thickbox">
  
Flash news:   Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala Clementino con la sua energia travolge Atripalda: bagno di folla per il suo rap in piazza Umberto. FOTO Prima giornata ecologica “Atripalda si Differenzia” sabato 30 settembre “Il Fuoco e la Cenere”, Giullarte nel racconto di Gabriele De Masi “Fai scendere i tuoi figli che li devo uccidere”: assolto pluripregiudicato atripaldese Dal 22 al 24 settembre ritorna Giullarte: magia e illusione per la XVIII edizione del Festival Internazionale di Teatro di Strada e Antichi Mestieri Novellino: «vedo il bicchiere pieno» L’Avellino strappa il pari in extremis contro il Venezia con D’Angelo. FOTO

Colpo di scena nella sezione del PD, il segretario cittadino Federico Alvino lascia la riunione con i vertici provinciali e sbatte la porta per la presenza di Rita Noce e Lina Napoletano. Ma l’onorevole De Simone critica la scelta e spiega: “Sono entrambe tesserate”

Pubblicato in data: 3/12/2011 alle ore:19:38 • Categoria: Attualità, Politica, Partito Democratico, Partito DemocraticoStampa Articolo

riunione-pd-alvinoColpo di scena alla  riunione con i vertici provinciali nella sede del PD di Atripalda in piazza Garibalgi. Presenti la segretaria provinciale  Caterina Lengua, l’onorevole Alberta De Simone, il vice segretario Francesco Todisco, il responsabile enti locali Nando Romano con Enzo Venezia e i 2 esponenti del direttivo provinciale Salvatore Antonacci e Valentina Paris.
Ad avvio di seduta il segretario cittadino Federico Alvino ha sbattuto la porta ed abbandonato la riunione. A far scattare il segretario cittadino è stata l’atteggiamento del sindaco Aldo Laurenzano, che si è fatto accompagnare all riunione dalla moglie Rita Noce e dall’ex assessore Lina Napoletano, entrambe non iscritte al partito.
Federico Alvino ha così preso la parola ad inizio dei lavori evidenziando la presenza di non iscritti ed ha poi abbandonato la sede del partito per protesta affermando: “non rappresentano il gruppo dirigente, mica siamo in un’assemblea pubblica“. La riunione è ancora in corso.
All’incontro oltre gli assesssori e consiglieri comunali anche l’indipendente Maurizio De Vinco, iscritto al Pd solo ad Avellino.
Ma l’onorevole Alberta De Simone critica la scelta del segretario Alvino di abbandonare la riunione: “Ha sbagliato Federico ad andarsene in quanto sono persone che hanno dato un contributo alla vittoria di Laurenzano. In questi momenti bisogna ascoltare tutti e poi, sia la Noce che Napoletano sono tesserate del Pd, gliele ho fatte io. Inoltre bisogna ricercare il dialogo: il Pd non può sfiduciare il proprio sindaco iscritto al Pd in uno dei comuni più importanti dell’Irpinia. Laurenzano era inesperto, e questo lo si sapeva, perciò il partito cittadino con le sue persone più impegnate in politica avrebbe dovuto accompagnarlo e guidarlo nella gestione dell’ente”.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it