" class="thickbox">
  
sabato 23 settembre 2017
Flash news:   Nigeriano tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescovo Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala Clementino con la sua energia travolge Atripalda: bagno di folla per il suo rap in piazza Umberto. FOTO

Dodicesimo ko per la Sidigas al Paladelmauro contro Perugia, 0-3

Pubblicato in data: 8/12/2011 alle ore:22:25 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

sidigas-pallavolo-atripalda2SIDIGAS ATRIPALDA 0

SIR SAFERTY PERUGIA 3

Progressione set (22-25 20-25,19-25)
Arbitri: Piluso-Stancati
Spettatori: 500

Perugia ottiene il massimo con il minimo sforzo. Atripalda va in bianco per la dodicesima volta di fila. La giornata numero 13 di campionato fa segnare una nuova sconfitta per gli irpini. Preventivabile alla vigilia, eppure amara per come è maturata. La Sidigas lotta punto a punto prima di cedere, ogni volta, nei finali dei set. Finisce 3-0 (25-22/25-20/25-19). Da segnalare l’indisponibilità della coppia arbitrale mantovana Gelati-Somansino sostituiti dai cosentini Piluso-Stancati. Un cambio, che al di là dei demeriti biancoverdi e della forza degli umbri, non porta bene. In casa Sir Safety out il centrale Corsini. De Paula ai box ancora a scopo precauzionale per averlo al top nelle gare che decideranno la stagione. Il primo set è un punto a punto fino al 21-21 siglato da D’Avanzo a muro e in rimonta, poi Tamburo e compagni spengono le velleità dei padroni di casa. Nel secondo set, avanti 9-6 la quarta palla dubbia origina le pacate proteste di Lorenzoni subito ammonito; un cartellino che taglia le gambe e rende la vita ancora più facile alla Sir Safety già tecnicamente superiore in tutti i fondamentali. Vujevic e Petric azionati da Daldello dominano sotto rete, Atirpalda in contrattacco non riesce mai a pungere. Bene Nemeth, trascinatore dei lupi del volley per gran parte del match. Si è visto in campo anche Bidegain per qualche scampolo di set, in generale è mancata la necessaria cattiveria agonistica su ogni palla. E così in fotocopia secondo e terzo set sono andati al Perugia. I complimenti degli avversari a fine partita non riescono ad addolcire il nuovo stop.Domenica si torna in campo e al Palagrotte di Castellana, la missione è davvero impossibile per i biancoverdi che troveranno i pugliesi vogliosi di riscatto e di primato dopo lo stop patito a Corigliano. Libera dall’ansia del risultato la squadra è chiamata a dare il meglio.

SIDIGAS ATRIPALDA
: Bruno , Bidegain , Coppola (L – 74%), Angiuoni ne, De Paula ne, Cuomo 7, Libraro, Nemeth 13, D’Avanzo 5, Paris 2, Gallotta 11, Scialò 9. All: Lorenzoni.

Sir Safety Perugia: Petric 18, Daldello 2, Cesarini (L – 75%), Tomassetti 10, Bucaioni, Zamagni 11, Tamburo 11, Vuyevic 5, Belcecchi, Fusaro ne, Bartoli ne, Lattanzi ne. All: Kovac.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it