Flash news:   Pd, l’ex sindaco scrive alla segreteria provinciale del partito per superare l’impasse cittadino “UniVersi”, orientamento per l’Università sabato mattina al liceo di Atripalda Raccolta differenziata, la proposta degli Amici di Beppe Grillo Atripalda sul “vuoto a rendere” Novellino: «Vietato montarci la testa, contro la Cremonese sfida salvezza» Brescia-Avellino finisce 2-3: gol di Molina, Castaldo e Bidaoui Mancata partenza “Progetto Aurora”, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione Servizio civile al Canile municipale per dodici volontari Serie C, Atripalda Volleyball super: battuta la capolista Ischia 3 a 1 Differenziata, la raccolta del vetro passa a giovedì mattina Tavola rotonda su sanità e sussidiarietà assistenziale ieri mattina promossa dal’associazione “Primavera Irpinia”. FOTO

Scaduto l’ultimatum del Pd a Laurenzano, il capogruppo consiliare Tomasetti cosa farà? Troisi (Centrosinistra): «Ora tocca al sindaco fare sintesi»

Pubblicato in data: 14/12/2011 alle ore:01:26 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

tomasetti-direttivo-pd-2-atripaldaGiorni decisivi per il sindaco Aldo Laurenzano ad Atripalda. E’ scaduto ieri sera l’ultimatum del Pd al primo cittadino ed il capogruppo consiliare Antonio Tomasetti (foto) potrebbe già da oggi protocollare le proprie dimissioni o quelle dell’intero gruppo consiliare dei democratici. Una scelta che però incrinerebbe ulteriormente i rapporti tra la segreteria cittadina ed i vertici provinciali del Partito democratico. Nelle mani di Tomasetti quindi il destino dell’amministrazione Laurenzano.
Laurenzano ha avuto diversi incontri con democratici, Sel e gruppo «Centrosinistra per Atripalda» per raccogliere le diverse posizioni e tentare di ricucire lo strappo dopo il voto di sfiducia incassato nell’ultimo consiglio comunale sulle linee programmatiche di fine mandato. Il sindaco resta indisponibile nel rassegnare le dimissioni e a fare campagna acquisti cercando di convincere uno o più esponenti del gruppo «Centrosinistra» a firmare il documento di fine mandato. Ma proprio dal Piano urbanistico comunale, vero nodo del contendere, potrebbero arrivare novità. Laurenzano infatti ha respinto le dimissioni dell’assessore all’Urbanistica del Pd, Luigi Tuccia, ed è pronto a concedere delle aperture sulla stesura dello strumento di programmazione urbanistica della città: sulla scorta di quanto dichiarato da Tuccia nella conferenza stampa, far proseguire solo l’iter burocratico mentre la fase decisionale-politica rimandarla alla nuova amministrazione. Un’apertura che potrebbe far ammorbidire le posizioni di Sel e Centrosinistra: Laurenzano sarebbe inoltre disposto a portare il punto delle linee di fine mandato nel prossimo consiglio comunale utile. «Il sindaco conosce la nostra posizione – dichiara il capogruppo del «Centrosinistra per Atripalda», Tony Troisi -. Sappiamo che ha avuto incontri con gli altri gruppi. Ora tocca lui fare sintesi».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it