" class="thickbox">
  
Flash news:   Tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescoco Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala Clementino con la sua energia travolge Atripalda: bagno di folla per il suo rap in piazza Umberto. FOTO

Restauro Monumento ai Caduti di piazza Umberto, firmata la convenzione tra Comune e Soprintendenza. A febbraio il via ai lavori

Pubblicato in data: 16/12/2011 alle ore:10:37 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

firma-protocollo-statua-sovrintendenzaIl Monumento ai Caduti di piazza Umberto I ritornerà al suo vecchio splendore: questa mattina, nel Municipio di Atripalda, infatti, è stata firmata la convenzione tra il Comune di Atripalda e la Soprintendenza per i Beni Storico, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Salerno e Avellino per il restauro della statua. Alla presenza della Segretaria comunale, la dott.ssa Clara Curto, il Sindaco Aldo Laurenzano e il responsabile della Soprintendenza Giuseppe Muollo hanno firmato il documento con cui si potranno avviare i lavori di restauro già a partire dal mese di febbraio prossimo. «Abbiamo firmato questa convenzione per la realizzazione di un progetto di restauro elaborato da me e dal geometra Lucio Marseglia – ha spiegato Muollo – la dott.ssa Curto avrà il compito di espletare le incombenze burocratiche per la pubblicazione della gara di appalto dei lavori che saranno diretti dalla Soprintendenza». Un paio di mesi al massimo per l’inizio dei lavori, giusto il tempo per indire un bando a invito diretto alle società di restauro che dovranno avere precisi requisiti tecnici e organizzativi. «Sarà necessario aspettare solo i tempi tecnici per espletare la gara con metodo semplificato, giacchè l’importo è minimo – ha spiegato la Curto – è verosimile pensare che tutto comincerà a fine febbraio, anche se bisognerà poi attendere le condizioni climatiche migliori per allestire il cantiere». L’intervento dovrebbe avere una durata di centoventi giorni. «La difficoltà maggiore di questo intervento è il restauro dei bronzi – continua Muollo – che comporterà un tempo maggiore, ma abbiamo interesse e stimoli a chiudere nel minor tempo possibile e restituire alla città un simbolo della sua identità». Il monumento ai caduti di Atripalda è stato anche catalogato dalla Direzione Regionale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. «Nella convenzione, la dott.ssa Curto è stata così attenta da inserire anche la possibilità di una pubblicazione con l’intervento di restauro e uno studio sul monumento – conclude Muollo – se ci sarà anche la disponibilità economica, consegneremo lo studio con una introduzione del Sindaco». Grande soddisfazione anche del Sindaco Laurenzano: «Ringrazio Muollo e la Soprintendente Maura Picciau, finalmente dopo molti giorni e tante battaglie, potremo recuperare uno dei nostri simboli e per questo non posso non ringraziare la Sidigas, il cui contributo sarà fondamentale».

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it