Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Pallavolo Atripalda, lettera aperta del Direttore Generale Foti: “Occorre una classe arbitrale all’altezza”

Pubblicato in data: 19/12/2011 alle ore:23:43 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

foti_paolo_direttore_generaleIl susseguirsi di errori arbitrali solleva la riflessione della dirigenza atripaldese: “Nel rispetto di tutti, occorre una classe arbitrale all’altezza”. Ho sempre cercato di evitare inutili polemiche nei confronti degli arbitri. Non ho mai addebitato agli arbitri la responsabilità di qualsiasi sconfitta. Ma è un fatto che per due giornate, la tredicesima e la quindicesima del campionato di A2, ho visto in campo coppie arbitrali non all’altezza della situazione, e questa constatazione mi impone di dire qualcosa, perlomeno a rendere pubblica la mia rabbia e quella del mio club. Il sistema pallavolo che va guardato anche e con particolare attenzione – segnatamente in questa fase del Paese – a trecentosessanta gradi e quindi anche sotto l’aspetto economico, organizzativo e finanziario ha assoluto bisogno di una pluralità di garanzie, innanzitutto arbitrali. Sempre. In special modo quando si giocano partite che sono determinanti, più di altre, per l’andamento del campionato. Non mi riferisco alla svista o all’errore, ma ad una serie di evidenti errori che, nel nostro caso, si sono verificati nel corso di un set, modificandone l’esito ed il prosieguo della partita. Tra i tanti impegni che una società guerrera_e_fotivolontariamente e consapevolmente affronta, non si può aggiungere l’inadeguatezza di una componente del sistema pallavolo che “deve” essere di elevata capacità ed assoluta garanzia. Ecco perché esigo rispetto per ogni singolo giocatore, allenatore, dirigente e club da parte della classe arbitrale e quindi, come meglio di me ha detto Andrea Sartoretti «rispetto significa garanzia di imparzialità e garanzia di capacità». Questo mi attendo d’ora in avanti.

Paolo Foti

Direttore Generale
Pallavolo Atripalda

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it