Flash news:   “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese” Truffatore seriale napoletano arrestato dai Carabinieri di Atripalda “Uno stile di vita come prevenzione e cura”, domani sera convegno nella chiesa di San Nicola da Tolentino “Irpinia, Musica e Castelli” di scena ad Atripalda sabato con un concerto nella chiesa madre Visita guidata al torronificio ‘Di Iorio’ per i bambini della scuola di Atripalda Concerto “New Ensemble Toscanini” venerdì 15 dicembre nella Chiesa di Sant’Ippolisto Al via il cartellone degli eventi “A Natale…Vivi Atripalda” promosso dall’Amministrazione tra pista sul ghiaccio, musica e notti bianche lungo il fiume Sabato. L’assessore Urciuoli: “ventinove iniziative per la città” Rinviato a giudizio l’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Vincenzo Salsano Gli auguri del capogruppo consiliare Paolo Spagnuolo a Raffaele Pipola: lunedì sarà insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Serie C, l’Atripalda Volleyball cade contro i Colli Aminei. Mercoledì torna la Coppa Campania

Impresa della Sidigas Pallavolo Atripalda che batte 3 a 2 la capolista Segrate 1978. Ora la salvezza è possibile. Grande festa al Pala Del Mauro. Guarda il Foto Servizio e lo Speciale Video

Pubblicato in data: 5/1/2012 alle ore:20:33 • Categoria: Sport, Video interviste, PallavoloStampa Articolo

sidigas-segrate-7La Sidigas che non ti aspetti (foto di Stefano Brillante). Con un De Paula di questo livello tutto è possibile. Impresa straordinaria degli uomini di Lorenzoni che ribaltano un pronostico tanto chiuso e tanto scontato. Ma l’Atripalda di questi tempi è un’altra squadra. Tutta cuore e grinta e che ha trovato nel brasiliano Ricky De Paula un opposto di altra categoria. Il sud americano è il simbolo di questa squadra con i suoi 30 punti. Ma la ripresa della Sidigas è anche nel gruppo sempre unito, con Paris che matura partita dopo partita e compie sempre la scelta giusta. E’ vero la partita poteva regalare una vittoria più ampia ma alzi la mano chi non avrebbe firmato per ottenere solo un punto contro la capolista Segrate, forse solo mister Lorenzoni e la sua squadra, sicuri dei propri mezzi. e Che dire finalmente un pubblico all’altezza che ha incitato dal primo all’ultimo la squadra trasformandosi nel settimo uomo in campo. E di questo passo la via della salvezza è possibile. sidigas-segrateMa vediamo la cronaca della gara:Tutto pronto al Palaspor Giacomo  Del Mauro dove va di scena la 2° giornata di ritorno del campionato di volley di A2. La compagine atripaldese cerca l’impresa contro la capolista Segrate. Sulle tribune pochi spettatori, causa la giornata di pioggia e freddo che si è abbattuta sul capoluogo irpino. La Sidigas cerca il bis dopo la vittoria a Isernia.Gara molto complicata per gli uomini di Lorenzoni che all’inizio punta sul seguente sestetto: Nemeth, De Paula, Cuomo, Paris, Bruno e Coppola La compagine lombarda reduce dalla vittoria contro Reggio Emilia scende in campo con questi 6 uomini: Baranek, Pesaresi, Alletti, Botto, Van Den Dries e Fabroni. Apre le danze in battuta Matteo Paris che è subito caldo e fa’ ace. sidigas-segrate-4In avvio partita molto equilibrata il puntaggio è in parità 5 a 5. Alla prima sospensione Atripalda è in vantaggio 8 a 7. Gli uomini di Lorenzoni appaiono molto concentrati e con un piccolo break si portano sull’ 11 a 8. Ricky De Paula appare l’arma in più. Siamo sul 15 a 11. Ottimo approccio anche di Nemeth che con un pallonetto fissa il risultato sul 16 a 12 e costringe Segrate al Time out. Atripalda è scatenata, sembra veramente un’altra squadra si porta sul 18 a 13 con Nemeth in grande spolvero. Ancora a segno i biancoverdi con Cuomo. Paris compie una magia peccato solo che la palla sia fuori. Segrate sembra essersi ripresa e ricomincia a farsi sotto. Ancora De Paula e per gli irpini è + 5. Ace di Nemeth e siamo 23 a 17. Per Atripalda entrano Gallotta e David. Il pubblico sta incominciando a riempire il palazzetto. I lupi conquistano il primo set. Sembrano letteralmente trasformati e anche il pubblico si infiamma. Il primo set si chiude con il punteggio di 25 a 20. Il Secondo set inizia con un errore di Atripalda. Nemeth e Paris non si intendono e punto per Segrate. Ma gli irpini recuperano subito e si portano sul 3 a 2. sidigas-segrate-3Segrate sembra ora prendere il largo con una buona battuta che mette in difficoltà la Sidigas e costringe Lorenzoni al time out. Gli irpini entrano in campo decisi e firmano il recupero e si riportano in parità. La squadra mostra gli artigli e non demorde. Si lotta punto a punto. Il pubblico che affolla le gradinate leva il grido “Atripalda, Atripalda”. De Paula, grandissima partita la sua, firma il 24 a 23. Ed è Zoltan David a chiudere il set. 26 a 24 il punteggio per i lupi che conquistano almeno un punto. Per Atripalda De Paula miglior top scorer  con 9 punti. Si apre il terzo set con un punteggio molto equilibrato. Piccolo break per Segrate che si porta avanti di due, ma complice un errore in battua fa riportare sotto la Sidigas, che riduce il margine. punteggio di 5 a 6. I lombardi non demordono e si riportano a +3. Il pubblico fa un tifo che non si era mai visto prima, sempre vicino alla squadra. Segrate non ci sta e prende il largo, anche perchè atripalda sembra prendere fiato. I lombardi sono un po’  nervosi e protestano su ogni punto e prendono un cartellino giallo. Ma portano a casa il terzo set per 25 a 18. In avvio di terzo set Segrate è ancora avanti. sidigas-segrate-5Ma la Sidigas reagisce e si riporta sul 6 a 8. Dopo un set molto equilibrato Segrate riesce a vincere il quarto set 21 a 25 e porta la partita al quinto, alla Sidigas non basta De Paula. I ragazzi di Lorenzoni appaiono anche stanchi. Ora si va al quinto. Purtroppo il primo punto è per gli ospiti che vanno a segno con un muro. Atripalda non molla e si porta sul 2 a 5 con De Paula. Cuomo a segno ed è +3. sidigas-segrate-6Invasione di Segrate ed è ancora punto. Siamo nella fase cruciale del match con Atripalda che deve difendere 2 punti di vantaggio. Si va al cambio di campo con il risultato invariato. 8 a 6. Purtroppo i lombardi appaiono anche fortunati. L’inerzia del set sembra cambiata con Segrate avanti di un punto. Ma ancora una volta un De Paula stratosferico porta il match dalla parte della Sidigas che vince 17.15. Vittoria importante che da morale e fa classifica. Gli uomini di Lorenzoni abbandonano l’ultimo posto in classifica ma la cosa piu’ importante è che la Sidigas ha svoltato e sembra aver iniziato un altro campionato. Ora per gli irpini ci sono due trasferte consecutive. La prima domenica a Loreto e la prossima in diretta tv a Molfetta.

Questo il tabellino del match:

SIDIGAS ATRIPALDA
VOLLEY SEGRATE 1978
3-2 (25-20, 25-23, 18-25, 21-25, 17-15)

SIDIGAS ATRIPALDA: Bruno 3, David 4, Coppola (L), De Paula 30, Cuomo 8, Nemeth 16, D’avanzo 3, Paris 3, Gallotta, Scialò. Non entrati Ciarcia, Libraro. All. Lorenzoni.
VOLLEY SEGRATE 1978: Fabroni 2, Van Den Dries 21, Pesaresi (L), Alletti 17, Radunovic, Braga 7, Pinelli, Botto 3, Baranek 15, Canzanella 13. Non entrati Caprotti, Russo, Preti. All. Ricci.
ARBITRI: Allegrini, Rolla.
NOTE – durata set: 25′, 27′, 27′, 26′, 21′; tot: 126′.

[flv width=”250″ height=”200″ image=”http://www.atripaldanews.it/video/sidigas segrate 5 gennaio 2011.jpg”]http://www.atripaldanews.it/video/sidigas segrate 5 gennaio 2011.flv[/flv]

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 3,67 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it