Flash news:   Riqualificazione del fiume Sabato, “Noi Atripalda” denuncia: “la copertura della recinzione ostruisce la visibilità degli automobilisti” Il Comitato Appia incalza l’Amministrazione di Geppino Spagnuolo sulle problematiche del quartiere. FOTO Debutto internazionale a Cracovia per la XXVI Edizione de “I Luoghi della Musica” Auguri ai promessi sposi Antonio Paolantonio e Martina Labruna Reati ambientali, il Gip convalida il sequestro di un centro ecologico di rottamazione ad Atripalda Scontro in Consiglio sulla presunta incompatibilità dell’assessore Stefania Urciuoli che assicura: “non c’è”. FOTO Stasera in Consiglio comunale approda il Rendiconto 2017. Al centro del dibattito il caso dell’assessore Urciuoli Autovelox sulla Variante, postazione attiva da sabato 16 Giugno Prodotti pericolosi venduti in un negozio cinese di Atripalda, sequestrati 500mila oggetti Sidigas, De Cesare e Alberani presentano il nuovo coach Nenad Vucinic

Naufragio Costa Concordia, 11 morti e 23 dispersi: trovati altri 5 corpi senza vita

Pubblicato in data: 17/1/2012 alle ore:16:00 • Categoria: CronacaStampa Articolo

naufragio costa concordiaRiprese le ricerche dei dispersi della Costa Concordia, la nave da crociera naufragata venerdì 13 gennaio davanti all’isola del Giglio. I morti accertati sono 11, i dispersi 23. Questa notte sono state interrotte, per la prima volta, le ricerche a bordo del relitto a causa dei leggeri movimenti della nave. Gli uomini della Marina Militare hanno aperto dei varchi sulla chiglia della nave utilizzando delle piccole cariche esplosive in modo da poter accedere più velocemente all’interno della zona sommersa dalle acque. Questa mattina, intanto, è giunta un’altra tragica notizia, quella del ritrovamento di 5 cadaveri di 4 uomini e 1 donna, tutti con indosso il giubbotto d’emergenza, in una zona a poppa della nave vicino al luogo dove ieri sono stati recuperati altri due corpi senza vita. Previste per domani le autopsie su cinque vittime. Gli esami autoptici saranno effettuati da esperti del Dipartimento di Medicina Legale di Siena presso l’ospedale di Orbetello.
Intanto circola in rete la telefonata choc tra il comandante Francesco Schettino e Gregorio De Falco capo della Capitaneria di Porto di Livorno che più volte gli ordina di risalire a bordo della nave. Al momento le accuse contro Schettino sono di omicidio colposo plurimo, naufragio e abbandono di nave: rischia fino a 15 anni di carcere.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it