Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

L’Avellino riprende la marcia con una doppietta di Zigoni. Battuto il Viareggio 2 a 0

Pubblicato in data: 29/1/2012 alle ore:16:42 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

zigoni-gol-avellino-comoGrazie ad una doppietta del bomber Zigoni l’Avellino piega il Viareggio (2-0) e si rimette in marcia verso la zona play off. La squadra biancoverde ha dimenticato una settimana di polemiche e veleni, in particolare per il caso Moxedano, ed è riuscita a centrare il riscatto davanti ai suoi tifosi al Partenio-Lombardi. Un gol per tempo per l’attaccante irpino che è stato decisivo nella sfida contro il Viareggio ma altrettanto importante è stato il contributo di Herrera, migliore in campo, che ha firmato i due assist per la doppietta di Zigoni. L’Avellino ha sempre tenuto in pugno la partita che non è stata mai in discussione. Il tecnico dei biancoverdi Giovanni Bucaro che si affida ancora al 4-3-3 deve rinunciare ancora a capitan Millesi infortunato, con lui fuori anche D’Angelo squalificato. A vestire i gradi è Puleo che farà coppia come sempre con Cardinale. In porta come sempre Fumagalli, sugli esterni difensivi Zappacosta e Pezzella. In mediana torna Malaccari al fianco di Massimo e Arcuri. In avanti Zigoni con Herrera e De Angelis ai lati. Parte forte il Viareggio che si rende subito pericoloso. 1’ Martella scende sulla corsia di sinistra e mette un pallone al centro basso per Cristiani che conclude a rete. Fumagalli si distende e mette in angolo. Pressing asfissiante dei toscani in questi primi minuti, con l’Avellino che non riesce ad uscire dal guscio. 17’ conclusione di Pizza dalla distanza, pallone deviato in angolo. 20’ Zigoni sponda per Herrera che calcia a rete. Tiro ribattuto dalla retroguardia bianconera. 27’ ci prova Arcuri dai 30 metri, il suo tiro è bloccato da Gazzoli. 30’ Herrera sposta sulla corsia opposta da mister Bucaro crossa al cento basso, sulla sfera Malaccari che calcia a rete. Tiro deviato in angolo. Sul susseguente calcio dalla bandierina è Puleo a provarci di prima intenzione. Ma il pallone si spegne sul fondo. Il Viareggio prova a reagire con Cristiani. 35’ angolo di Herrera, Zigoni di testa manda la sfera alta. 38’ l’Avellino recupera con Cardinale va in contropiede con Zappacosta che percorre 30 metri palla al piede e dal fondo crossa per la testa di De Angelis. Deviazione in angolo. 39’ il Viareggio risponde con Cristiani che a tu per tu con Fumagalli manda di poco al lato. 43’ punizione di Herrera dal vertice destro dell’area, Zigoni salta più in alto di tutti e mette il pallone li dove Gazzoli non può arrivare. Come all’andata il giovane centravanti arrivato dal Milan castiga i toscani. 44’ il Viareggio risponde con un gran tiro di Zaza su calcio da fermo. Fumagalli si oppone in angolo. I lupi dopo un avvio timoroso sono cresciuti con il passare dei minuti, trovando meritatamente la rete del vantaggio. Nella ripresa le due formazioni entrano in campo con lo stesso undici. 1’ Zappacosta ci prova dalla distanza dopo aver recuperato il pallone. Sfera sul fondo. E’ sempre il terzino ad andare al tiro su suggerimento di Malaccari. L’Avellino prova a chiudere subito la contesa. 10’ Zaza ci prova in rovesciata, conclusione da dimenticare. 18’ Zaza si libera di Puleo e fa partire un forte tiro che si spegne al lato. L’ex Stabia è di sicuro il più pericoloso dei suoi. Azione di contropiede dell’Avellino con Malaccari e Lasagna, il Viareggio libera in angolo. 27’ Zigoni lanciato a rete viene atterrato da Lamorte, punizione dal limite di Pezzella che viene bloccata da Gazzoli. 30’ L’Avellino trova la rete del raddoppio, angolo di Herrera, Zigoni con un perentorio colpo di testa mette il pallone all’incrocio. Suggellando una grandissima prestazione. L’ariete irpino raggiunge così De Angelis a quota sei nella classifica marcatori. E’ un Avellino che controlla con ordine in questa fase finale. Finisce così la gara dei lupi che adesso si proiettano al derby con il Sorrento.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it