domenica 24 giugno 2018
Flash news:   Primo anno di amministrazione Spagnuolo, Si Atripalda attacca: «Non c’è la svolta promessa, non si vede alcuna volontà di voltare pagina rispetto al passato» Bucano le ruote delle auto e poi attendono che il conducente scenda per derubarlo, indagine dei Carabinieri in corso Superenalotto, vinti 51 milioni con il 6 diviso tra tutte le regioni. Ad Atripalda 2 vincite al Bar Paradiso di via Appia Lotta all’evasione tributaria, partono i pignoramenti per i morosi e revocate 30 licenze al mercato del giovedì. L’assessore Del Mauro: “atto dovuto per i contribuenti atripaldesi onesti” La Star Team Avellino vince il IV Memorial “Rita Mazza” Successo per il Primo Meeting Anniversario ACIPeA Presunta incompatibilità assessore Urciuoli, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo chiede chiarimenti al segretario comunale Si aprono due voragini in via Aversa e via provinciale Cerzete: strade transennate per i lavori di ripristino. FOTO Gli Amici di Beppe Grillo Atripalda: “pronti ad offrire un contributo di idee per migliorare le condizioni di vivibilità delle nostre comunità” Riqualificazione del fiume Sabato, “Noi Atripalda” denuncia: “la copertura della recinzione ostruisce la visibilità degli automobilisti”

Subito scontro sul Puc tra le quattro liste in campo

Pubblicato in data: 6/4/2012 alle ore:13:30 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

piazza-umberto-i-3Pronte a darsi battaglia sul Puc le quattro liste in campo per la conquista di Palazzo di Città. Sul Piano urbanistico comunale di Atripalda che ha segnato la fine della maggioranza di centrosinistra-Pd-Sel che ha sorretto l’amministrazione Laurenzano, i quattro candidati sindaci diranno la propria sulle scelte che interesseranno Atripalda del futuro.

Chi ha seguito sin dai primi passi lo strumento urbanistico è l’assessore uscente all’Urbanistica del Pd Luigi Tuccia, candidato con la lista «Uniti per Atripalda», nata sull’asse Udc-Pd-Fli-Psdi-Psi. Proprio Tuccia è stato al centro di un braccio di ferro con il sindaco Laurenzano e la maggioranza di centrosinistra: «Dovevamo avviare la partecipazione ed effettuare tutti i passaggi ma il processo è stato bloccato nel suo avvio perché quando lo portammo in consiglio comunale, tra i punti di fine mandato, il gruppo centrosinistra votò contro mentre Sel si astenne».
Da quel momento la procedura del Puc, affidata con un bando ad un team di professionisti capeggiato dall’architetto Pio Castiello, si è arrestata. «E’stato fermato un progetto sul quale sono piovute le critiche più grandi in modo pregiudizievole in quanto non è stato fatto nulla. Su cosa c’è lo scontro se non sono state individuate le aree, i vani e le aree Pip? Non è stato fatto nulla ma solo la valutazione ambientale strategica sullo stato di fatto e sulle potenzialità che il territorio esprime. Invece sul Puc sono volate polemiche e pregiudiziali con il solo fine di bloccarlo e che non si facesse nemmeno lo studio di fattibilità. Ci è stato impedito quindi e per questo mi sono dimesso da assessore all’Urbanistica».
Per il candidato sindaco Emilio Moschella invece il Puc deve essere realizzato dall’Utc «sfruttando le competenze tecniche che il Comune ha, risparmiando così gli incarichi esterni per circa 200mila euro che servono solo per accontentare gli amici. Perciò bisogna tagliare gli sprechi. Gli indici devono essere equiparati a quelli dei paesi limitrofi: da noi molti imprenditori edili preferiscono investire e costruire al di fuori di Atripalda mentre ciò potrebbe essere un’occasione di rilancio e sviluppo occupazionale. Inoltre in caso di vittoria annunciamo che le nostre indennità verranno devolute per finanziare le attività del centro sociale Domenico Piscopo di contrada Alvanite. Una proposta che sta nel nostro programma elettorale che stiamo iniziando ad illustrare nelle contrade della città per confrontarci anche sulle problematiche presenti».
Sul Puc la lista Laurenzano «Patto civico per Atripalda» invece dirà la sua subito dopo le festività. «Nel rispetto delle festività della Santa Pasqua – spiega il capolista e portavoce della compagine, il capogruppo consiliare uscente del Pdl Massimiliano Del Mauronon vogliamo disturbare gli elettori per cui la presentazione della lista pensiamo di organizzarla per la prossima settimana».
Stessa cosa per «Piazza Grande» la civica che candida a sindaco il consigliere uscente Raffaele La Sala che domani mattina, alle ore 11, presenterà ufficialmente i propri candidati dinanzi la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it