Flash news:   Forte scossa in Molise, avvertita anche in Irpinia “Vie dello shopping”, le Fiamme Gialle sorvegliano i saldi: 16 attività sanzionate di cui 4 ad Atripalda Serie B, l’Atripalda Volleyball ha il suo cecchino: è Nicola Salerno il nuovo opposto Questione stadio e rimborso abbonamenti, Taccone scrive Marinelli e Preziosi si complimentano con De Cesare ma bacchettano il sindaco Ciampi attraverso una nota Stanotte e domani rifacimento della segnaletica orizzontale lungo Via Appia La Calcio Avellino s.s.d. iscritta in Serie D La Green Volley riparte da Vincenzo D’Onofrio: “Impossibile dire no alla competenza della famiglia Matarazzo” Dipendente “infedele” ruba rame dall’azienda dove lavora: denunciato dai Carabinieri De Cesare nuovo proprietario dell’Avellino calcio

Sessantenne arrestato dai Carabinieri di Atripalda per detenzione illegale di armi

Pubblicato in data: 17/4/2012 alle ore:14:12 • Categoria: CronacaStampa Articolo

arresto-per-armi-ad-atripaldaNella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Atripalda, nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino, hanno tratto in arresto un 60enne di Avellino che deteneva illegalmente delle armi.
Il tutto è successo nel pomeriggio di ieri quando i militari della Stazione di Atripalda, nell’effettuare un controllo alla circolazione stradale, fermavano un’auto di grossa cilindrata con a bordo un 60enne. L’uomo, alla vista dei militari, assumeva un atteggiamento sospetto. I militari dell’Arma, alle dipendenze della Compagnia di Avellino, avendo il sospetto che lo stesso potesse occultare armi o munizioni, decidevano di operare una perquisizione personale nel corso della quale venivano ritrovate alcune munizioni.
I militari decidevano pertanto di estendere le operazioni di perquisizione anche all’abitazione dell’uomo, dove venivano trovate altre munizioni di vario calibro illegalmente detenute e, soprattutto, un fucile ad avancarica monocanna senza marca e matricola e un oggetto metallico, a forma di penna che ispezionato portava alla scoperta di un bossolo cal. 22 esploso al suo interno. I militari appuravano pertanto che tale oggetto era una vera e propria pistola priva di matricola e contrassegno di stato, anch’essa illegalmente detenuta.
Le armi e le munizioni, tutte mai denunciate e quindi illegalmente detenute, venivano sottoposte a sequestro. Il 60enne è stato invece tratto in arresto per detenzione illegale di armi comuni e clandestine.
L’arrestato è stato successivamente tradotto presso la Casa Circondariale di Avellino – Bellizzi Irpino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, così come stabilito dal Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Avellino, dott. Adriano Del Bene.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it