Flash news:   Nessun sversamento abusivo nell’affluente del fiume Sabato: solo una condotta fognaria ostruita in un punto Vucinic: “errori da correggere” Al via la prevendita dei tagliandi per la gara con l’ASD Lanusei Calcio Battuta d’arresto per la Sidigas sul parquet del PalaRadi Atripalda Volleyball, buona la prima: battuto in trasferta il Cimitile Amatori della Bici: altro piazzamento nel Lazio Graziani: “ripartiamo con umiltà” Prima sconfitta in campionato per la Calcio Avellino Pd, l’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “dignità della base offesa con scelte calate dall’alto. In città circolo chiuso, la lezione del 4 marzo non è bastata” Atripalda Volleyball, tutto pronto per l’esordio in serie B. Visita al Santuario di Montevergine

Verso il voto, bagno di folla per la presentazione della lista “Uniti per Atripalda” che sostiene Paolo Spagnuolo sindaco. Foto

Pubblicato in data: 21/4/2012 alle ore:21:12 • Categoria: Politica, Lista "Uniti per Atripalda"Stampa Articolo

uniti per atripaldaBagno di folla per la presentazione della lista “Uniti per Atripalda” che sostiene Paolo Spagnuolo alla carica di sindaco di Atripalda. «Vinceremo per i nostri figli perché “Uniti per Atripalda” rappresenta una concreta possibilità di rilancio per Atripalda affinché possa ritrovare il protagonismo che merita nel panorama provinciale e regionale ed offrire ai nostri figli l’opportunità di immaginare qui il proprio futuro. Abbiamo scommesso sulla buona politica per restituire dignità ed autorevolezza all’Amministrazione di questa città muovendo dai partiti, perché sono gli unici strumenti di cui disponiamo per mantenere viva la fiamma della democrazia, per offrire ai cittadini luoghi e strumenti di confronto»,uniti per atripaldaPaolo Spagnuolo candidato a sindaco della lista “Uniti per Atripalda” presenta la sua squadra davanti al pubblico delle grandi occasioni tra cui anche Ettore Freda segretario provinciale di Futuro e Libertà, Nando Romano responsabile enti locali del Pd e tra gli altri anche molti sportivi, amici personali del candidato sindaco, avvocato e procuratore sportivo: l’allenatore dell’Avellino Calcio Giovanni Bucaro con il ds Enzo De Vito, Gigi Molino e Pasquale Visconti. «Abbiamo trovato equilibrio tra rinnovamento ed esperienza sulla base di un disegno comune – ha continuato Spagnuolo -. Sono onorato di guidare questa lista formata da personalità con alle spalle una storia amministrativa all’insegna della collaborazione, dell’impegno quotidiano e della trasparenza, cui si affianca la spinta innovatrice di donne e uomini con passione genuina e pura che nulla hanno da chiedere alla politica, se non l’opportunità di porsi al servizio della propria uniti per atripalda spagnuologente». E riguardo al panorama circostante, «Basta alla gestione anarchica e spregiudicata degli ultimi anni. Il cambiamento che noi proponiamo è quello che si misura sui problemi e non sui proclami. La sfida amministrativa che ci accingiamo a raccogliere si annuncia ardua. I problemi di Atripalda non si risolvono in 100 giorni. La nostra ambizione è quella di affrontarli in via strutturale perché solo muovendo dalle fondamenta e rifuggendo dall’estemporaneità potremo creare le condizioni necessarie ad un vero e definitivo rilancio della nostra comunità confrontandoci sistematicamente con i cittadini». In piazza Umberto I, sede del comitato elettorale presenti tutti i candidati della uniti per atripaldalista che sono intervenuti per presentarsi e salutare gli elettori. Ad apre Antonio Prezioso di Fli che spiega le basi su cui è nata la coalizione: «Vengo dall’opposizione, ruolo che ho condiviso con Paolo e con il quale ho potuto valutare l’operato di ogni membro della maggioranza, compreso Luigi Tuccia che è sempre stato di grande apertura mentale a differenza di un sindaco uscente che si è alleato con le minoranze da lui stesso definite con il termine di “gentaglia”. Un accordo, quindi, che è nato sulla condivisione di un programma preciso volto a risollevare la crisi del commercio e tutelare l’ambiente dimenticando la cattiva gestione della raccolta rifiuti e dando grande attenzione anche alle periferiche». Poi l’intervento di Luigi Tuccia, capolista della compagine in quota Pd, sul Piano Urbanistico Comunale, «la parola chiave è partecipazione, non siamo certo noi quelli a voler “mettere la mani sulla città” da componente del gruppo di lavoro sul Piano Strategico Territoriale di Avellino e presidente della commissione funzionale agli Accordi di uniti per atripalda spagnuolo musto tuccia preziosoReciprocità farò in modo che il nuovo Puc risponda alle esigenze dei cittadini e alla valorizzazione di Atripalda». Crisi economica, aumento delle tasse e fasce deboli della popolazione le priorità del socialista Dimitri Musto, «da anni ci battiamo per i deboli, non potevamo non essere qui con Paolo Spagnuolo per fare in modo che tutti, soprattutto, i più sfortunati abbiano una vita migliore». L’avvocato penalista Flavio Pascarosa ha sottolineato l’importanza del ruolo dell’amministrazione nel riammagliare il tessuto sociale troppo lacerato». A parlare di tematiche giovaniligiovanni bucaro Gianpaolo Antonacci e Valentina Aquino che hanno descritto il proprio impegno futuro a favore dei ragazzi. Poi l’intervento di Antonio Landolfi sulle problematiche relative al Parco delle Acacie, viabilità e sicurezza stradale. Domenico Landi in tema bilancio e risanamento casse comunali, «è facile risanare le casse aumentando le tasse e diminuendo i servizi, ma non è questo l’unico modo di operare, occorre valorizzare il patrimonio e non svenderlo». Poi il professore Sabino La Sala «il mio unico scopo è mettere a disposizione della città il mio tempo e le mie competenze per contribuire a riaffermare il rispetto delle Istituzioni» e Giuseppe Spagnuolo che ha sottolineato la necessità di cambiare gestione uniti per atripaldaamministrativa, «il nostro sarà un metodo di confronto decisionale collegiale, siamo gruppi integrati, basta al modus operandi estemporaneo del passato». Infine, Raffaele Barbarisi che propone una città più vivibile e non emarginata dai grandi contesti, Ulderico Pacia, socialista, che riporta la sua esperienza e le sue competenze al servizio della città, Emilia Coppola che si dedicherà alla famiglia e al ruolo delle donne, Antonio Iannaccone per le tematiche commerciali e imprenditoriali, Fabiola Scioscia e Serafina Stefanelli il cui impegno andrà in direzioni di una migliore qualità nelle zone periferiche. A chiudere il candidato sindaco, «Vinceremo questa campagna elettorale in nome della politica, quella alta, quella che trova ragione nella ricerca del bene comune, quella che non vede nel potere la via per il soddisfacimento di personalismi quanto lo strumento ineludibile per ricercare un progresso collettivo».

Comunicato stampa lista “Uniti per Atripalda”

presentazione-spagnuolo4

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

28 Risposte »

  1. io non credo che uno di 38 anni possa reggere e risolvere tutti i problemi di un’Atripalda di quasi 12000 abitanti…

  2. Ma hanno fatto scene tutti i parienti??

  3. MAMMA MIA QUANTE PERSONE PERBENE.

  4. Non so chi tra Laurenzano e Spagnuolo farà il SINDACO ma sembra che , per gli atripaldesi, niente vada bene. Si vogliono i GIOVANI e poi si dubita delle capacità di un 38 -enne ad amministrare. I soliti volti hanno già fatto male(secondo voi) e nemmeno hanno la capacità di amministrare. Criticare senza dati certi o dubitare delle capacità di persone che appena conosciamo è un gioco che non porta da nessuna parte. Io non voto questa lista ma sembra sia la presentazione con massimo numero di partecipanti. LA REALTA’ SI DEVE ACCETTARE ANCHE SE NON E’ GRADITA.

  5. La cosa che mi colpisce di più in queste immagini e vedere insieme giovani pseudo comunisti e pseudo fascisti insieme… Non hanno niente in comune…non si possono vedere.. ma sono lì… tutti accomunati dalla speranza di salire al potere e ottenere così qualche tornaconto personale.

    Siete voi… che tutti i giorni vi lamentate dell’Italia che va a rotoli… delle raccomandazioni, delle ingiustizie…

    Per favore… da oggi in poi evitate di parlare di valori e di ideali, evitate di riempirvi la bocca con frasi di grandi politici e autori del passato! La Politica è un’altra cosa!

    Siete voi …la rovina di questo paese!

  6. sese lucio parenti, c’ero anche io non sono parente di nessuno dei candidati posso dirti solo che c’era tanta gente, ma da laurenzano chi c’era?

  7. solo giocatori con belle mogli presenti,peccato votano altrove.

  8. complimenti per la rappresentanza femminile!

  9. bella la foto dei tre candidati da album che fa la storia tuccia al centro è significativo

  10. Waaa che nzalata!!!!!Ma voi pensare che gli atripaldesi “tenino l’aniello a o naso”????

  11. Azz, c’era pure Bucaro, quisto è no voto sicuro….ciamm rice a Guerrera che addó Laurenzano adda portà a De Paula e company….

  12. E ti credo che la folla è accorsa! Quando scendono i fenomeni da baraccone tutti accorrono!!! Che poi sono per la maggior parte parenti.

  13. bagno di folla?…ma se il 99% vota a n’ata parte!!!!………ma mi faccia il piacere !!!

  14. Comunisti, fascisti, veline e velone….vai col circo!!!

  15. x messi….a confronto di bucaro che da esordiente ha fatto un discreto campionato, guerrera solo per quello non va votato da che sta isso miezzo ha rovinato tutto assieme a clemente pesa!!!!

  16. Imbarazzante accozzaglia….

  17. cioè si parla e guerrera che ha rovinato la pallavolo atripalda ja messi pe piacere sparagnattelle sti commenti!!!

  18. bene paolo ottimo inizio però non è tutto merito tuo perchè corri da solo altrove c’è il vuoto, d’altronte il danno di laurenzano,de vinco,de pascale e soci,e sotto gli occhi di tutti, vero del mauro?

  19. VAI PAOLO ORMAI IL TRAGUARDO E VICINO.

  20. Caro sabino forse nn sei di ATRIPALDA voglio solo ricordarTi che il 90% delle persone è di ATRIPALDA
    SE VUOI COMMENTARE COMMENTA PURE MA NN DIRE CAZZATE CIAO CARO

  21. bene gli animi si fanno incandescenti..bagni di folla…famiglie schierate…ma se siete tanto sicuri di voi stessi perchè ve la prendete per dei commenti? mah… siete uno squadrone la foto è venuta bene..assortita…veramente complimenti un listone! la coscienza è a posto? e allora? lasciate stare i commenti siete grandi! ah a proposito in giro dicono che è una lista civica…come se questo potesse fare la differenza…viva il partito democristiano!

  22. Bross e tu che sei di atripalda. posso farti una domanda?? quante di quelle persone esclusi i familiari e parenti dei candidati, che vedo in giro li sulle foto, quanti cittadini sono venuti spontaneamente, specie quelli di Contrada Alvanite, e contrada santissima?? non so prevedere il risultato delle votazioni, e nemmeno mi interessa piu di tanto, ma credo che parecchi vincitori convinti, avranno delle belle sorprese, specie da queste due areee del paese!!!!!!!!!!!!!!!!

  23. BAGNO DI FOLLA????
    Ho contato 79, persone compresi i tre candidati, i quattro giornalisti, tre candidati, il fratello di un candidato in altra lista e suoi elettori.
    Si un gran bagno di folla!!!!
    non c’era larch. Alvino???

  24. invece del BUNGA BUNGA, facciamo il PUC.CA PUC.CA?

  25. tutto questo fango che state buttando addosso al futuro sindaco spagnuolo vi si rivoltera’ contro quando nel prossimo consiglio con laurenzano seduto nei banchi dell’ opposizione dovrede alzare il dito per chiedere la ” parola” se avrete parole e argomenti degni !!!!

  26. Dov’è la rappresentanza femminile stiamo scherzando?????Povera mia Atripalda

  27. MI CHIEDO, ANZI VI CHIEDO, PERCHE’ E’ COSI’ SCANDALOSA LA LISTA CIVICA DI SPAGNUOLO,CHE RIUNISCE DIVERSE IDEOLOGIE POLITICHE E NON FA SCANDALO QUELLA DI LAURENZANO CHE FINO A IERI ERA ATTACCATO OGNI MINUTO DAL PDL (VEDI MASSIMILIANO DEL MAURO E COMPANY)? SPIEGATEMI DOVE E’ PER VOI LA DIFFERENZA!
    IO LA CONOSCO………… VINCERANNO!!

    FINIAMOLA ATRIPALDESI DI RESTARE ATTACCATI AL VECCHIO CHE NON CI PORTERA’ NULLA DI BUONO (BASTA GUARDARE ALL’INMMMEDIATO PASSATO), DIAMO FIDUCIA AI GIOVANI,PERCHE E’ LORO IL FUTURO.

  28. A proposito Tuccia anche quelli che ti hanno sempre denigrato ora ti apprezzano….

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it