Flash news:   Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare Serie D, Green Volley The Marcello’s che vittoria: battuta Ischia al tie-break Calendario 2018, inviaci la tua foto più bella per i mesi del nuovo anno Emozioni dell’Epifania con il concerto gospel del Coro Armonia. FOTO Il gruppo “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione sulla mappatura reti fognarie secondarie

Nasce la Giunta del sindaco Paolo Spagnuolo

Pubblicato in data: 18/5/2012 alle ore:13:40 • Categoria: Politica, ComuneStampa Articolo

delegheIl sindaco Paolo Spagnuolo ha, in tarda mattina, firmato i decreti di nomina della Giunta a cinque assessori.
Il ruolo di vicesindaco tocca a Luigi Tuccia (Pd) con delega all’Urbanistica ed Area Vasta. Al primo eletto Antonio Prezioso (Fli) toccherà seguire l’assessorato all’Ambiente e Territorio, Edilizia Residenziale Pubblica e l’E-Government.
Per l’Udc entrano Geppino Spagnuolo ai Lavori Pubblici-Fondi Strutturali e Riqualificazione del Territorio e Antonio Iannaccone al Commercio, Annona, Sportello unico Attività Produttive, Polizia Municipale e Protezione Civile. Infine al socialista Dimitri Musto (Psi) le Politiche Sociali.
Queste invece le deleghe fuori giunta: Mimmo Landi (Udc) ad Economia e Finanze e Valorizzazione patrimonio; Valentina Aquino (Pd) alle Politiche Giovanili, Pari Opportunità e allo Sport, Fabiola Scioscia (Città Nuove) alle Contrade rurali e periferiche e ai rapporti con i Comitati. Tra le novità la delega al Marketing Territoriale, Turismo, Politiche comunitarie di sviluppo e Contenzioso a Flavio Pascarosa (Udc) mentre la Pubblica Istruzione, Cultura e Tutela del patrimonio storico-culturale a Lello Barbarisi (Udc). Ad Ulderico Pacia (Psi) infine le Politiche del lavoro, Trasparenza e Partecipazione.
Il primo cittadino conserva infine per sé la delega al Personale.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 Risposte »

  1. giggino tuccia non merita di fare il vice sindaco comunque sara’ sempre una carica per gentile concessione di chi ha preso molti piu’ voti di lui

  2. PRezioso vice sindaco……!!!!!!

  3. caro tuccia facevi piu’ bella figura a rinunciare alla carica di vice sindaco perche’ la meritava il piu’ votato ma sarebbe stato un gesto troppo alto per uno come te

  4. Effettivamente da parte di Tuccia sarebbe stato un gesto che avrebbe lasciato il segno per il futuro!

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it