Flash news:   Il presidente dell’Us Avellino conferma la cessione della clinica Santa Rita di Atripalda Primavera Irpinia in campo domenica ad Atripalda per una migliore sanità provinciale Varato il direttivo cittadino di Forza Italia: ecco l’organigramma e i ruoli assegnati Centro commerciale di via Roma, nessun abuso: tutti prosciolti dal Gup di Avellino Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare

Arriva il film porno amatoriale made in Irpinia

Pubblicato in data: 24/5/2012 alle ore:18:29 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

film-porno-irpinoIl titolo, «Quelle calde mogliettine irpine», non lascia dubbi su trama e protagonisti. Niente attori della London Academy, ma si tratterebbe di sei persone residenti in Irpinia, attratte dalla pratica scambista. Il film è articolato in tre scene, ognuna delle quali è affidata ad una coppia. La pellicola sarebe stata girata in due appartamenti di Avellino. I protagonisti sono «proprio quelli che non ti aspetti, quelli che ogni giorno incontri per strada»: una ragioniera di 29 anni e un magazziniere di 33 anni residenti ad Avellino, una casalinga di 35 anni e un trentaquattrenne imprenditore, entrambi di Ariano Irpino, una cassiera di 36 anni e un trentanovenne informatico di Mercogliano.

«Quelle calde mogliettine irpine», questo il titolo del film porno amatoriale girato ad Avellino lo scorso mese e disponibile in dvd nelle edicole di tutta Italia a partire da martedì prossimo. Un successo garantito, assicurano dalla produzione, che farà gola agli amanti del genere hard, perché i protagonisti non sono attori professionisti ma normalissime coppie di fidanzati.

Si tratta di sei persone tutte residenti in Irpinia, che hanno il piacere e l’abitudine di frequentare club per scambisti. Persone estremamente disinibite che non hanno remore nell’esibirsi davanti alla telecamera.
Il film è articolato in tre scene, ognuna delle quali è affidata ad una coppia. La pellicola è stata girata in due appartamenti di Avellino.

I protagonisti, che vogliono assolutamente restare nell’anonimato, sono proprio quelli che non ti aspetti, quelli che ogni giorno incontri per strada: una ragioniera di 29 anni e un magazziniere di 33 anni residenti ad Avellino, una casalinga di 35 anni e un 34enne imprenditore, entrambi di Ariano Irpino, e una cassiera di 36 anni e un 39enne informatico di Mercogliano.

Nelle scene, quando sono ripresi in volto, indossano una mascherina nera, ma per chi li conosce non sarà difficile capire di chi stiamo parlando.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it