" class="thickbox">
  
Flash news:   Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescoco Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala Clementino con la sua energia travolge Atripalda: bagno di folla per il suo rap in piazza Umberto. FOTO Prima giornata ecologica “Atripalda si Differenzia” sabato 30 settembre

Camper del sesso a parco Acacie, fermate due brasiliane. Decine i clienti, il blitz dei Carabinieri

Pubblicato in data: 26/5/2012 alle ore:14:23 • Categoria: CronacaStampa Articolo

parco-acacieUn camper del sesso ad Atripalda. Un viaggio itinerante del piacere a pagamento. Protagoniste due brasiliane, Luana e Liliana, belle, formose e soprattutto intraprendenti. Un sistema senz’altro originale quello che avevano escogitato per soddisfare la clientela. Adescavano via internet, sulla classica bacheca di annunci. E invece di un appartamento avevano affittato per 120 euro al giorno un camper extralusso, dotato di tutti i confort. Giravano, a tappe, tutta la penisola. Nei giorni scorsi erano arrivate ad Atripalda e si erano posizionate in contrada San Lorenzo, nei pressi di Parco delle Acacie (foto). Una zona isolata e poco frequentata per non dare nell’occhio. Decine i clienti che in fila aspettavano davanti alla struttura mobile il proprio turno. 100 euro a prestazione. Un giro d’affari calcolato in migliaia di euro. Tra i clienti, si vocifera, anche professionisti insospettabili. Il blitz dei carabinieri della stazione di Atripalda è scattato dopo la denuncia di alcuni residenti della zona preoccupati per il continuo via vai di persone e di auto. Ieri sera l’operazione. All’interno del camper i militari dell’Arma hanno trovato soldi in contanti e diversi strumenti per il sesso. Le due brasiliane hanno dovuto lasciare il territorio con foglio di via obbligatorio.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it