" class="thickbox">
  
sabato 23 settembre 2017
Flash news:   Giullarte 2017, ieri mattina presentazione del Festival nella Sala Consiliare Nigeriano tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescovo Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala

Giullarte 2012, le precisazioni di Pascarosa: “Nessuna offesa al Santo Patrono per la scelta delle date di Avellino”

Pubblicato in data: 4/8/2012 alle ore:21:49 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

giullarte2Di seguito la nota dell’avvocato Pascarosa.

Nel confermare l’avvenuta presentazione agli organi regionali preposti, del progetto esecutivo della XVII edizione della Rassegna Internazionale di Artisti di Strada ” Giullarte”, che si terrà nella nostra Città nei giorni 21-22-23 settembre tengo a precisare quanto segue.
L’erogazione regionale è stata concessa esclusivamente per azioni connesse all’ob. op. 1.12
del POR Fers 2007-2013 ( turismo e marketing terroriale), a seguito di apposito bando regionale. L’elevato gradiente della selezione (solo 2 i progetti approvati in provincia di Avellino), e relativa classificazione al 5° posto su tutto il territorio regionale, è stato reso possibile sia dalla bontà tecnica del progetto preliminare predisposto, su linee guida del sottoscritto delegato, dal competente Ufficio Comunale, che desidero in questa sede ringraziare per la professionalità e l’impegno dimostrati, sia dalla circostanza che in tale progetto è stato rilevato un elevato coefficiente di “integrazione territoriale”.
Infatti alla base delle procedure di valutazione, e quindi con attribuzione di maggior punteggio, l’aver individuato nella città capoluogo il sito che con la nostra Città avesse matrici comuni rinvenibili nella ” Antiqua Abellinum”, e che rispettasse anche il criterio della contiguità storica e/territoriale, ha deposto in maniera determinante per l’approvazione del progetto. Per tale motivo ci si è orientati verso una manifestazione quasi collaterale, di periodo, ma autonoma nella progettazione e nel budget, che potesse ospitare nel suo palinsesto delle azioni di “anteprima” di Giullarte 2012, per sfruttarne e veicolare i grandi flussi turistici nella settimana successiva sulla rassegna della nostra Città. Orbene che tale circostanza, venga da taluni strumentalizzata, per ridurla al rango di “offesa” al santo Patrono della Città, per la sola motivazione che è programmata nei medesimi giorni della Festa Patronale, mi lascia francamente “basito”, non riuscendo a comprendere il motivo di tanta acrimonia, stante l’autonoma scelta delle date di anteprima, operata dall’Associazione Territoriale avellinese, organizzatrice dell’evento, e ritenute le più opportune e produttive per l’ottima riuscita dell’evento di Avellino ed in prospettiva per quello di Atripalda.
Le motivazioni di cui sopra sono vieppiù confermate dalla circostanza che l’altro e unico progetto articolato, meritevole di finanziamento, ovvero ” Sentieri Mediterranei” organizzato dal Comune di Summonte, vede il suo svolgimento addirittura in 3 locations quali la Città di Summonte, l’Abbazia del Loreto in Mercogliano, e il Santuario Mariano di Montevergine.
Una linea di continuità dunque tra la ricorrenza di S. Sabino, al quale, come tutti , sono particolarmente devoto, e l’evento di Giullarte. Nessuna sovrapposizione, nessun intervento “minimalista”, atteso che il target dei visitatori tra le due manifestazioni è profondamente eterogeneo.
Resto a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento necessario.

Il Consigliere Delegato al Ramo

avv. Flavio Pascarosa

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 Risposte »

  1. Carissimo Consigliere,io sono un Atripaldese verace e devoto al nostro Santo Patrono,e con questa sua dichiarazione tutta Atripalda ha capito tante cose.Ma come si fa a dimenticarsi la festa del nostro Santo Patrono?poi come si fa a dire che alle due manifestazioni parteciperanno le stesse persone?secondo me si sta sbagliando perché tutte le persone saranno divise sia ad Avellino che ad Atripalda,senta è meglio che si cambia delega perché il turismo e marketing territoriale non fa per lei.Se non si cambierà la data tutta Atripalda scenderà in piazza per uno sciopero.

  2. A volte mi chiedo se cominceremo a migliorare.
    Poi, arriva una lettera di un assessore, e mi convinco che dobbiamo aspettare ancora molto.
    Tanto per iniziare, non c’era alcun bisogno di farla. Si replica quando è necessario, quando è opportuno, quando si deve fornire un elemento indispensabile alla discussione. Non si deve intervenire anche sulle chiacchere da marciapiede, altrimenti saremo costretti a sorbirci 10 comunicati al giorno. In questo caso l’assessore dimostra di voler occupare uno spazio mediatico senza particolari motivazioni.
    Occorre, piuttosto, accelerare i tempi del noviziato amministrativo, prendere decisioni utili per la città.

  3. Ad adiuvandum, mi preme altresì sottolineare che sono in corso febbrili contatti con la Pro Loco di Avellino, per cercare di evitare, nei limiti del possibile, la concomitanza temporale dei due eventi, con buona pace di …tutti.

  4. OFFESA AL sANTO pATRONO?! Ma sai quanto se ne frega il Santo Patrono di voi?

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it