domenica 27 maggio 2018
Flash news:   L’area archeologica di vicolo San Giovanniello nel degrado, la denuncia del presidente della Pro Loco Labate e dell’ex delegato Barbarisi Riaperta dopo sei anni via Orto dei Preti. Il sindaco: “mantenuto l’impegno preso in campagna elettorale. Per la riqualificazione di Palazzo Caracciolo puntiamo sui fondi dell’Area Vasta”. FOTO Nigeriano semina il terrore, denunciato dai Carabinieri per furto e danneggiamento Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, il via al dibattimento con la deposizione dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “Siamo molto fiduciosi, il verdetto a tutela degli atripaldesi arriverà” Non approvano il Rendiconto 2017, il prefetto di Avellino diffida 62 consigli comunali tra cui Atripalda Prosciolto l’ex comandante dei vigili di Atripalda Salsano La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO Autovelox sulla Variante, Sinistra Italiana Atripalda critica le due Amministrazioni Spagnuolo: “finora spesi 100mila euro con entrate pari a zero” La città si stringe attorno a Santa Rita e aspetta “il miracolo”. FOTO Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli

Giullarte 2012, domani mattina conferenza stampa al Comune con il vicepresidente regionale Giuseppe De Mita

Pubblicato in data: 12/9/2012 alle ore:13:04 • Categoria: Cultura, ComuneStampa Articolo

giullarte1L’arte di strada torna ad animare l’Irpinia. Tutto pronto per la XVII edizione di “Giullarte“, il festival internazionale di artisti di strada che si terrà ad Atripalda il 21, 22 e 23 settembre. L’edizione 2012 – il cui tema è “Tra acqua e fuoco”, elementi naturali opposti e complementari, il primo simbolo di vita e purezza, il secondo simbolo di energia e forza – si preannuncia ricca di novità e di eventi spettacolari, grazie alla presenza di artisti di calibro e fama internazionale che trasformeranno la cittadina di Atripalda in un grande palcoscenico a cielo aperto, con esibizioni suggestive e sorprendenti. Quest’anno “Giullarte” coinvolgerà il centro storico di Atripalda e il centro cittadino, dall’antichissima Chiesa di San Nicola da Tolentino, restituita agli antichi splendori, fino alla grande e rinnovata Piazza Umberto I. Tra le novità di quest’anno, anche “Infanzia Days… Aspettando Giullarte“, che si terrà ad Atripalda nei giorni 18 e 19 settembre, dalle ore 16.30 in poi, lungo un percorso che partirà da Via Roma per giungere fino alla centralissima Piazza Umberto I, con attrazioni spettacolari come la ruota panoramica, i maxi gonfiabili e il Villaggio dei Pony, tutti usufruibili dai bambini a titolo completamente gratuito. “Giullarte” – evento promosso dal Comune di Atripalda grazie al finanziamento dell’Assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania nell’ambito del programma operativo FESR Campania 2007/2013 Asse I – Obiettivo Operativo 1.12 – è un festival internazionale di teatro di strada, ormai riferimento nel panorama nazionale, nato nel 1995 nella cittadina di Atripalda con l’obiettivo di promuovere la conoscenza e lo sviluppo del territorio e della cultura del teatro di strada, nonché del patrimonio artistico-culturale del comune di Atripalda, attraverso iniziative come l’apertura di botteghe artigiane di antichi mestieri e visite guidate a luoghi e monumenti storici organizzate dalla Pro loco Atripaldese. L’edizione 2012 di “Giullarte” sarà presentata nel corso di una CONFERENZA STAMPA che si terrà giovedì 13 settembre alle ore 11, presso l’aula consiliare del Comune di Atripalda (Piazza Municipio). Interverranno il Sindaco di Atripalda, Paolo Spagnuolo, il direttore artistico di “Giullarte”, Aldo De Martino, il presidente della Pro loco di Atripalda, Lello Labate, il presidente della Pro loco di Avellino, Romeo D’Adamo, l’ideatore di “Infanzia days… Aspettando Giullarte”, Sergio Trezza, e l’Assessore al Turismo della Regione Campania, Giuseppe De Mita.
Saranno presenti i componenti della giunta e del consiglio comunale di Atripalda.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

11 Risposte »

  1. Arriva il Patron di Giullarte e dell’Irpinia…mi raccomando tutti a baciargli le mani….che tristezza!

  2. il signore viene dunque a reclamare il suo ius primae noctis. Dunque si preparino

  3. auguri!!!! con de mita c’è party!!!!!!!!

  4. ma De Mita e venuto per controllare i conti ,se tutti sono rimasti contenti , poi ci farà sapere se e spartizioni sono andate bene grazie .

  5. Prosit!

  6. I primi 5post sembrano appartenere ala stessa mano. La vicenda giullare fa pena, da tutti i punti di vista. Adesso hanno chiamato i giornalai prezzolati per sfornare comunicati di regime. Fate schifo. Tutti. Nessuno escluso

  7. Che tristezza nemmeno la peggiore D.C. era arrivata a tanto. Al massimo compariva qualche manifesto sulle cantonate che annunciava l’interessamento del deputato tal dei tali. L’evoluzione ci ha portato alla necessità della presenza diretta. I plaudores di turno, compresi i sinistri, facciano presente a cotanta autorità i reali problemi di una città che sta morendo in tutti i sensi. Abbiate Dignità! Non trasformate una rassegna di saltimbanchi in un festival di pagliacci. Atripalda non lo merita.

  8. direttò ma un sostegno a voi e al sabato lo danno o i gestori dell’evento, mancando in atripalda le alte professionalità, spendono tutto fuori confine?

  9. che delusione!

  10. vogliamo parlare della qualità dell’immagine? hanno speso tanti soldi per partorire uno sgorbio, con colori “quequeri”, privi di qualsiasi messaggio comunicativo. Siamo ancora al giullarino, alle tre palle ecc.
    Vorrei ricordare ai grafici ed a coloro che gli hanno affidato l’incarico che siamo nel 2012, in un’epoca in cui la comunicazione deve essere efficace, forte. Altrimenti non funziona, non raggiunge l’obiettivo, e non si giustifica il costo.
    A proposito di obiettivi: ma c’è un obiettivo o dobbiamo solo spendere i soldi?

  11. le spartizioni andranno sempre nelle stesse tasche con qualche new entry….

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it