Flash news:   Forte scossa in Molise, avvertita anche in Irpinia “Vie dello shopping”, le Fiamme Gialle sorvegliano i saldi: 16 attività sanzionate di cui 4 ad Atripalda Serie B, l’Atripalda Volleyball ha il suo cecchino: è Nicola Salerno il nuovo opposto Questione stadio e rimborso abbonamenti, Taccone scrive Marinelli e Preziosi si complimentano con De Cesare ma bacchettano il sindaco Ciampi attraverso una nota Stanotte e domani rifacimento della segnaletica orizzontale lungo Via Appia La Calcio Avellino s.s.d. iscritta in Serie D La Green Volley riparte da Vincenzo D’Onofrio: “Impossibile dire no alla competenza della famiglia Matarazzo” Dipendente “infedele” ruba rame dall’azienda dove lavora: denunciato dai Carabinieri De Cesare nuovo proprietario dell’Avellino calcio

Giovane atripaldese condannato per spaccio, concessi i domiciliari

Pubblicato in data: 27/9/2012 alle ore:08:45 • Categoria: CronacaStampa Articolo

martellotribunaleIl Magistrato di Sorveglianza di Avellino ha concesso la detenzione domiciliare a R.D., 36 anni, nato e residente ad Atripalda. Il giovane atripaldese era stato tratto in arresto dai Carabinieri della Stazione di Atripalda a seguito di un ordine di esecuzione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino nel novembre del 2011 per una pena residua pari ad anni 1 e mesi 9. Il giovane atripaldese aveva rimediato tale pena in seguito ad una condanna per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti commesso nella cittadina del Sabato. Il giovane pregiudicato – difeso dall’avv. Mauro Alvino – potrà ora scontare i nove mesi residui di pena presso la propria abitazione.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Be chi usa la droga si fa del male ma chi ruba deve stare in prigione ciao

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it