domenica 27 maggio 2018
Flash news:   Riaperta dopo sei anni via Orto dei Preti. Il sindaco: “mantenuto l’impegno preso in campagna elettorale. Per la riqualificazione di Palazzo Caracciolo puntiamo sui fondi dell’Area Vasta”. FOTO Nigeriano semina il terrore, denunciato dai Carabinieri per furto e danneggiamento Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, il via al dibattimento con la deposizione dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “Siamo molto fiduciosi, il verdetto a tutela degli atripaldesi arriverà” Non approvano il Rendiconto 2017, il prefetto di Avellino diffida 62 consigli comunali tra cui Atripalda Prosciolto l’ex comandante dei vigili di Atripalda Salsano La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO Autovelox sulla Variante, Sinistra Italiana Atripalda critica le due Amministrazioni Spagnuolo: “finora spesi 100mila euro con entrate pari a zero” La città si stringe attorno a Santa Rita e aspetta “il miracolo”. FOTO Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli Serie C, l’Atripalda Volleyball batte Massa in scioltezza e si prepara all’ultima trasferta della stagione

Corso gratuito di accompagnamento alla nascita alla Casa di Cura Santa Rita

Pubblicato in data: 29/9/2012 alle ore:09:25 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

clinica-santa-rita1Corso di Accompagnamento alla Nascita alla Casa di Cura Santa Rita di Atripalda. L’innovativa esperienza multidisciplinare e completamente gratuita voluta dalla struttura sanitaria della valle del Sabato per essere vicina ai futuri genitori in vista dell’arrivo del nascituro è stata presentata ieri mattina durante una conferenza stampa. Non il consueto corso pre-parto, ma un’esperienza innovativa pensata per rendere i futuri genitori ed il nascituro protagonisti di un evento meraviglioso, appunto la nascita. Si tratta di un percorso strutturato in quattro incontri per accompagnare la donna dal concepimento al post-partum grazie all’ausilio di consigli e tecniche che saranno illustrate da ginecologi, pediatri, neonatologi, ostetrici e specialisti di tecniche utili alla futura mamma e al futuro papà. L’utilità del Corso sta nella più consapevole presenza durante la gravidanza, ma anche nel fatto che, come dimostrano le statistiche, la preparazione al parto rende il travaglio più breve e riduce anche il numero dei parti difficili e dei tagli cesarei. Si potrà finalmente pensare in modo nuovo al parto, la coppia e il neonato diventano così i veri protagonisti di questo straordinario evento. Il Corso si svolgerà dall’8 al 29 ottobre, ogni lunedì alle ore 16, presso la Casa di Cura Santa Rita, in via Appia ad Atripalda, nei locali a ciò predisposti allo piano e adiacenti la Pediatria e la Ginecologia, per consentire alla gestante di sentirsi accolta e facilitare, altresì, la “confidenza” con la struttura ospedaliera. Dopo i saluti istituzionali della Responsabile della Qualità, professoressa Virginia Mazzon Taccone che ha spiegato: «un corso innovativo che vuole mettere al centro la mamma ed il bambino» e del Coordinatore sanitario dottor Michele Pierro per il quale «ansia, paura e dolore possono influenzare negativamente una mamma, da qui l’importanza di questi corsi di preparazione», le attività del Corso di Accompagnamento alla Nascita sono state illustrate dal dottor Luigi Rocco, Responsabile della U.O. di Ginecologia e Ostetricia della Santa Rita e dalla dottoressa Maria Capasso, neonatologa ed allergologa pediatrica che ha illustrato l’intento di realizzare questa rete per dare sostegno alle donne e alla coppia. Particolarità del corso anche la presenza di un maestro di Yoga che insegnerà tecniche di respirazione e rilassamento.
clinica-santa-rita2

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it