domenica 18 febbraio 2018
Flash news:   Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento. Il Troisi ha deciso di non comparire dinanzi al collegio, senza giustificato motivo. Testimoni non ascoltati da ambo le parti perché ritenuti superflui» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili” Condanna assessore Troisi, parla il difensore Chieffo: «Antonio si proclama innocente. E’ una sentenza di primo grado e siamo pronti a ricorrere in appello. C’è stata gestione frettolosa del dibattimento, sentenza che non condividiamo in nessun passaggio». L’invito del sindaco: «La questione è delicata e privata e merita cautela da parte di tutti. Eventuali valutazioni verranno fatte a mente fredda e successivamente» Torna in azione la banda delle sigarette: colpo al Bar Tabacchi di Michele Capossela. Il sindaco: “massima fiducia nell’operato delle forze dell’ordine” Violenza sessuale, condannato a 2 anni l’assessore Troisi

Corso gratuito di accompagnamento alla nascita alla Casa di Cura Santa Rita

Pubblicato in data: 29/9/2012 alle ore:09:25 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

clinica-santa-rita1Corso di Accompagnamento alla Nascita alla Casa di Cura Santa Rita di Atripalda. L’innovativa esperienza multidisciplinare e completamente gratuita voluta dalla struttura sanitaria della valle del Sabato per essere vicina ai futuri genitori in vista dell’arrivo del nascituro è stata presentata ieri mattina durante una conferenza stampa. Non il consueto corso pre-parto, ma un’esperienza innovativa pensata per rendere i futuri genitori ed il nascituro protagonisti di un evento meraviglioso, appunto la nascita. Si tratta di un percorso strutturato in quattro incontri per accompagnare la donna dal concepimento al post-partum grazie all’ausilio di consigli e tecniche che saranno illustrate da ginecologi, pediatri, neonatologi, ostetrici e specialisti di tecniche utili alla futura mamma e al futuro papà. L’utilità del Corso sta nella più consapevole presenza durante la gravidanza, ma anche nel fatto che, come dimostrano le statistiche, la preparazione al parto rende il travaglio più breve e riduce anche il numero dei parti difficili e dei tagli cesarei. Si potrà finalmente pensare in modo nuovo al parto, la coppia e il neonato diventano così i veri protagonisti di questo straordinario evento. Il Corso si svolgerà dall’8 al 29 ottobre, ogni lunedì alle ore 16, presso la Casa di Cura Santa Rita, in via Appia ad Atripalda, nei locali a ciò predisposti allo piano e adiacenti la Pediatria e la Ginecologia, per consentire alla gestante di sentirsi accolta e facilitare, altresì, la “confidenza” con la struttura ospedaliera. Dopo i saluti istituzionali della Responsabile della Qualità, professoressa Virginia Mazzon Taccone che ha spiegato: «un corso innovativo che vuole mettere al centro la mamma ed il bambino» e del Coordinatore sanitario dottor Michele Pierro per il quale «ansia, paura e dolore possono influenzare negativamente una mamma, da qui l’importanza di questi corsi di preparazione», le attività del Corso di Accompagnamento alla Nascita sono state illustrate dal dottor Luigi Rocco, Responsabile della U.O. di Ginecologia e Ostetricia della Santa Rita e dalla dottoressa Maria Capasso, neonatologa ed allergologa pediatrica che ha illustrato l’intento di realizzare questa rete per dare sostegno alle donne e alla coppia. Particolarità del corso anche la presenza di un maestro di Yoga che insegnerà tecniche di respirazione e rilassamento.
clinica-santa-rita2

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it