Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Giullarte 2012, il coordinatore tecnico scientifico Santino Barile risponde al Pdl e alla lettera di Manlio Berardino annunciando: “Amareggiato per le critiche, non mi occuperò più di manifestazioni che si terranno ad Atripalda”

Pubblicato in data: 1/10/2012 alle ore:09:18 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

santino-barile

Giullarte 2012 è ormai alle spalle ma non si placano ancora le polemiche in città sulla XVII edizione del Festival Internazionale di artisti di strada che ha visto nella tregiorni la partecipazione di decine e decine di migliaia di persone, battendo per flussi anche le precenti edizioni. Sul duro dibattito ancora in atto tra gli esponenti di maggioranza ed opposizioni sulle modalità di spesa dei fondi, 120mila euro, stanziati dall’Assessorato al Turismo della Regione Campania, che ne ha finanziato l’evento, interviene con due brevi note, il coordinatore tecnico scientifico della kermesse, dottor Santino Barile (foto), che annuncia: “Amareggiato dalle accuse, mai più ci sarà un mio impegno diretto per l’organizzazione di manifestazioni ad Atripalda“.
La prima nota dell’ex presidente dell’Ept di Avellino è al capogruppo consiliare del Pdl, Massimiliano Del Mauro. Con la seconda invece risponde alla lettera aperta di Manlio Berardino. Eccole di seguito:

Caro dott. Del Mauro,
in relazione alle Sue dichiarazioni che mi riguardano direttamente, Le esprimo in via preliminare il mio senso di stima personale per l’apertura di credito professionale che ha voluto Lei, e presumo il suo Gruppo, testimoniarmi. Mi corre altresì l’obbligo di comunicarLe, entrando esclusivamente nel merito dei compiti assegnatimi dal progetto, che il monitoraggio scientifico depone, sulla scorta delle prime elaborazione dei risultati grezzi di sondaggio, condotti su un significativo campione di visitatori, la netta prevalenza delle fonti d’informazione riferibili direttamente sia al sito dedicato che ai social network. L’incremento esponenziale del numero dei visitatori, testimonia la bontà dell’impianto di comunicazione, con tutti l limiti e le piccole disfunzioni che oggettivamente possono far parte di una manifestazione che è durata 5 e non 3 giorni, attesi i tempi strettissimi di programmazione ed implementaziomne esecutiva.
Si può fare di più e meglio? Sicuramente si, a patto che si rispettino i tempi “vitali” per conferire ad una manifestazione di prestigio regionale quale “Giullarte”, che Le assicuro ci è invidiata da tutta la Regione, il necessario respiro programmatorio sia in fase preliminare che in quella attuativa. Per quanto mi riguarda auguro a coloro che si occuperanno di Giullarte 2013, le migliori fortune di critica e di pubblico, anche in relazione allo sviluppo di tutte le attività dirette ed indirette di “incoming turistico”, ritenendo conclusa la mia esperienza professionale nella città di Atripalda, che mi ha regalato una grande soddisfazione professionale, offuscata da critiche extraprofessionali che francamente mi hanno molto amareggiato.
La saluto cordialmente, e mi scuso con il Direttore per la lunghezza delle argomentazioni.

Santino Barile

Questa invece la replica alla lettera aperta di Manlio Berardino:

Egr. sig. Berardino,
visto e considerato che nelle sue riflessioni “mi tira per la giacca”, mi consenta di farla ulteriormente riflettere su alcuni aspetti che forse di “prima facie” le saranno sfuggiti. I motivi di opportunità legati alla nomina del sottoscritto li lascio a chi li ha compiuti, e tra questi sicuramente non rientra nè la Giunta, nè alcun Consigliere delegato, come lei erroneamente ribadisce, bensì organismi comunali amministrativi a ciò per Legge delegati. In questo caso non posso essere arbitro e mai lo farei del “suo personale e modestissimo avviso”, ma quello che non le consento è di diffondere , quanto al sottoscritto, notizie sbagliate, inesatte e fuorvianti circa la carriera professionale di chi le scrive. Ma di quali “Luoghi della Musica” vaneggia ? Mi sono solo “particolarmente speso”, in qualità di team leader per una manifestazione da 4 soldi che si chiama ” Musica in Irpinia” – Rassegna Internazionale di Orchestre in Irpinia con 28 edizioni consecutive e risonanza europea. Il mio cv è agli atti della Amm.ne Comumale, e la invito a documentarsi. Della rassegna atripaldese a valenza provinciale ” Luoghi della Musica” valorosamente organizzata dalla splendida M° Antonella De Vinco, sono solo un convinto sostenitore e divulgatore.. Infine quella che lei chiama “sagra di paese” risulta tra le kermesse regionali a più alta valenza artistico-settoriale, e che le piaccia o meno è risultata nelle primissime posizioni dell’apposita graduatoria regionale.
Per sua tranquillità a “posteriori” le comunico che dalle pagine di questo quotidiano on-line, ho già dichiarato di non voler più occuparmi di alcuna manifestazione che si terrà nel territorio comunale.

Distiti saluti
dott. Santino Barile

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

14 Risposte »

  1. Splendida?!
    by Giovane “sostenitore”.

  2. non riesco mai a capire perchè gli atripaldesi sono sempre pronti a criticare tutto ciò che si fa ad Atripalda…..mi sembra che tutto sommato qualcosa quì si fa a differenza di posti dove regna il nulla!!!!!
    Non si potrà mai accontentare tutti sicuramente, ma un pò di buona volontà ….altrimenti ci provi chi critica ad organizzare qualcosa di buono e che abbia successo, senza avere critiche, ovviamente

  3. Concordo pienamente con quanto sostiene il Dott. Barile, in quanto è troppo semplice accusarlo come capro espiatorio

  4. onore al dott. Barile con la speranza che finalmente manterrà fede alle sue promesse continuando a fare quello che ha sempre fatto per il suo paese e cioè : NIENTE!

  5. e facile con i soldi pubblicii ad organizzare.

  6. Bravo peppino le penso come te. Cari lettori avete dato un occhiata al bilancio di spesa di giullarte? no andatevelo a vedere ” la bontà del piano di comunicazione è costato la bellezza di 17 mila euro” oltre al pagamento della pubblicità a tv e giornali, poi cara abitante cosà si fà ad atripalda di più rispetto agli altri posti della provincia? li indichi per favore! a parte infanzia days che è stata una manna per tutti i bambini di atripalda e paesi limitrofi che poi se vogliamo dire è stato un contentino da parte dell’assessore regionale al dissidente di avellino…….viva atripalda

  7. Sono anch’io d’accordo con il fatto che la regia di una manifestazione ha il suo peso sulla riuscita della stessa ma chiedo al caro Santino, se ti fossero stati offerti solo € 1.500,00 (modesto stipendio di un mese di un impiegato normale, funzionario di Comune) lo avresti fatto con lo stesso impegno?
    Noi ci conosciamo tutti in paese, sappiamo bene i vincoli di parentela, il nostro passato, la nostra forza culturale e sappiamo anche come funziona la politica, però caro Santino ricordati che anche i liberi professionisti, quale penso tu sia, lavorano costantemente e di proprio impegno.
    Non voglio affatto sminuire la tua professionalità ma in Romagna ho visto manifestazioni del genere sorgere dal nulla e con la sola organizzazione del dipendente comunale a cui è già pagato lo stipendio per fare queste cose.
    Voglio ricordare a tutti come è stata Giullarte per i primi anni: Una festa meno fastosa e più spartana, ma senz’altro pregna di artisti ed è sempre riuscita con una spesa molto ma molto ma molto inferiore.
    Ah… dimenticavo forse i vari registi di allora si accontentavano di una tavolata a fine manifestazione.

  8. Io dico di non fare la vittima. E’ normale che lei caro Barile non doveva accettare di fare giullarte perché parente con l’avvocato pascarosa

  9. Lassa fa a Maronna ..

  10. Caro Santino, la tua dichiarazione fatta pubblicamente on-line sulla tua rinuncia a non partecipare più ad alcuna manifestazione nel Comune di Atripalda,mi addolora al punto che per protesta inizierò da oggi lo sciopero della fame…….

  11. Bella manifestazione. Niente da dire. Ciao

  12. Sono d’accordo con il dott. Barile! Sicuro delle privazioni e dell’impegno che ha dovuto profondere per Giullarte ad Atripalda come è stato ripagato? con 3.500 euro! dovevano essere 7.500 ma poi voi Atripaldesi, come al solito avete iniziato una campagna, come dire di illuminazione sulla questione ed ecco che il cotanto impegno vede sfumare il compenso. Nemmeno immaginate lo sforzo fisico, fatto dal dott e da altri per la manifestazione??!! Vergognatevi! Ma che modi. Il vicepresidente nonchè nipote tanto ha profuso per la manifestazione. ma che modi. Fa bene il dott a non occuparsi più di Atripalda, e voi atripaldesi dovrete in futuro fare a meno di tale figura professionale!!!
    ps: la cera per le processioni è a buon prezzo! nel caso si verificasse tale evento credo sia importante organizzare processione religiosa in onore dei santi patroni per la grazia cittadina ricevuta!

  13. E’ francamente disarmante questa disputa fatta di precisazioni e risposte da parte di un professionista che ha ricoperto e ricopre incarichi importanti. Non è certo uno scontro tra titani, è semplicemente la dimostrazione di un sistema, ormai sepolto, che cerca di riproporsi. Il sig. Berardino rinfaccia al dott. Barile quello di cui lui in passato ha goduto. Si rendono conto, che tolto il residuo potere di sottogoverno dell’uomo del monte, la pacchia è destinata a finire? Sono patetici.

  14. Bella manifestazione….anzi no.Pessima direzione …anzi no.Parente di Pascarosa …anzi si…. Niente da dire. Ciao

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it