Flash news:   Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia

Buona la prima per la Sidigas Atripalda, vince all’esordio battendo Reggio Emilia per 3 a 1. Fotoservizio

Pubblicato in data: 7/10/2012 alle ore:23:59 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

img_7969La Sidigas Pallavolo Atripalda comincia bene il suo campionato di A2 battendo con un secco 3 a 1 la Conad Reggio Emilia dell’ex pallavolista Luca Cantagalli. La squadra di mister Totire vince e convince nonostante un piccolo passaggio a vuoto nel secondo set, ma si sono subito ripresi e hanno portato a casa i tre punti che fanno posizionare Atripalda al primo posto in classifica, anche se in condominio di Molfetta, Sora e  Corigliano. Mattatore della serata è stato lo schiacciatore napoletano Enrico Libraro con i suoi 22 punti e ‘opposto brianteo Cazzaniga che ha realizato 17 punti, con un Cortina che non sbaglia un colpo portando  le percentuali della sua ricezione positiva all’ 87%. Ma la prova è stata corale, con i due centrali Candellaro e Di Marco che hanno fatto la voce grossa al centro. Insomma Atripalda è una squadra e l’aria a confronto con lo scorso anno è davvero cambiata. Raggiante è il presidente Antonio Guerrera a fine gara che si è complimentato con tutti i giocatori e lo staff a fine gara. La Sidigas è uscita tra gli applausi del pubblico come non si vedeva da tempo.img_7781img_7789img_7790img_7808img_7824img_7834img_7897
img_7780

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. pure lo scorso anno hanno vinto la prima partita è il dopo che bisogna vedere

  2. stavola e’ diverso ! questa e’ una grande squadra costruita per fare bella figura !!!

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it