Flash news:   Cgil, Maurizio Landini nuovo segretario generale Affidata la verifica di vulnerabilità sismica, la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di ristrutturazione della scuola elementare “Mazzetti”. Interventi e determine per altri plessi La Sidigas Avellino cede al Banvit per 96-88 Lino Banfi nella commissione Unesco per l’Italia nominato da Di Maio Reddito di cittadinanza e Quota 100 per le pensioni, le novità del decreto del Governo Conte Abuso di alcol durante la movida, allarme per i minori Ermete Green Volley Marcello il derby è tuo: stesa la Wessica Avellino 3 a 0 Stasera la proiezione del cortometraggio “Andare” dà il via alla cine-rassegna “Agguattiti” La bellezza dello Specus Martyrum e di Abellinum in mondovisione su Rai 1. Foto “Per un pugno di Libri”, gli alunni del liceo “De Caprariis” hanno vinto la puntata su Rai3

La Sidigas pronta per la trasferta di Potenza Picena. Totire: “Atripalda è una squadra che tutti devono temere”

Pubblicato in data: 12/10/2012 alle ore:21:00 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

conferenza Libraro TotireLa Sidigas Pallavolo Atripalda parte alla volta di Potenza Picena con la consapevolezza che non sarà una partita semplice ma comunque da vincere. Nella conferenza stampa della vigilia sono apparsi molto fiduciosi e convinti della forza della squadra mister Totire e il martello Enrico Libraro. Esordisce scherzandoci sopra con una battuta il mister pugliese: “E’ una trasferta lontana, sono ben cinque ore di  pullman”, ma dopo analizza con tranquillità la partita con la vera e unica insidia: “E’ una gara difficile perchè loro sono una squadra esordiente in serie A, è la loro prima partita in casa e troveremo il palazzetto abbastanza pieno e quindi caldo. Vengono dalla trasferta di Sora in cui hanno giocato una buona pallavolo e nelle loro fila ci sono giocatori di esperienza come Mercorio, ma sono partite che dobbiamo vincere come tutte quante”.  Poi riferendosi alla sua squadra:“Sulla carta Atripalda è una squadra che tutti devono temere e faremo possibile per essere temuti il più a lungo possibile”. LoEnrico Libraro schiacciatore napoletano Enrico Libraro contro la squadra marchigiana potrebbe tagliare il record di 3500 punti in serie A realizzandone 11: “Riguardo al record, a dir la verità, non ci penso neanche. ho appreso la notizia dai giornali, ma la cosa importante è l’obbiettivo comune: conquistare i tre punti”. Poi parla dei primi mesi vissuti ad Atripalda: “Io ho girato parecchie squadre ma qui non è la solita cosa, sto veramente bene, mi sento a casa ci ho messo poco ad ambientarmi qui. Spero di fare meno punti io ma di vincere 3 a 0. Basta entrare in campo con grande determinazione, non è facile ma se giochiamo la nostra pallavolo porteremo a casa i tre punti”. Insomma Atripalda è consapevole della sua forza e ora la palla passa al campo. Michele torire

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Statistiche Mercoglianonews.it