Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Allarme meteo, l’ex assessore Maurizio De Vinco: “Urgente un monitoraggio del ponte delle Filande”

Pubblicato in data: 15/10/2012 alle ore:13:20 • Categoria: CronacaStampa Articolo

maurizio de vincoAllarme meteo, interviene l’ex assessore all’Ambiente Maurizio De Vinco che chiede di allertare la Protezione civile in città per alcune zone a rischio: “Bisogna monitorare il ponte delle Filande dove le abbondanti piogge in passato hanno causato seri problemi alla viabilità e agli abitanti della zona, tant’è che per poco non è scappato il morto. Visto che si tratta di una zona con codice rosso per la Protezione civile, va monitorata prima per organizzarsi in tempo“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 2,33 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

6 Risposte »

  1. bravo maurizio,cosi si fa’

  2. viva l’Italia.

  3. Ciao Maurizio adesso ti occupi del tempo quando piove. Quando eri assessore all’ambiente non ti interessavi, adesso sì. Come mai? dimmi ciao

  4. Signora Carmela, del tempo che piove e del gruppo protezione civile si dovrebbero interessare gli attuali amministratori, che da quando c’e’ stato l’insediamento del nuovo consiglio comunale, fino ad oggi ben poca cosa hanno fatto, se non una serie di feste e sagre che sono andate a cavallo dal mese di giugno a quelle di settembre concludendosi con Giullarte. Adesso sarebbe il momento di ritornare con i piedi per terra, visto che i bagordi sono finiti e’ arrivata la pioggia e non c’e’ piu’ spazio per le passerelle folcloristiche del sindaco e la sua giunta, mo si cominciano a stringere i tempi, della protezione civile formata da un bel gruppo di volontari sempre a disposizione della comunita’, per le manifestazioni sportive sociali e culturali, ma anche per gli eventi atmosferici a rischio, vedi neve e pioggia, come le dicevo di questo capitolo protezione civile, non se ne sa’ piu’ nulla e’ tutto fermo, si dice sempre per mancanza di fondi. Sono tutte belle scuse queste, i fondi per le feste e sagre ci sono state ben elargite dalla regione campania con l’aiuto “”tu capisc’a me”””del nipotino “”nuschese””, ma quando si parla di viabilita’ messa in sicurezza delle strade che ormai sono piste da corsa (ma scusate nel centro esiste ancora il limite di velocita’ di 50 km.orari?? o col nuovo codice e’ stato abolito??), gia’ dimenticavo i vigili sono pochi, poverini e hanno molto molto da fare!!! non sanno dove andare prima, se davanti alle scuole, al mercato il giovedì o in piazza.
    La protezione civile quindi e’ ferma per mancanza di fondi, signora Carmela queste sono belle riflessioni di meta’ ottobre da fare tutti in sieme e da persone serie, al tutto aggiungerei la ciliegina sulla torta: la differenziata!!!!! sembra come si legge in altre parti, che siamo fermi ben al disotto del 50% e se non ci diamo da fare caro assessore Prezioso, pagheremo ancora noi cittadini!!!! altro che feste e sfilate di rappresentanza.
    Scusate l’ardire signora Carmela, grazie alla Direzione di avermi ospitato e auguriamoci un po’ di “”””””fortuna””” perche’ solo questo dobbiamo sperare.

    Aldo Caretti.

  5. Carrissimo Aldo non bisogna criticare l’amministrazione Spagnuolo pero ti dico che quello che ho detto spero che l’assessore Prezioso faccia presto la raccolta differenziata

  6. Certo è un onore che Aldo Caretti si interessi di Atripalda e che lo stesso sia a conoscenza di fatti e misfatti della Città. Un’altra trovata del “vescovo moderato” attualmente in standby. A neve e pioggia aggiungerei il caso della foto taroccata povera protezione civile di Atripalda, nulla da accepire su tutti i volontari.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it