alpadesa
alpadesa
  
Flash news:   Scoperta la targa d’intitolazione dei “Giardini Biagio Venezia” Torna ad Atripalda il Calendario d’artista dell’associazione Arteuropa firmato Hotel Civita: domani la presentazione La Protezione civile di Atripalda in campo per una raccolta alimentare Si accendono i riflettori sul Natale: Christmas Park, cultura e Notti Bianche. Il sindaco Spagnuolo: “Numerose le iniziative promosse dall’Amministrazione, dal parco giochi in piazza Umberto fino a momenti spettacolari con artisti di strada e divertimenti” Domani accensione di quattro alberi di Natale in città Gli Amici di Beppe Grillo all’attacco dell’Amministrazione:” La regolamentazione dell’inutile e la finta lotta all’inquinamento” Atripalda Volleyball scatto salvezza, espugnato il campo dell’Aversa Normanna: 3 a 0 L’Ermete Green Volley Marcello riprende la corsa: battuto al tie-break il Nettuno Montella Vucinic: “troppo nervosismo, brutta performance” I biancoverdi cedono al Nizhny Novogorod per 71-92

Una lite tra consuocere per il dramma sfiorato a contrada Alvanite

Pubblicato in data: 16/10/2012 alle ore:14:21 • Categoria: CronacaStampa Articolo

alvaniteAccoltellata dopo una lite con la futura consuocera. E’ quanto sarebbe accaduto nella giornata di domenica in contrada Alvanite ad Atripalda tra due donne italiane di etnia rom; ad avere la peggio sarebbe stata una 50enne poi finita in ospedale per un lieve taglio all’altezza dell’addome con una prognosi di 4 giorni. Il litigio pare sia scaturito da problemi familiari. Sull’accaduto indagano i Carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 Risposte »

  1. Mi dspiace che succede questo. Penso che la violenza non bisogna utilizzarla ma parlare con la bocca, siamo persone civili ciao

  2. NAPPO CARMELA : INVECE SUCCEDE QUESTO PROPRIO XCHè LA GENTE USA LA BOCCA PER PARLARE A SPROPOSITO ! PRENDETEVI IL BROMURO SE STATE ALTERATI , A PASSARE DIETRO ALLE SBARRE NON CI VUOLE NULLA !

  3. Caro Antonio parlare è una cosa positiva basta che non si deve offendere nessuno e poi chi usa la violenza merita il carcere ok

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it