Flash news:   Riqualificazione del fiume Sabato, “Noi Atripalda” denuncia: “la copertura della recinzione ostruisce la visibilità degli automobilisti” Il Comitato Appia incalza l’Amministrazione di Geppino Spagnuolo sulle problematiche del quartiere. FOTO Debutto internazionale a Cracovia per la XXVI Edizione de “I Luoghi della Musica” Auguri ai promessi sposi Antonio Paolantonio e Martina Labruna Reati ambientali, il Gip convalida il sequestro di un centro ecologico di rottamazione ad Atripalda Scontro in Consiglio sulla presunta incompatibilità dell’assessore Stefania Urciuoli che assicura: “non c’è”. FOTO Stasera in Consiglio comunale approda il Rendiconto 2017. Al centro del dibattito il caso dell’assessore Urciuoli Autovelox sulla Variante, postazione attiva da sabato 16 Giugno Prodotti pericolosi venduti in un negozio cinese di Atripalda, sequestrati 500mila oggetti Sidigas, De Cesare e Alberani presentano il nuovo coach Nenad Vucinic

Una lite tra consuocere per il dramma sfiorato a contrada Alvanite

Pubblicato in data: 16/10/2012 alle ore:14:21 • Categoria: CronacaStampa Articolo

alvaniteAccoltellata dopo una lite con la futura consuocera. E’ quanto sarebbe accaduto nella giornata di domenica in contrada Alvanite ad Atripalda tra due donne italiane di etnia rom; ad avere la peggio sarebbe stata una 50enne poi finita in ospedale per un lieve taglio all’altezza dell’addome con una prognosi di 4 giorni. Il litigio pare sia scaturito da problemi familiari. Sull’accaduto indagano i Carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 Risposte »

  1. Mi dspiace che succede questo. Penso che la violenza non bisogna utilizzarla ma parlare con la bocca, siamo persone civili ciao

  2. NAPPO CARMELA : INVECE SUCCEDE QUESTO PROPRIO XCHè LA GENTE USA LA BOCCA PER PARLARE A SPROPOSITO ! PRENDETEVI IL BROMURO SE STATE ALTERATI , A PASSARE DIETRO ALLE SBARRE NON CI VUOLE NULLA !

  3. Caro Antonio parlare è una cosa positiva basta che non si deve offendere nessuno e poi chi usa la violenza merita il carcere ok

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it