Flash news:   Riqualificazione del fiume Sabato, “Noi Atripalda” denuncia: “la copertura della recinzione ostruisce la visibilità degli automobilisti” Il Comitato Appia incalza l’Amministrazione di Geppino Spagnuolo sulle problematiche del quartiere. FOTO Debutto internazionale a Cracovia per la XXVI Edizione de “I Luoghi della Musica” Auguri ai promessi sposi Antonio Paolantonio e Martina Labruna Reati ambientali, il Gip convalida il sequestro di un centro ecologico di rottamazione ad Atripalda Scontro in Consiglio sulla presunta incompatibilità dell’assessore Stefania Urciuoli che assicura: “non c’è”. FOTO Stasera in Consiglio comunale approda il Rendiconto 2017. Al centro del dibattito il caso dell’assessore Urciuoli Autovelox sulla Variante, postazione attiva da sabato 16 Giugno Prodotti pericolosi venduti in un negozio cinese di Atripalda, sequestrati 500mila oggetti Sidigas, De Cesare e Alberani presentano il nuovo coach Nenad Vucinic

Pallavolo, tre punti per rimanere in vetta: la Sidigas ci prova contro Molfetta

Pubblicato in data: 20/10/2012 alle ore:19:41 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

scuola-sidigasPoche ore al match. Siamo alla rifinitura. Battute e ricezioni per provare a tramutare in campo le strategie per contrastare l’avversario studiato al videotape. Tutto pronto per Atripalda – Molfetta. In casa Sidigas si registra ancora qualche acciacco in rosa. Per questo motivo la panchina si allunga: sarà in rosa il martello Antonio Spina, cresciuto nelle giovanili, con esperienze in B1 ad Atripalda lo scorso anno militante in serie C. Sul piano mentale il morale della truppa è alto. La voglia di vittoria è emersa anche nella conferenza stampa della vigilia. Contro i biancorossi sia il pugliese doc mister Totire che il libero Cortina – guardiano della ricezione irpina ed ex di turno – hanno proclamato l’impegno al successo. I biancorossi, dopo la finale Play off persa contro Castellana Grotte, si collocano anche quest’anno fra le squadre più ambiziose del torneo. Confermati Giglioli e Del Vecchio è arrivato da Isernia al palleggio Davide Saitta. Schiacciatore con licenza d’opposto – in attesa di poter impiegare Van Dijk – è Michele Morelli, scuola Trento, arrivato da Loreto insieme al palleggiatore Gianpio Aprea. Al centro insieme a Giglioli ci sono l’esperienza del capitano Alessandro Giosa, alla sua quindicesima stagione consecutiva in Serie A e il giovane Andrea Mattei, Campione Europeo juniores insieme a Marco Izzo. In posto 4 troviamo Andrea Ippolito, romano ex Reggio Emilia, insieme a Francesco Del Vecchio ed al nazionale belga Matthijs Verhanemann, classe ‘88 ex Ravenna. Libero della squadra è il salentino Marco Rizzo, l’anno scorso in A2 con Genova insieme al molfettese Andrea Antonàci. Età media di 25 anni, i biancorossi sono allenati da Juan Manuel Cichello, vice di Julio Velasco nella nazionale iraniana di pallavolo maschile. La Sidigas attende il calore del suo pubblico per continuare a volare in vetta alla classifica. La visita alla vigilia del match nella scuola media statale “Raffaele Masi” di capitan Scappaticcio e dell’opposto Cazzaniga ha suscitato grande entusiasmo, lo stesso che la società si augura di ritrovare ora sugli spalti del Paladelmauro. Fischio d’inizio alle 18.00.
(Foto) I giocatori della Sidigas tra alunni e docenti, accompagnati dalla responsabile rapporti con le scuole Serena Ricciarelli e il direttore sportivo Clemente Pesa.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it