Flash news:   I misteri del cosmo e la possibilità di altre forme di vita o di ufo al centro del convegno svoltosi ieri ad Atripalda. FOTO Esplode un nuovo fronte nell’indotto della Capaldo di Caserta, sit-in di denuncia di lavoratori e Cgil Avellino. FOTO Addio a Raffaele Limone, cordoglio in città “Premio Pasquale Campanello”, ieri sera la quarta edizione promossa da Libera. FOTO “Alieni e ufo”, testimonianze eccezionali nel convegno di domani in città Scontro tra maggioranza e opposizione in Consiglio sull’approvazione del Bilancio consolidato 2017 Culla Giardina-De Stefano, benvenuta Vittoria Neraazzurra Domenica VI° Campagna di Prevenzione del Tumore al Seno all’Asl di via Manfredi Tragedia ad Avellino: uccide un giovane e accoltella l’ex, poi si lancia nel vuoto Revocati gli arresti al capo dell’Ispettorato del lavoro

Il Comando dei Vigili urbani nella Dogana dei Grani ed un Polo culturale nella Biblioteca di piazza Sparavigna con l’Informagiovani, al via la riorganizzazione degli Uffici comunali. Questa la proposta del sindaco illustrata alla Giunta

Pubblicato in data: 11/11/2012 alle ore:12:30 • Categoria: ComuneStampa Articolo

municipio-porte-aperteIl Comando dei vigili urbani sarà trasferito nella Dogana dei Grani di piazza Umberto mentre sarà realizzato un Polo culturale nella Biblioteca comunale di piazza Sparavigna con il punto Informagiovani, prende così il via la riorganizzazione degli Uffici comunali ad Atripalda.
Il sindaco Paolo Spagnuolo, che detiene la delega al Personale, ha infatti illustrato nella seduta di Giunta di giovedì scorso una proposta di riorganizzazione della pianta organica e di nuova sistemazione degli uffici municipali.
L’intento è di migliorare il lavoro potenziando anche l’ufficio Tributi fondamentale in questa fase di risanamento del bilancio comunale sempre più in rosso, visto che il Rendiconto 2011 chiude con un disavanzo di 3.733.424,50.
La proposta del primo cittadino avanzati agli assessori, e sulla quale ci si confronterà anche nella prossima riunione prima di mettere nero su bianco, è di procedere al trasferimento del Comando dei Vigili urbani da Palazzo di città alla Dogana dei Grani in piazza Umberto, andando così ad occupare le stanze lasciate libere dall’Informagiovani che invece verrebbe trasferito a sua volta insieme all’ufficio Cultura, affidato a Iolanda Giovino, presso la Biblioteca comunale di piazza Sparavigna per dar vita ad un Polo Culturale per la città.
Il piantone dei vigili sarà così spostato in piazza, nelal Dogana, in un posto centralissimo, mentre lo spazio liberato al Comune sarà affidato nuovamente all’ufficio pass.
A questi spostamenti si aggiungerà anche il potenziamento dell’ufficio Tributi con la guida affidata al dottor Enrico Reppucci affiancato da Sabino Cucciniello e Walter Ventola, attualmente impegnato all’Utc.
Nello staff del sindaco invece arriva il dipendente Luigi Iandoli, nominato dal primo cittadino con i compiti di gestione degli appuntamenti, rapporti con il pubblico, disbrigo della corrispondenza personale del sindaco, gestione delle telefonate, organizzazione di riunioni, incontri e convegni.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

16 Risposte »

  1. bene finalmente qualcosa si inizia a muovere.

  2. era ora che si cambiava!

  3. In tempi di ristrettezze economiche come quelli che stiamo vivendo ha ancora senso avere un “servizio” Informagiovani?

    Quanto costa al Comune ed ai cittadini atripaldesi?

    E’ possibile rendicontare quante iniziative sono partite da questo servizio ormai presente in città da una decina d’anni?

    E’ possibile valutarne l’utilità dopo tutto questo tempo?

    O dobbiamo considerarlo alla stregua della sala d’attesa della parrucchiera?

    Se il servizio Informagiovani si limita a consentire ai cittadini l’accesso gratuito alla rete Internet, sarebbe il caso di riconsiderarne l’utilità, ormai i punti di accesso alla rete sono ovunque (tanti giovani accedono anche dal telefonino), ed a volte gratuiti, quindi al massimo sarebbe meglio creare una rete wireless nella villa comunale ed in biblioteca per consentire l’accesso gratuito ai frequentatori.

    Altro discorso sarebbe da fare se volessimo considerare l’Informagiovani una sorta di “borsa di studio” da assegnare a turno ad uno studente o disoccupato atripaldese, in questo caso però sarebbe necessaria una giusta e logica turnazione con convenzioni di durata biennale, non rinnovabile e non interpretarlo come una regalia alla stessa persona che svolge la mansione da una vita!

    Anche in queste cose l’amministrazione deve dare segnali di discontinuità, altrimenti al di la delle sigle e dei nomi la musica e lo spartito restano sempre gli stessi.

    Vedremo.

  4. ottima scelta dei vigili urbani nella dogana dei grani. I vigili urbani di regola devono essere collocati al centro della piazza così possono incominciare a fare il proprio lavoro.

  5. VOI PENSATE CHE CAMBIERANNO????? IO NON CI CREDO,CASOMAI DOVREBBERO FARLO INIZIEREBBERO A PIGLIARE PUNTI, PERCHE’ FINO AD ORA NE HANNO PERSI PARECCHI.” E’ ORA DI RECUPERARE UN PO’ DI CREDIBILITA'”.

  6. Mi fa molto piacere che l’amministrazione spagnuolo mette i vigili urbani nella dogana. La struttura è del comune cosi i vigili possono controlllare meglio Atripalda. E poi dico ma all’informagiovani sono i ragazzi che fanno internet nella dogana con i soldi di noi contribuenti, dico ma bisogna risparmiare? Allor aloro possono fare internet con i soldi loro a casa loro no con i soldi di noi contribuenti ok ciao

  7. Bene! Un saggio ritorno al passato

  8. ho sempre pensato che i vigili dovevano stare al centro, spero che questa cosa si realizzi

  9. questi sarebbero o i cambiamenti???? ahahahahahhahahha!! i dirigenti tutti riconfermati nei loro settori! tutti i salari accessori ed indennità di progetto aumentate! attenzione in pianta organica si sta profilando un quinto diigente ma nessuno dice niente!! e l’ottimo ufficio tecnico???? ehhh

  10. sicuramente quello del personale e della gestione di certi servizi andava rivisto,ma tutto questo non basta una buona macchina amministrativa funziona anche e soprattutto col contributo serio e professionale dei dipendenti allora rimbocchiamoci le maniche e facciamo tutti il nostro dovere e nell’interesse di tutti.

  11. ELIMINATE L’INFORMAZGIOVANI… non serve davvero a nulla….

  12. ..salve a tutti…sono una mamma di due giovani che da sempre hanno frequentato l’informagiovani sito nella dogana dei grani….quando erano piccoli li accompagnavo io….poi crescendo sono andati da soli…ed hanno sempre trovato ad accoglierli cortesia ed estrema gentilizza da parte di Roberto…grazie all’informagiovani uno dei miei figli ha trovato anche lavoro…e sarò sempre grata a questo ufficio…che per me nn deve mai essere chiuso…anzi….buona giornata a tutti…Assunta

  13. Signora, ormai trovare lavoro è una questione di fortuna e raccomandazioni…anzi concordo con ARDITO nel caso in cui l’informagiovani dovesse rimanere la bora di studio a studente o disoccupato sarebbe + logica dato che è un servizio comunale e non si è fatto alcun bando per assegnare il posto a chi c’è….almeno i giovani avrebbero un esperienza “lavorativa” da inserire nei curricula.

    saluti

  14. Cara Sig.ra Assunta,

    non credo sarebbe male se l’altro suo figlio, in attesa di un posto di lavoro stabile, potesse avere, come altri giovani atripaldesi, l’opportunità di un’esperienza remunerata presso l’Informagiovani.

    Nel periodo di impiego potrebbe guadagnarsi qualcosa anche lui, compensi che gli consentirebbero anche solo parzialmente di sollevare il carico della famiglia, di affrontare anche spese per frequentare corsi di laurea, di ulteriore qualificazione o anche solo di togliersi qualche sfizio.

    Non crede?

  15. Ciao Assunta dico che a te fa piacere che i tuoi figli rimangono nell’informagiovani e guadagniano soldi solo per fare internet con i soldi dei contrubuenti.
    Se vuoi che guadagniano devono andare a lavorare. Per me non è più giusto che ci sia l’informagiovani ciao

  16. Tramite L’informagiovani è possibile trovare lavoro ? ahahaha

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it