sabato 17 novembre 2018
Flash news:   “Premio Pasquale Campanello”, ieri sera la quarta edizione promossa da Libera. FOTO “Alieni e ufo”, testimonianze eccezionali nel convegno di domani in città Scontro tra maggioranza e opposizione in Consiglio sull’approvazione del Bilancio consolidato 2017 Culla Giardina-De Stefano, benvenuta Vittoria Neraazzurra Domenica VI° Campagna di Prevenzione del Tumore al Seno all’Asl di via Manfredi Tragedia ad Avellino: uccide un giovane e accoltella l’ex, poi si lancia nel vuoto Revocati gli arresti al capo dell’Ispettorato del lavoro “Le Forche Caudine”, questo pomeriggio debutta l’associazione di promozione sociale “Velecha” La Calcio Avellino Ssd sconfitta ad Aprilia Stir di Pianodardine, otto indagati dalla Procura di Avellino: coinvolto anche un atripaldese

Caro mensa, la consigliera Gianna Parziale incontra il sindaco Spagnuolo che ha assicurato costi più bassi

Pubblicato in data: 29/11/2012 alle ore:21:30 • Categoria: Politica, PdlStampa Articolo

gianna-parzialeMartedì 27 novembre, la consiglieradi minoranza Gianna Parziale, accompagnata dal consigliere Vincenzo Moschella, come da richiesta protocollata il giorno precedente, ha incontrato il sindaco Paolo Spagnuolo nella sua stanza presso gli uffici Comunali.
L’incontro era stato convocato per poter confrontare le richieste emerse dall’incontro indetto dalla consigliera Parziale presso il Circolo Via Fiume, con i rappresentanti di classe delle scuole dell’infanzia, e l’incontro del Sindaco con i rappresentanti del Consiglio di circolo.
Ciò che è emerso, a consuntivo di tutti i pareri raccolti, è un’unanime malcontento sul caroprezzi dei singoli pasti della mensa scolastica e lo scetticismo dai parte dei genitori sull’utilizzo delle potenziali card prepagate per il pagamento dei pasti stessi.
Il Sindaco ha rassicurato che entro i primi 10 giorni di dicembre sarà affisso il bando per l’affidamento dell’appalto della nuova mensa scolastica. Ha inoltre garantito che prima dell’aggiudicazione dell’appalto avrà un ulteriore incontro con i rappresenti del consiglio di circolo, anche alla presenza della consigliera Parziale, per concordare la proposta migliore. Infine ha concordato con la consigliera la conferma della reistituzione della Commissione Mensa.
Il Sindaco, infine, dopo aver ascoltato quanto riportato dalla consigliera sulle reali problematiche economiche e didattiche delle famiglie del paese, ha garantito che il prezzo massimo finale di ogni pasto non si discosterà in modo significato da quello attuale. Spagnuolo ha anche raccolto le altre problematiche riportate dalla consigliera Parziale, problematiche di natura strutturale e non. “Oltre al rincuorante dato sui prezzi dei pasti, un altro aspetto decisamente incoraggiante è emerso da questo incontro.
Le parti politiche, seppur collocate in seggi opposti dei banchi del consiglio comunale, mantenendo un atteggiamento propositivo, risolutivo e pacato per la risoluzione dei problemi del paese, riescono a collaborare in modo proficuo e costruttivo per il bene della città. Sono molto contenta di essere stata portavoce di tante famiglie e di tanti bambini e di aver dato il mio apporto concreto per la risoluzione di un problema davvero oneroso. Spero che il Sindaco mantenga ogni parola datami, ma il mio compito è vigilare su questa faccenda e fare in modo che ogni promessa sia davvero debito
” dichiara Gianna Parziale.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 Risposte »

  1. Costi più bassi per quelli che non hanno mai pagato e costi altissimi per chi ha sempre pagato! Eliminate la mensa e fate stare i bambini a scuola fino alle 14.00! Perchè a rimetterci saranno sempre gli stessi. alla fine solo i nostri figli saranno privati di questo momento di condivisione!

  2. Carissima Gianna deve pagare chi ha reddito! Devono mandare il modello Isee al comune così chi è piu ricco paghi e chi è povero lo deve dimostrare. Inoltre si devono fare i controlli perche ci sono persone che fanno furbi ciao

  3. che amministratori sensibili.
    La differenza adesso la metterà il primo cittadino????????????

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it