Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Calcio, poker di sconfitte per Atripalda contro la Palmese: 1-2

Pubblicato in data: 3/12/2012 alle ore:10:53 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

carmine-amatoAtripalda – Palmese 1-2

Tabellino

Atripalda: Imparato, Scognamiglio, Galluccio (43′ s.t. Noviello), De Falco, D’Urso, Tirri, Formato (21′ s.t. Petrillo), Tancredi, Nappi, Russomanno (39′ s.t. Modesto),
Barletta.

A disp.: Picariello, Stompanato, Colella, Stravato.

All.: Amato.

Palmese: Caruccio, D’Auria, Moccia (7′ s.t. Manco), Visone, Angieri, La Marca, Piccirillo, Logoluso, Attore (10′ s.t. Portanova), Tranfa, Vecchione (7′ s.t. Di Giacomo).

A disp.: Caliendo, Dello Russo, Guardabascio, Arianna.

All.: Mazziotti.

Arbitro: Salvatore Vergati della sezione di Nocera Inferiore.

Marcatori: 16′ p.t. Barletta (A), 13′ s.t. Piccirillo (P), 41′ s.t. Manco (P).

Ammoniti: De Falco (A); Piccirillo (P).

Espulsi: Logoluso (P) al 29′ p.t. per somma di ammonizioni; Barletta (A) al 45′ p.t. per gioco scorretto.

Note: presenti sugli spalti 250 spettatori circa; giornata fredda e piovosa.

Continua inesorabile la crisi nera dell’Atripalda, che fa poker di sconfitte consecutive arrendendosi anche alla Palmese. La formazione biancoverde si è lasciata beffare nel finale dopo aver avuto la gara in pugno grazie al vantaggio iniziale e alla superiorità numerica maturata a seguire. Brava a crederci fino in fondo la Palmese, venuta fuori alla distanza e paradossalmente proprio dopo l’espulsione di Logoluso. I padroni di casa perdono Afeltra tra i pali, ma ritrovano capitan Tirri in difesa e Nappi e Russomanno in avanti nel 4-4-2 confermato sulla stessa falsariga di
Cicciano. Stesso atteggiamento tecnico per Mazziotti, costretto a rinunciare a Manco ma forte delle garanzie offerte dal reparto offensivo composto dal duo Tranfa-Piccirillo. L’impatto sul match della Palmese non è dei più felici. L’Atripalda lo comprende e preme subito sull’acceleratore. Il primo squillo è proprio di marca biancoverde: al 12′ Russomanno fallisce sottomisura di testa su perfetto suggerimento da fermo di De Falco. E’ il preludio al gol del vantaggio che arriva 1′ dopo il quarto d’ora: la difesa rossonera sale male sul taglio dalla destra di Tancredi per Barletta, che si aggiusta la palla sul sinistro e fa secco Caruccio con un diagonale chirurgico. Sulle ali dell’entusiasmo l’Atripalda legittima l’1-0 con l’ex di lusso Nappi, in giornata di grazia ma molto spesso predicatore nel deserto. L’attaccante biancoverde al 20′ si rende autore di uno scambio volante al limite con Russomanno, ma sulla sua potente conclusione Caruccio fa buona guardia. Poco prima della mezz’ora l’episodio che potrebbe indirizzare definitivamente il match nel verso giusto per i padroni di casa: Logoluso, già ammonito, sul punto di battuta di un calcio di punzione chiede reiteratamente il rispetto della distanza da parte della barriera al direttore di gara, il quale perde la pazienza e lo manda anzitempo sotto la doccia con il secondo giallo. La superiorità numerica si rivela stranamente infruttuosa per l’Atripalda, che anzi si vede costretta ad assistere alla crescita della Palmese. La banda Mazziotti alza il tiro prima con Angieri, sfortunato sottomisura in proiezione offensiva, e poi con Attore, il cui diagonale dal limite trova la pronta risposta in angolo di Imparato. Le occasioni più ghiotte, però, le costruisce Tranfa, che allo scadere prima centra in pieno il montante e poi sulla respinta spara alto. Ma le emozioni della prima frazione non terminano qui. C’è ancora tempo, infatti, per l’entrata di Barletta su D’Auria, che l’arbitro reputa da rosso diretto. Parità numerica ristabilita e tutti negli spogliatoi. Nella ripresa non cambia il copione, anzi la Palmese produce il massimo sforzo in avvio impattando la gara. E’ Piccirillo a regalare il pari agli ospiti con uno splendido colpo di tacco a raccogliere il cross dalla bandierina del neo entrato Manco. Quest’ultimo, autentico fattore per i rossoneri, tenta addirittura il sorpasso poco dopo ma spreca malamente un imbucata di Di Giacomo dal limite.L’Atripalda si affida alle solite giocate di Nappi, ma Caruccio non registra pericoli per la propria porta. Ci prova allora Tranfa a mettere la freccia dopo un triangolo con La Marca, Imparato è provvidenziale in uscita sul tocco a tu per tu del bomber rossonero. Manco spreca ancora al 40′ su tap-in dopo la conclusione dalla distanza di Portanova, ma non sbaglia 1′ dopo quando fa centro al volo imbeccato alla perfezione da Tranfa. Il folletto partenopeo scatena la festa rossonera per l’ottavo risultato utile consecutivo, che proietta gli uomini di Mazziotti in piena zona play- off. Piena zona play-out, invece, per l’Atripalda che prepara il cambio in panchina per invertire un trend disastroso. Amato ha le ore contate.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it