Flash news:   Rissa in palestra, il Comune avvia procedimento amministrativo e diffida sull’utilizzo a porte aperte. Botta e risposta tra sindaco ed ex primo cittadino Promessa di matrimonio sposi Morrongiello-Picariello, auguri Elezioni Rsu al Comune, vince la Cgil. La soddisfazione del responsabile Valter Ventola Il Circolo si fa in tre tra Lazio, Campania e Sicilia Bilancio di Previsione 2018, il Prefetto diffida il Comune e l’opposizione di “Noi Atripalda” attacca l’Amministrazione sull’aumento della Tari con un manifesto Dieci anni dopo l’Half Marathon domani torna “l’Irpinia corre”, il sindaco: “occasione di promozione del nostro territorio e di aggregazione per i giovani” Via libera dall’Anas all’installazione dell’autovelox sulla Variante: sarà spostato di 150 metri più avanti. Parla l’assessore Musto Conclusa la potatura dei platani parla la delegata Anna De Venezia: “abbiamo scelto la salute degli alberi realizzando una potatura più leggera” Mancanza del certificato di agibilità per pubblico spettacolo e dell’autorizzazione del sindaco, scoppia il caso della palestra “Adamo” dopo la lite di sabato e la denuncia dei Carabinieri. Il sindaco: “Stiamo percorrendo l’iter per far acquisire alla struttura i requisiti necessari” Atripalda Volleyball, per la serie D sfuma il sogno promozione: passa il San Marzano

Dramma casa a contrada Alvanite, il consigliere del Pdl Vincenzo Moschella chiede la risoluzione della questione

Pubblicato in data: 30/12/2012 alle ore:09:00 • Categoria: Politica, PdlStampa Articolo

contrada-alvaniteDavvero increscioso è il dramma vissuto quotidianamente dalla famiglia Troncone residente in via Madre Teresa di Calcutta, ex Contrada Alvanite. La difficile situazione denunciata in una lettera aperta al Sindaco e pubblicata sulle pagine di un noto settimanale locale, evidenzia una problematicità che va oltre il limite della sopportazione e del buon senso. E’ impensabile in una società civile alle porte del 2013 immaginare, un nucleo familiare di ben sei persone in un alloggio di 55 mq, quando l’art. 2 lett. c della legge regionale n.18/1997 recante la disciplina per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica, ne prevede l’assegnazione di uno non inferiore a 85 mq per un nucleo di sei persone. Una tale vicenda di carattere sociale dai connotati paradossali non può passare così inosservata, dunque personalmente interesserò della questione il Presidente della Provincia, i Sub Commissari dell’IACP e il Prefetto, ed insieme al gruppo consiliare al Comune di Atripalda interrogheremo il Primo Cittadino sulle iniziative e le risoluzioni che intende adottare al riguardo. Non solo, ma in seno al prossimo consiglio comunale chiederò espressamente al delegato al patrimonio e al comandante dei vigili urbani ulteriori verifiche nella suddetta Contrada, al fine di avere una panoramica più dettagliata e completa circa la situazione complessiva degli alloggi popolari. Alla famiglia Troncone, in attesa di una rapida e definitiva risoluzione esprimo tutta la mia solidarietà e quella del gruppo consiliare PDL.

Vincenzo Moschella
Consigliere Comunale PDL

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it