Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Calcio, nuovo ko per l’Atripalda battuto in casa dal Sant’Agnello: 1-2

Pubblicato in data: 23/2/2013 alle ore:13:58 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

stadio valleverdeNon si rialza l’Atripalda sconfitta dal Sant’Agnello in rimonta. La formazione di Carullo getta alle ortiche una ghiotta opportunità per recuperare terreno sulle rivali per la salvezza, arrendendosi in maniera rocambolesca ai costieri. L’acuto di D’Acierno ha illuso i biancoverdi, riportati sulla terra nei secondi 45′ da un Sant’Agnello cinico e spietato grazie ad un Gargiulo in giornata di grazia. All’Atripalda non è bastato l’inserimento nell’undici titolare delle nuove leve arruolate in settimana: Ancona, Di Napoli e Coppola tutti nella mischia dal 1′ nel consueto 3-4-3 sabatino, privo comunque di quattro pedine tra cui capitan Tirri. Sant’Agnello col 4-1-4-1 nel quale Serrapica dà fosforo davanti alla difesa e Fiorentino profondità alla manovra. Nella prima frazione regna la noia, prima sferzata da gelide raffiche di vento e poco dopo la mezz’ora spazzata via definitivamente dal vantaggio dei padroni di casa. Correil 33′ quando Modesto manda a vuoto l’intera difesa santenellese con una magia e spalanca la porta a D’Acierno, il quale non può far altro che appoggiare in fondo al sacco. La risposta degli uomini di Guarracino arriva al 37′ e sta tutta in un diagonale non irresistibile di Fiorentino, che però Picariello respinge. Dopo il riposo si passa dal potenziale 2-0 all’1-1. L’Atripalda, infatti, non capitalizza una buona chance con Barletta all’8′ e viene punito quattro minuti dopo da Gargiulo, la cui intuizione appena dentro l’area sorprende Picariello insaccandosi sotto la traversa. A stretto giro di posta il Sant’Agnello potrebbe addirittura mettere la freccia per il sorpasso, ma il piazzato di Scippa dal limite si stampa sulla traversa. L’Atripalda si fa vedere soltanto con una punizione alta da oltre trenta metri di Isidoro Izzo, il quale poi si fa espellere per proteste. Lo emulerà a tempo scaduto il fratello Fabio, ma in mezzo va in onda ancora il Gargiulo show, che salta più alto di tutti su azione da corner e schiaccia in rete il punto che consegna la salvezza ai Guarracino boys su un piatto d’argento. Per l’Atripalda un altro duro colpo dopo quello incassato la settimana scorsa nel derby con l’Eclanese.

Atripalda – Sant’Agnello 1-2

Tabellino

Atripalda: Picariello, Tancredi, Di Napoli, Izzo F., Ancona, Coppola, Aresini, Izzo I., Modesto (33′ s.t. Colella), Barletta (23′ s.t. Aliano), D’Acierno.

A disp.: Vitale, Venezia, Formato, Baratta, Trincone.

All.: Carullo.

Sant’Agnello: Uliano, Gargiulo, Architravo (8′ s.t. Orsini), Inserra, Cappiello, Di Donna, Macarone, Serrapica, Fiorentino, Cioffi (50′ s.t. Longobardi), Scippa.

A disp.: Soldatini, Sessa, Esposito, Vitiello, Palomba.

All.: Guarracino.

Arbitro: Roberto Varriale della sezione di Ercolano.

Marcatori: 33′ p.t. D’Acierno (A), 12′ e 43′ s.t. Gargiulo (SA).

Ammoniti: Modesto, Coppola (A).

Espulsi: Izzo I. (A) al 27′ s.t. per proteste e Izzo F. (A) al 45′ s.t. per gioco scorretto.

Note: presenti sugli spalti 100 spettatori circa; giornata piovosa e ventilata.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it