sabato 25 novembre 2017
Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Politiche, Atripalda in linea con i dati provinciali e nazionali: exploit di Grillo

Pubblicato in data: 26/2/2013 alle ore:07:30 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

voto-atripaldaIn linea con i dati provinciali anche Atripalda con il Partito Democratico assestato al primo posto, boom di Beppe Grillo e astensionismo in crescita. Flop, invece, per Futuro e Libertà per l’Italia e l’Unione di Centro doppiato da Scelta Civica con Monti nuova compagine del sindaco Paolo Spagnuolo. I risultati per il rinnovo del Parlamento per la circoscrizioni Campania 2 hanno confermato l’elezione della candidata atripaldese alla Camera, Valentina Paris, ma riservato sorprese in città con l’arretramento del partito che solo qualche mese fa ha visto eleggere il sindaco Spagnuolo. Scenario che potrebbe condurre ad ulteriori colpi di scena, dato il delicato equilibrio della Maggioranza consiliare.
Al Senato il partito del leader Pier Luigi Bersani vince con il 27,13% (1.624 voti), secondo il Popolo della Libertà con il 22,75% (1.362 voti), terzo il Movimento 5 Stelle che raggiunge il 18,86% (1.129 voti) e quarto con il 13,63% delle preferenze Scelta Civica con Monti per l’Italia che raccoglie 816 voti nei 10 seggi atripaldesi. Segue Sinistra Ecologia e Libertà con il 3.39% (203 voti), Rivoluzione Civile Ingroia con l’1,67% (100 voti), Grande Sud con l’1,62% (97 voti) e 0,42% (25 voti) per Fare per Fermare il Declino. Male infine anche La Destra del commissario provinciale e candidato alla Camera Ermelindo Romano, che ottiene solo 22 voti, pari allo 0,33% a Montecitorio.
Su 8.088 iscritti hanno votato per il Senato 5.986 cittadini (5.689 voti validi,103 schede bianche e 194 schede nulle), pari al 74,38% dato in netto calo rispetto alle elezioni del 2008 in cui la percentuale di voto ha sfiorato l’81,5%.
Sullo stesso andamento anche i risultati registrati alla Camera dei Deputati che hanno sancito il crollo in città dello Scudocrociato che riesce a conquistare solo 321 voti (4,79%) nonostante l’impegno profuso a favore di Giuseppe De Mita e la presenza in consiglio comunale degli assessori Geppino Spagnuolo e Antonio Iannaccone, dei consiglieri Mimmo Landi e Lello Barbarisi e tutta la dirigenza cittadina che incassano un risultato negativo. A votare De Mita anche l’indipendente Dimitri Musto.
Si rivela vittoriosa, invece, la scelta civica del sindaco Spagnuolo, seguito poi dal consigliere Flavio Pascarosa, di passare con Monti che supera l’11%. Male, invece, per Antonio Prezioso che con Fli raggiunge solo quota 100 voti pari all’1,49%. Uno scenario che minerebbe la già delicata stabilità amministrativa segnata negli ultimi giorni proprio dal passaggio del primo cittadino dall’Udc alla civica di Monti a sostegno del candidato Angelo D’Agostino.
Su 9.003 iscritti hanno votato alla Camera dei Deputati in 6.704 (6.397 voti validi, 91 schede bianche e 216 schede nulle), pari al 74,46%, meno 5 punti percentuale rispetto al 2008. Una tornata elettorale che sancisce l’entrata in Parlamento della deputata atripaldese Paris che con il Partito Democratico incassa il 26,85% delle preferenze (1.718 voti). Secondo in città il Pdl del coordinatore cittadino Attilio Strumolo e dei consiglieri Massimiliano Del Mauro, Vincenzo Moschella e Massimiliano Strumolo che arriva al 21,38% (1.368 voti), terzo Movimento 5 Stelle del candidato Francesco Nazzaro con il 20,46% e 1.309 voti. Segue la compagine scelta dal sindaco Spagnuolo con Monti per l’Italia con l’11,77% (753 voti), poi c’è Sel con 3,90% (250 voti) e Rivoluzione Civile Ingroia con il 2,18% (146 voti) e solo 41 voti (0,61%) per Fare per fermare il Declino.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Ora ad Atripalda si cambia musica a casa questi incantatori di serpenti

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it