Flash news:   Cgil, Maurizio Landini nuovo segretario generale Affidata la verifica di vulnerabilità sismica, la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di ristrutturazione della scuola elementare “Mazzetti”. Interventi e determine per altri plessi La Sidigas Avellino cede al Banvit per 96-88 Lino Banfi nella commissione Unesco per l’Italia nominato da Di Maio Reddito di cittadinanza e Quota 100 per le pensioni, le novità del decreto del Governo Conte Abuso di alcol durante la movida, allarme per i minori Ermete Green Volley Marcello il derby è tuo: stesa la Wessica Avellino 3 a 0 Stasera la proiezione del cortometraggio “Andare” dà il via alla cine-rassegna “Agguattiti” La bellezza dello Specus Martyrum e di Abellinum in mondovisione su Rai 1. Foto “Per un pugno di Libri”, gli alunni del liceo “De Caprariis” hanno vinto la puntata su Rai3

Biancolino manda in orbita l’Avellino: battuta nel derby la Nocerina e allungo in classifica

Pubblicato in data: 26/3/2013 alle ore:10:28 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

avellino-nocerina-curva-sudIl morso del pitone sulla Nocerina. Con un goal dell’attaccante napoletano nel posticipo del campionato di Lega Pro, l’Avellino lancia la fuga ed è ora a +5 sul Perugia, seconda, e +7 sul Latina terza. I lupi riescono a conquistare tre punti che hanno il profumo di serie B. La squadra di Rastelli dimostra di saper soffrire e di sferrare il colpo decisivo nel momento giusto. Tutto esaurito allo stadio Partenio-Lombardi per il match dell’anno. Per l’occasione è stata aperta dal prefetto la Curva Nord adibita per i tifosi molossi presenti in gran numero sugli spalti.
Da brividi la coreografia della Curva Sud (foto). Dopo un primo tempo intenso ma povero di nitide occasioni da goal è l’Avellino a sbloccare il punteggio all’inizio della ripresa. A far esplodere lo stadio è Raffaele Biancolino che raccoglie un perfetto assist di Zappacosta e di testa insacca la palla della vittoria. La Nocerina non ci sta a perdere e riesce a chiudere l’Avellino nella propria metà campo crendo dei seri grattacapi alla difesa biancoverde che vede in Fabbro un baluardo insuperabile. Deludente la prova dei due ex di turno: Castaldo da una parte e Evacuo dall’altra. Ne l finale di partita sono i lupi a sfiorare per ben due volte il raddoppio ma i giocatori biancoverdi non riescono a concretizzare. Dopo ben 5 minuti di recupero l’arbitra manda le squadre negli spogliatoi e la festa puo’ cominciare. I giocatori biancoverdi vanno a festeggiare sotto la Curva Sud con i tifosi: ora la B non è solo un sogno!

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Statistiche Mercoglianonews.it