Flash news:   Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare Green Volley, la prima vittoria stagionale è targata Under 14. Mister Troncone: “Non ci poniamo limiti” Amdos, domenica visite gratuite all’Asl per la prevenzione del tumore al seno Serie D, la Green Volley The Marcello’s muove la classifica: conquistato il primo punto

L’Avellino ad un passo dalla B, travolta l’Andria per 4 a 0. Maxi esodo per domenica a Catanzaro

Pubblicato in data: 28/4/2013 alle ore:19:25 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

curva-sudL’Avellino è a un passo dalla conquista della serie B. Oramai è solo questione di matematica per i lupi. Domenica a Catanzaro è previsto un maxi esodo a Catanzaro in stile Crotone. I lupi hanno travolto l’Andria con un punteggio rotondo mettendo la freccia allontanandosi dal Perugia, sconfitto a Viareggio. Ora i punti di vantaggio sugli umbri sono 5 che equivalgono ad una vera e propria ipoteca. Partita difficile nel primo tempo che i lupi fanno propria dilagando nella ripresa. Dopo un primo tempo equilibrato in cui nell’Avellino si vede la paura di vincere e che sfiora in un paio di occasioni il vantaggio, la svolta si ha nella ripresa quando mister Rastelli sostituisce l’evanescente Biancolino con Zigoni. Ed è propria l’attacante che lancia Castaldo che viene atterrato in area di rigore: penalty ed espulsione. Dagli undici metri Castaldo non si lascia sfuggire l’occasione e realizza: portiere da una parte e pallone dall’altra. Il raddoppio al 27′ è opera di De Angelis che dal limite fa partire un tiro non irresistibile che manda Rossi in tilt e la palla si insacca. Il pubblico già inizia a far festa ma i lupi continuano a macinare gioco e dopo appena un minuto Zigoni in contropiede firma il 3 a 0, proprio quando arriva la notizia del vantaggio del Viareggio sul Perugia. Il Partenio-Lombardi diventa una bolgia. Mentre i tifosi iniziano a gridare “torneremo in serie B”, Zappacosta firma un euro goal con un tiro dal limite che non lascia scampo a Rossi. Al triplice fischio finale Biancolino sale in curva a saltare con i tifosi, la squadra si fa il giro del campo ed ora si aspetta il maxi esodo di Catanzaro per festeggiare la B aritmeticamente.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Mi rammarico per il fatto che il calcio non è più quello di una volta….Comunque faccio i migliori Auguri a questa squadra che tengano alti i colori che tanta tifoseria storica hanno appassionato. Un abbraccio e un Ciao a tutti i tifosi, by Uno.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it