Flash news:   Lotta all’evasione tributaria, il Comune avvia un censimento sulle utenze non domestiche per la Tari Sgominata dai Carabinieri pericolosa banda dedita ai furti di auto: oltre 30 quelle rubate La Sidigas Scandone saluta la città Stasera al via la XII edizione del “Memorial Simone Casillo” Si ferma ai quarti di finale play off la stagione della Sidigas Avellino Costerà oltre 26mila euro la nuova installazione dell’autovelox sulla Variante 7bis Vittoria con il cuore a Terni: l’Avellino è salvo “Ambiente Territorio Salute”, tavola rotonda nel ricordo di Biagio Venezia domani al liceo atripaldese Nasce “Diver-T9”, la manifestazione per ricordare Tosco Alberto Matarazzo. Domani la I edizione Alla Sidigas Scandone Avellino non riesce il colpo esterno in Gara3

La Sidigas HS Atripalda riparte col botto, ingaggiato Fortunato: “Ho scelto Atripalda perché so che qui ci sono tante persone che amano la pallavolo”

Pubblicato in data: 18/5/2013 alle ore:09:39 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

fortunatoL’approdo di Candellaro a Latina nella massima serie (da Atripalda un grande in bocca al lupo al giocatore) non trova spiazzata la società biancoverde. Il lavoro sotto traccia portato avanti dal Direttore sportivo Pesa dà subito frutti. Così, dopo le riconferme di Scappaticcio e Libraro, il mercato della stagione 2013-2014 si apre a suon di muscoli, centimetri e cuore: Francesco Fortunato, lo scorso anno a Sora, è un nuovo centrale della Sidigas Hs Atripalda. Per tutti è “Scott”, Fortunato nasce a Bassano del grappa (Vi) 36 anni fa, atleta di 201 cm fa del muro e dell’attacco le sue armi migliori, ma può dirsi completo in tutti i fondamentali grazie alla grande esperienza: ha calcato da sempre i campi di A1 e A2; in terra ciociara nella passata stagione ha contribuito al raggiungimento della semifinale play off.
Parlano da soli curriculum e palmares, da Schio a Cuneo dove ha rappresentato un pezzo di storia, passando per Roma e Latina, Fortunato oltre ad aver vinto campionati, coppa Italia, Supercoppa e Cev ha avuto anche l’onore di indossare la maglia azzurra. Abituato comunque a far parlare il campo, si dice entusiasta del progetto Atripalda e della stagione che lo attende in irpinia: «Ho accettato senza indugio, mister Totire ha creduto subito in me, non potevo dirgli no. Se ho scelto di venire ad Atripalda è perché so che ci sono tante persone che amano la pallavolo. Persone che non mollano mai – prosegue Fortunato – sia in rosa che in società e tra i tifosi. L’anno scorso quando ci ho giocato contro ho sempre perso con Atripalda… allora meglio entrare in questo gruppo. Della squadra conosco bene sia Scappaticcio che Libraro e non vedo l’ora di giocarci insieme». Il commento finale alla passata stagione dei biancoverdi: «Sono usciti a testa alta dai play off dando tutto quello che avevano». La squadra prende corpo e la società conferma la vicinanza degli sponsor Sidigas ed Hs: il patto di ferro per un’altra grande stagione ai massimi livelli sta per essere siglato, potrebbe essere il preludio al ritorno in sella del presidente dimissionario Antonio Guerrera. Intanto il volley mercato continua, in canna ci sono diversi colpi: oculati e mirati, per ripartire da grandi emozioni.

fortunato-2

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it