Flash news:   Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare Green Volley, la prima vittoria stagionale è targata Under 14. Mister Troncone: “Non ci poniamo limiti” Amdos, domenica visite gratuite all’Asl per la prevenzione del tumore al seno Serie D, la Green Volley The Marcello’s muove la classifica: conquistato il primo punto Sinistra Italiana, il segretario nazionale Nicola Fratoianni lunedì ad Atripalda Paura per il presidente della Provincia Gambacorta colto da infarto. Operato, ora sta meglio Smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi di origine agricola, protocollata al Comune la petizione del M5S Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: 42enne in manette Taccone: “Ferullo non ha accettato il ruolo di amministratore unico” Estremismo islamico, la deputata Souad Sbai al convegno di PrimaveraIrpinia: «L’Italia è vulnerabile perché abbiamo sottovalutato la gravità della fratellanza mussulmana legata al jihadismo. L’Europa ha rinunciato alle sue radici e qualcuno le ha rimpiazzate». FOTO

Sidigas HS Atripalda arriva la riconferma di Cortina: “Sono contento di restare, la società mi ha voluto fortissimamente”

Pubblicato in data: 22/5/2013 alle ore:11:00 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

cortina

Dopo mister Totire, Scappaticcio e Libraro è ufficiale anche la riconferma in biancoverde nella stagione 2013-14 di Danilo Cortina, il libero che tanto bene ha fatto lo scorso anno con la maglia numero 4 griffata Hs.
Cortina e la dirigenza esprimono grande soddisfazione per il prolungamento di un matrimonio mai stato in discussione. Quattro i motivi fondamentali che hanno spinto l’atleta catanese ad accettare: società, mister, piazza e progetto Atripalda.
«Sono davvero contento di restare – spiega lui – perché abbiamo fatto bene lo scorso anno e la società ha fortemente voluto la mia riconferma. La chiamata e la stima di coach Totire con il quale mi sono trovato molto bene, insieme alla volontà di rimanere, ha facilitato il tutto». Ma al secondo anno con la stessa maglia c’è uno stimolo in più per Cortina, si chiama progetto: «Mi piace l’idea che mi è stata illustrata di voler allestire una squadra competitiva, per ripartire dal cammino intrapreso lo scorso anno puntando a migliorarsi, sia a livello individuale che di squadra». L’ultimo pensiero di Cortina è per la piazza: «Il fans club ci ha fatto sentire sempre a casa, sono certo che insieme a tutti i sostenitori riusciremo a toglierci altre belle soddisfazioni».
Le doti atletiche, il profilo di grande spessore umano e la grande tecnica di Cortina capace di rendere semplici anche le difese più difficili, garantiscono alla squadra un perno fondamentale per la retroguardia.
Dopo l’arrivo di Fortunato dunque, si lavora ancora al mix riconferme – nuovi acquisti, in cerca dell’equilibrio necessario a riproporsi ad alti livelli. L’ingresso nel gruppo del centrale ex Sora è per Cortina una nota lieta: «Un giocatore che fa la differenza. Ho conosciuto Francesco quando avevo 17 anni e militavo nelle giovanili di Latina di cui lui era protagonista in A1, un lottatore. É già il benvenuto».
Mentre continua senza sosta il lavoro del Direttore sportivo Pesa per il completamento del roster, si preparano alla partenza per la Sicilia gli under 15 che la settimana prossima porteranno i colori biancoverdi alle finali nazionali di categoria; il libero Cortina sarà un tifoso in più in Sicilia per i giovani talenti del volley avellinese ai quali sin da ora va un grosso in bocca al lupo da parte della società.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it