domenica 23 settembre 2018
Flash news:   Gran finale questa sera nel centro storico per la XIXesima edizione di “Giullarte” Atripalda di nuovo al centro di un caso di allontanamento, “Chi l’ha Visto?” sulle tracce di Francesco Pio Stasera “la Festa dei Folli” a Giullarte, ieri il taglio del nastro. FOTO Festeggiamenti San Sabino, in migliaia al concerto di Masini. Tantissimi fedeli alla messa e processione per il Patrono. FOTO “La Bodeguita de Ana” recensita da il Giornale Provincia, si vota per il rinnovo il 31 ottobre Giullarte 2018, stasera il taglio del nastro. La delegata agli Eventi Antonella Gambale: “l’edizione numero 19 sarà un vero e proprio anno zero, l’anno della completa maturità“ Bando per il servizio civile presso la Misericordia di Atripalda: 13 posti disponibili Memorial “Un pezzo di storia del Calcio Atripaldese” venerdì 28 settembre Distretto Sanitario, sottoscritto il protocollo per la realizzazione della nuova sede di Atripalda

Festeggiamenti San Sabino, il Comitato Festa ringrazia la cittadinanza e la redazione di AtripaldaNews

Pubblicato in data: 13/10/2013 alle ore:11:03 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

san-sabino-foto-ringraziamentiIl Presidente, il Coordinatore e i componenti del Comitato Festa San Sabino
Vescovo, a conclusione dei Festeggiamenti del Santo Patrono esprimono la loro più sincera gratitudine per la proficua collaborazione al Sindaco del Comune di Atripalda, all’Amministrazione Comunale, ai Capo Settori, ai dipendenti e alla squadra di manutenzione del Comune di Atripalda, alla Polizia Municipale, al Comandante Giannetta Domenico, alla Caserma dei Carabinieri, al Comandante della Caserma Costantino Cucciniello, alla Misericordia di Atripalda, alla Protezione Civile Comunale, alla Pro-Loco di Atripalda, alla Ditta ” La Ginestra ” nella Persona di Panfilo Ginestra per l’allestimento del Carro, ai fotografi Antonio Cucciniello, Sabino Battista e Antonio Moleta per i loro scatti d‟arte.

E’ grazie a questa sinergia, alla disponibilità e alla collaborazione di Voi tutti, che si determina come sempre il buon esito dei festeggiamenti.
Alla Comunità Atripaldese che ogni anno partecipa e sostiene l’organizzazione della festa con le proprie offerte volontarie, il Comitato non può che ringraziarLa doverosamente richiedendo come sempre per il futuro la loro collaborazione per proseguire, insieme, il cammino di Fede e di Storia della nostra Città.
Si coglie l’occasione per comunicare che a partire dal 26 ottobre sul sito del
Comitato www.comitatofestasansabino.it potranno essere visionate le foto e i filmati della festività di quest’anno .

Atripalda 12 – 10 – 2013

Il Coordinatore del Comitato Festa
Giovanni D’Agostino


Alla Redazione Giornalistica
” Atripalda News ”

Oggetto: Ringraziamenti
Con la presente, desidero esprimere a Lei e alla redazione giornalistica del vostro sito on – line la mia più sincera gratitudine per la proficua collaborazione che ha inteso accordarmi in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono San Sabino Vescovo, che si sono svolti nella nostra Città nei giorni 14-15 e 16 settembre u.s.
E’ grazie a questa sinergia, alla disponibilità e collaborazione di voi tutti, che si è determinato il buon esito dei festeggiamenti.
Nel rinnovare il mio profondo ringraziamento, anche a nome di tutti i componenti del Comitato colgo l’occasione per salutarla.

Atripalda 12 – 10 – 2013
Il Coordinatore del Comitato Festa
Giovanni D’AGOSTINO

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

12 Risposte »

  1. Caro comitato mi vedo costretto a richiamarti. Come può un comitato ritenere il grande e attrezzatissimo Antonio Cucciniello uno fotografo d’arte insieme a due signori, con rispetto parlando, ma fanno le foto per divertimento con macchine fotografiche da amatori mentre il caro Antonio offre al comitato qualità e quantità dovuta alla sua bravura e alla sua attrezzatura. Antonio Cucciniello un freelance attrezzato meglio di un fotografo professionista. Bravo Antonio, sicuramente la foto del santo e stata scattata da lui. Caro Antonio un consiglio metti il logo sulle tue foto per distinguersi dagli altri.

  2. Gent. signor Luca De Ciuceis, lei scrive per un chiarimento del comitato festa San. Sabino dicendo che il signor Antonio Cucciniello e’ un fotografo professionista, invece il sottoscritto Antonio Moleta e il signor Sabino Battista sono dei dilettanti, per me va’ bene anche cosi, io mi reputo un’ amatore della fotografia anche perche’ ho questa passione da bambino, quando frequentavo giornalmente lo studio di un grandissimo fotografo Enrico De Napoli padre del mio caro amico di scuola Amato (Tino), e questo grandissimo fotografo mi ha fatto amare questa nobile arte fino a questo momento, e’ il signor Antonio Cucciniello data la sua giovane eta’ a quei tempi non era ancora nato e quindi sara’ normale che io di scattare foto forse ne sapro’ di piu’ del caro signor Antonio, l’ arte fotografica non si nota dalla macchina fotografica che sia grande o piccola, bensi’ da saper cogliere il momento adatto per scattare una fotografia, anch’ io posseggo la macchina fotografica piu’ grande, ma non mi piace usarla, amo scattare le foto con la piccola mi e’ piu’ pratica in certi momenti; carissimo signor Luca si informa piu’ meglio che sul sito del comitato festa San. Sabino ci sono piu’ fotografie mie che di altri e del signor Antonio che lei le fa’ da sponsor, oggi siamo tutti pizzaioli quando tantissimi anni fa’ erano due le pizzerie in Atripalda e venivano in citta’ dai paesi vicini per gustare la pizza margherita, invece oggi siamo tutti fotografi professionisti basta avere una macchina fotografica di grandi dimensioni e qualche amico che pubblica le fotografie, io non ho bisogno di un logo per le mie foto, non sono geloso mi fa’ piacere donarle a qualche amico; caro signor Luca se si ricorda anche il compianto professore Galante Colucci amava come me scattare le foto per passione, e come me portava con se la macchina fotografica piccola, anche se lui possedeva la macchina fotografica grande, e se lo conosceva avra’ visto che bellissime fotografie scattava nella nostra bella citta’ e non si dava tante arie di essere un grande fotografo, bensi un grande amatore fotografico; concludo dicendo al signor Luca o devo chiamarla signor A, che la foto e’ bella e divertiamoci a produrla tutti insieme mettendo da parte la gelosia, tanto nessuno di noi tre e un fotoreporter professionista, senza rancore da parte mia, cordiali saluti Antonio Moleta.

  3. Dimenticavo di dire al signor Luca che se conosce l’ arte della fotografia avra’ notato che le foto del sottoscritto essendo un amatore fotografico nato sono piu’ dritte e ben curate dalle foto distorte che ha pubblicato su vari siti la persona di cui lei fa’ da sponsor, quindi se ha del tempo libero vada nel sito dove ci sono le mie foto e le confronta con quelle che lei dice sono foto professionistiche, vedra’ sicuramente la precisione del dritto scattate con la piccola e non da grandi attrezzature fotografiche, da li comprendera’ come si amano le foto.

  4. Non arginiamo polemiche inutili. Il Comitato a mio parere ha voluto ringraziare chi ha collaborato per la buona riuscita dei festeggiamenti. Tutti nello stesso modo, senza dare diverse medaglie di riconoscimento. Ha voluto ringraziare chi si è adoperato ad immortalare i momenti significativi di aggregazione e di fede di questa Città durante i festeggiamenti del Santo Patrono con modalità diverse e autodidatte suggellango i momenti di oggi e i ricordi del domani. A loro non possiamo che dire: Grazie del vostro impegno per la nostra Città.

  5. Per il pacificatore, bellissime parole, e’ cosi il comitato festa San. Sabino ha voluto ringraziare tutti e non ha stilato nessuna classifica e nessuna medaglia di riconoscimento per chi ha collaborato per la riuscita dei festeggiamenti, quindi contento lo sono io, Sabino Battista e Antonio Cucciniello per il nostro contributo al sito del comitato festa di San. Sabino, quindi credo se Antonio Cucciniello ha pubblicato le sue foto sul sito deve comprendere che lui e’ stato invitato a collaborare e di non avere l’ esclusiva delle foto perche’ il sito non e’ suo bensi del comitato festeggiamenti, se lui desidera l’ esclusiva delle sue foto ci sono tanti blog gratuiti dove lui si puo’ creare un suo sito e pubblicare le sue foto senza avere la presenza di fotoamatori da lui non graditi; spero e mi auguro che la polemica sia terminata qui, non ho altro da dire, per me questa storia e’ chiusa, non ci sono piu’ commenti da fare, ringrazio la redazione di Atripaldanews per avermi ospitato e pensiamo gia’ d’ adesso per la prossima festa di San. Sabino del 9 febbraio senza le solite polemiche che fanno solo male alla nostra cara e’ bella Atripalda; grazie di cuore per tutti, Antonio Moleta.

  6. Cari Amici,
    Parto col dire che non mi sento un professionista e probabilmente non lo diventerò mai perché il mio mestiere e’ in altro.io mi sento un amatore come il Signor Battista e il Signor Moleta, rispettabilissimi e simpatici, ma non mi vedo d’accordo con il Signor Moleta quando dice che io non ero ancora nato quando lui faceva fotografia. Sarà pure una questione di anni ma ciò non toglie che una persona non sia più brava di un altra, perché non sono gli anni che fanno si che una persona si professionalizzi ma il confrontarsi con altri e aggiornarsi. Per quanto mi riguarda il caro Luca stava scherzando e per le foto che io ogni anno consegno al comitato non ho bisogno di mettere loghi perché non ho bisogno di farmi pubblicità in quanto non faccio il fotografo per attirare clienti. Per tutto quello che si è detto e semplicemente facile pensare di vederci ad un tavolino di un bar per sorseggiare un caffè contenti di aver fatto un buon lavoro chi più e chi meno. Ad maiora

  7. Mi si spezza il cuore leggere questi commenti dove si parla tanto di fotografia,ma non se ne conosce nemmeno la minima parte di quest’arte, perché x me è considerata tale!la fotografia nasce al tempo degli impressionisti dove ci si è’ lottato per far si che questa fosse ritenuta un’arte! Una scatoletta contro le grandi tele di quel tempo! Ore di lavoro dinanzi una tela, sostituite da un semplice scatto,impressionato sulle vecchie pellicole in bianco e nero,e poi chiudersi nella vecchia camera oscura con l’ansia,la curiosità di vedere cosa ne usciva fuori!non si badava a quanti pixel o a quale sensore avesse quella macchina fotografica ma a quanto quella fotografia scattata riuscisse a trasmettere l emozione di quell attimo!non fa di te un grande fotografo il costo della tua macchina fotografica,ma fa di te un artista ciò che riesci a trasmettere attraverso le tue foto,e a come usi ciò che rende unico e fondamentale in questo campo:LA LUCE!per quanto mi riguarda penso che le foto del signor Cucciniello siano al quanto prive di sentimento,dove ogni scatto e’ limitato solo dal metter a fuoco i soggetti immortalati,solite angolazioni e tutto dannatamente scontato!e questo non far altro che confermare che c’è differenza dal vedere al guardare!!

  8. Per il signor Antonio Cucciniello, mi e’ fatto molto piacere leggere il suo commento, per me’ e’ tutto chiarito, episodio chiuso, l’ equivoco e’ nato dal commento scherzoso del signor Luca De Ciuceis, quindi in seguito continuiamo a scattare bellissime foto da donare al comitato festa San. Sabino come abbiamo fatto tutti insieme fino all’ ultima festa del nostro amato Santo Patrono San. Sabino, cordiali saluti Antonio Moleta.

  9. Caro Nadar non meriti risposta. per quanto riguarda le mie foto non mi sono espresso e non ho mai asserito di essere un professionista anzi tutt altro cerco solo di imparare se tu pensi di sapere qualcosa di più allora fammi da maestro!!! Le foto che vedi in giro sono foto di giornalismo e di eventi che non devono emozionare nessuno. Scatti fatti per una mia collezione privata probabilmente ti diranno qualcosa ma non li faccio per vantarmi quindi li tengo per me.

  10. Se solo ti saresti informato sapresti che Nadar e’ stato un grande fotografo!il primo!e da lui potresti imparare molto!ma perdi il tuo tempo a pavonegiarti ed essere contraddittorio con quello che dici!!descrivi di essere uno che fotografa per tenersi le foto per se, però sei il primo a munirti di logo e copyright per far si che le tue foto non vengano usate!!sei il primo che si preoccupa di pubblicare la tua documentazione fotografica sui social!!beh che dire se non merito una tua risposta sarà che forse c’è poco da contraddirmi!!!

  11. Che cosa c’entrano le foto sui social quelle vengono pubblicate per tenere informati i miei familiari che non sono ad Atripalda di quello che accade. Non confondere le mele con le pere. Comunque Nadar sarà stato pure quello che è stato ma ha fatto il suo tempo adesso tocca ai giovani. Tu probabilmente militi nel mondo della fotografia ma la tua invidia è fortemente fattibile perché avresti desiderato essere come me o meglio ma probabilmente sei un fallimento. Per quanto riguarda le mie foto io non ho chiesto nessuna valutazione a nessuno fotografo, quello che mi piace senza dar conto a nessuno. figuriamoci a te che ti nascondi dietro un nickname per nascondere la tua identità!!!!

  12. Hai ragione posso solo farti notare che il tuo italiano scarseggia ” se solo ti saresti” si dice se solo ti fossi….. Impara a scrivere e poi parliamo di foto.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it