sabato 26 maggio 2018
Flash news:   Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, il via al dibattimento con la deposizione dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “Siamo molto fiduciosi, il verdetto a tutela degli atripaldesi arriverà” Non approvano il Rendiconto 2017, il prefetto di Avellino diffida 62 consigli comunali tra cui Atripalda Prosciolto l’ex comandante dei vigili di Atripalda Salsano La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO Autovelox sulla Variante, Sinistra Italiana Atripalda critica le due Amministrazioni Spagnuolo: “finora spesi 100mila euro con entrate pari a zero” La città si stringe attorno a Santa Rita e aspetta “il miracolo”. FOTO Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli Serie C, l’Atripalda Volleyball batte Massa in scioltezza e si prepara all’ultima trasferta della stagione Lotta all’evasione tributaria, il Comune avvia un censimento sulle utenze non domestiche per la Tari Sgominata dai Carabinieri pericolosa banda dedita ai furti di auto: oltre 30 quelle rubate

“The World’s Hottest Chef” è Antonio Minichiello il cuoco più sexy del mondo

Pubblicato in data: 18/11/2013 alle ore:11:33 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

antonio-minichielloIl cuoco più sexy del mondo, secondo gli utenti del sito di recensioni Usa www.hotelchatter.com che hanno partecipato al concorso di bellezza virtuale, è Antonio Minichiello, chef al “Four Season” di Los Angeles ed originario della provincia di Avellino.
Lo chef, con natali ad Atripalda, dove vive la famiglia è stato infatti capace di sbaragliare la concorrenza degli altri 50 concorrenti provenienti dai ristoranti di tutto il mondo.
Un concorso durato una settimana, e che ha ricevuto migliaia di voti da ogni parte del mondo. Antonio, 30 anni, non voleva neanche partecipare. “Confesso che alla fine essere arrivato in finale e poi addirittura vincere il “golden spoon” mi ha fatto davvero piacere.
Una vita trascorsa tra le cucine degli hotel più importanti di tutto il mondo: Toni inizia la gavetta giovanissimo, a 14 anni lavora nel periodo estivo in ristoranti locali e dopo essersi diplomato all’alberghiero inizia a lavorare in alberghi a cinque stelle e ristoranti Michelin in diverse città italiane.
La prima esperienza all’estero è stata a Londra con la compagnia per cui ancora lavoro attualmente, il Four Seasons Hotel. Dopo aver ricevuto la promozione come Sous Chef al Four Seasons di Praga, si è trasferito oltreoceano passando alla guida del Four Seasons di Las Vegas come Chef de Cuisine.
Tanti anni di esperienza all’estero, ma non ha dimenticato le sue origini irpine a chi resta molto legato.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Mi complimento con i genitori Enza e Tommaso che hanno cresciuto questo figlio con amore ,dedizione e tanto spirito di sacrificio, che Tony sia di esempio a tanti giovani ….Tony,ti giungano gli auguri piu’ sinceri da chi ti ha visto piccino piccino…

  2. Le solite str….te americane per un cuoco è importante che cucini bene o che sia bello? Speriamo per la seconda.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it