Flash news:   Forte scossa in Molise, avvertita anche in Irpinia “Vie dello shopping”, le Fiamme Gialle sorvegliano i saldi: 16 attività sanzionate di cui 4 ad Atripalda Serie B, l’Atripalda Volleyball ha il suo cecchino: è Nicola Salerno il nuovo opposto Questione stadio e rimborso abbonamenti, Taccone scrive Marinelli e Preziosi si complimentano con De Cesare ma bacchettano il sindaco Ciampi attraverso una nota Stanotte e domani rifacimento della segnaletica orizzontale lungo Via Appia La Calcio Avellino s.s.d. iscritta in Serie D La Green Volley riparte da Vincenzo D’Onofrio: “Impossibile dire no alla competenza della famiglia Matarazzo” Dipendente “infedele” ruba rame dall’azienda dove lavora: denunciato dai Carabinieri De Cesare nuovo proprietario dell’Avellino calcio

“The World’s Hottest Chef” è Antonio Minichiello il cuoco più sexy del mondo

Pubblicato in data: 18/11/2013 alle ore:11:33 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

antonio-minichielloIl cuoco più sexy del mondo, secondo gli utenti del sito di recensioni Usa www.hotelchatter.com che hanno partecipato al concorso di bellezza virtuale, è Antonio Minichiello, chef al “Four Season” di Los Angeles ed originario della provincia di Avellino.
Lo chef, con natali ad Atripalda, dove vive la famiglia è stato infatti capace di sbaragliare la concorrenza degli altri 50 concorrenti provenienti dai ristoranti di tutto il mondo.
Un concorso durato una settimana, e che ha ricevuto migliaia di voti da ogni parte del mondo. Antonio, 30 anni, non voleva neanche partecipare. “Confesso che alla fine essere arrivato in finale e poi addirittura vincere il “golden spoon” mi ha fatto davvero piacere.
Una vita trascorsa tra le cucine degli hotel più importanti di tutto il mondo: Toni inizia la gavetta giovanissimo, a 14 anni lavora nel periodo estivo in ristoranti locali e dopo essersi diplomato all’alberghiero inizia a lavorare in alberghi a cinque stelle e ristoranti Michelin in diverse città italiane.
La prima esperienza all’estero è stata a Londra con la compagnia per cui ancora lavoro attualmente, il Four Seasons Hotel. Dopo aver ricevuto la promozione come Sous Chef al Four Seasons di Praga, si è trasferito oltreoceano passando alla guida del Four Seasons di Las Vegas come Chef de Cuisine.
Tanti anni di esperienza all’estero, ma non ha dimenticato le sue origini irpine a chi resta molto legato.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Mi complimento con i genitori Enza e Tommaso che hanno cresciuto questo figlio con amore ,dedizione e tanto spirito di sacrificio, che Tony sia di esempio a tanti giovani ….Tony,ti giungano gli auguri piu’ sinceri da chi ti ha visto piccino piccino…

  2. Le solite str….te americane per un cuoco è importante che cucini bene o che sia bello? Speriamo per la seconda.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it