Flash news:   Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” avvia una petizione per incrementare la raccolta dell’umido Atripalda Volleyball ultimato l’iter per l’iscrizione in B Nazionale. Il 28 luglio si conoscerà la composizione dei gironi Costa d’Amalfi Night Ride: il Circolo c’è Avellino in bilico, la serie B a rischio. Covisoc: si decide venerdì Sinistra Italiana Atripalda all’attacco sul sociale: “solo passerelle dell’Amministrazione” Compleanno Giusy Festa, gli auguri della famiglia Madonna del Carmelo, niente festa civile le offerte dei fedeli per il rifacimento della facciata della chiesa di via Roma Compleanno Gina Sica, gli auguri della famiglia Abellinum, il senatore Grassi: “Più fondi alla Cultura”. Antonacci: “Faremo la nostra parte fino in fondo” Consiglio, toni accesi sul Dup. L’ex sindaco: “La città arretra”, ma la maggioranza fa quadrato. FOTO

27enne avellinese muore dopo un’iniezione contro una lombosciatalgia

Pubblicato in data: 4/1/2014 alle ore:12:08 • Categoria: CronacaStampa Articolo

pronto-soccorso-citta-ospedaliera-avellinoMorta per via di un’iniezione. Sarebbe questa la causa della morte di una 27enne avellinese deceduta a seguito di un’embolia. La giovane, da tempo residente a Roma, era venuta in città per trascorrere le vacanze. Si stava curando da una lombosciatalgia e alcuni medici le avevano prescritto dei farmaci che assumeva con regolarità. Ieri mattina, proprio dopo averne assunto uno, molto probabilmente per via endovenosa, ha accusato dei malori. In pochi minuti ha perso conoscenza. Dopo il trasporto in ospedale la giovane è deceduta.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Correggo: le siringhe che faceva per la scaiatalgia ne aveva fatte già tre e la mattina che è successo la tragedia non l’aveva fatta ancora quindi si presume che non è l’iniezione

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it