Flash news:   Scomparsa Alessandro Lazzerini, questo pomeriggio i funerali dell’ingegnere. Il cordoglio del sindaco di Atripalda Salvaguardia e tutela dell’ambiente, parte il progetto “Aurora” Addio al presidente onorario dei costruttori irpini Alessandro Lazzerini. Il cordoglio dell’Ance Autovelox sulla Variante, il sindaco difende la bontà della scelta: «convinti di aver effettuato tutte le procedure in modo corretto, continuerà a funzionare lì dov’è» Salvatore Antonacci si dimette da capogruppo della maggioranza dopo la mancata elezione alla Provincia. Giovedì resa dei conti in Consiglio Arresto del Capo dell’Ispettorato del Lavoro, la difesa di Gerardo Capaldo: «Nessun illecito, si farà chiarezza» Il Comune incassa un finanziamento da 260mila euro per la progettazione definitiva della scuola Primaria “Mazzetti” Corruzione in cambio dell’assunzione del figlio ingegnere: arrestato Capo dell’Ispettorato del Lavoro. Sequestrati due milioni di euro a due Spa “Progetto Gaia”, l’ex sindaco chiede lumi e denuncia: «i volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando anche dati sensibili» Vucinic: “è stata una partita dura”

Santa Lucia di Serino, uccide l’ex moglie e poi si toglie la vita

Pubblicato in data: 4/2/2014 alle ore:08:54 • Categoria: CronacaStampa Articolo

anna-tavinoNon accettava la separazione, ma soprattutto non sopportava più la sua condizione di disoccupato. E così in preda all’ira ha ammazzato la moglie a colpi di pistola davanti a una salumeria in pieno centro a Santa Lucia di Serino e poi, una volta tornato a casa, con la stessa arma si è ucciso. La tragedia familiare a Santa Lucia di Serino, ai piedi del monte Terminio.
L’omicida è l’ex marito 57enne, Alessandro Mariconda. A quanto pare l’uomo nutriva un forte sentimento di gelosia nei confronti dell’ex consorte, un sentimento divenuto risentimento visto la fine della loro storia, fino a spingerlo ad ucciderla e a uccidersi. Sul posto i Carabinieri di Serino, per i rilievi del caso, e i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso di entrambi. Sconvolta l’intera comunità: qui ci si conosce tutti e molti sapevano dei dissapori che l’uxoricida nutriva verso l’ex moglie.
La vittima si chiamava Anna Tavino (nella foto), 62 anni, bidella in pensione. Nel pomeriggio in via Moscati, nei pressi di un supermercato, il muratore ha incrociato la donna da cui si era separato, che stava andando dal medico. Tra i due c’è stato l’ennesimo litigio. All’improvviso ha estratto la pistola ed ha fatto fuoco lasciando la donna morta sull’asfalto.
Poi, una volta tornato a casa, con la stessa arma si è ucciso.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Mah.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it