Flash news:   Si aprono due voragini in via Aversa e via provinciale Cerzete: strade transennate e chiuse al traffico. FOTO Riqualificazione del fiume Sabato, “Noi Atripalda” denuncia: “la copertura della recinzione ostruisce la visibilità degli automobilisti” Il Comitato Appia incalza l’Amministrazione di Geppino Spagnuolo sulle problematiche del quartiere. FOTO Debutto internazionale a Cracovia per la XXVI Edizione de “I Luoghi della Musica” Auguri ai promessi sposi Antonio Paolantonio e Martina Labruna Reati ambientali, il Gip convalida il sequestro di un centro ecologico di rottamazione ad Atripalda Scontro in Consiglio sulla presunta incompatibilità dell’assessore Stefania Urciuoli che assicura: “non c’è”. FOTO Stasera in Consiglio comunale approda il Rendiconto 2017. Al centro del dibattito il caso dell’assessore Urciuoli Autovelox sulla Variante, postazione attiva da sabato 16 Giugno Prodotti pericolosi venduti in un negozio cinese di Atripalda, sequestrati 500mila oggetti

Santa Lucia di Serino, uccide l’ex moglie e poi si toglie la vita

Pubblicato in data: 4/2/2014 alle ore:08:54 • Categoria: CronacaStampa Articolo

anna-tavinoNon accettava la separazione, ma soprattutto non sopportava più la sua condizione di disoccupato. E così in preda all’ira ha ammazzato la moglie a colpi di pistola davanti a una salumeria in pieno centro a Santa Lucia di Serino e poi, una volta tornato a casa, con la stessa arma si è ucciso. La tragedia familiare a Santa Lucia di Serino, ai piedi del monte Terminio.
L’omicida è l’ex marito 57enne, Alessandro Mariconda. A quanto pare l’uomo nutriva un forte sentimento di gelosia nei confronti dell’ex consorte, un sentimento divenuto risentimento visto la fine della loro storia, fino a spingerlo ad ucciderla e a uccidersi. Sul posto i Carabinieri di Serino, per i rilievi del caso, e i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso di entrambi. Sconvolta l’intera comunità: qui ci si conosce tutti e molti sapevano dei dissapori che l’uxoricida nutriva verso l’ex moglie.
La vittima si chiamava Anna Tavino (nella foto), 62 anni, bidella in pensione. Nel pomeriggio in via Moscati, nei pressi di un supermercato, il muratore ha incrociato la donna da cui si era separato, che stava andando dal medico. Tra i due c’è stato l’ennesimo litigio. All’improvviso ha estratto la pistola ed ha fatto fuoco lasciando la donna morta sull’asfalto.
Poi, una volta tornato a casa, con la stessa arma si è ucciso.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Mah.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it