Flash news:   Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili” Condanna assessore Troisi, parla il difensore Chieffo: «Antonio si proclama innocente. E’ una sentenza di primo grado e siamo pronti a ricorrere in appello. C’è stata gestione frettolosa del dibattimento, sentenza che non condividiamo in nessun passaggio». L’invito del sindaco: «La questione è delicata e privata e merita cautela da parte di tutti. Eventuali valutazioni verranno fatte a mente fredda e successivamente»

Memorial Alvino, gli Amatori della Bici nel ricordo di Lello

Pubblicato in data: 6/5/2014 alle ore:10:03 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

memorial-alvinoDomenica scorsa sulle asperità carsiche della Granfondo del Gargano si sono dati battaglia circa 700 atleti provenienti da tutt’Italia. A bissare il successo della Gf di Canosa ci ha pensato l’atleta lombardo Ciccarese che si è imposto sul traguardo di Manfredonia.

Tra i partecipanti anche quattro portacolori del Circolo Amatori della Bici di Atripalda che hanno evidenziato grande spirito di sacrificio, giungendo alla meta, tra scivoloni e soste forzate, dopo oltre 100 km di corsa sotto la pioggia battente! In particolare in Puglia si sono messi in evidenza nell’ordine: Acone, Frongillo, De Vito e Basile.

Se nelle granfondo la fa da padrone Ciccarese, nelle corsa Campane oramai il vero mattatore è Antonio Borrelli, che ha conquistato domenica, anche il Trofeo Ugolino a Salerno. Gara completamente pianeggiante che, nonostante il terreno poco adatto alle caratteristiche del Campione del Mondo, l’ha visto tagliare il traguardo, al cospetto dello Stadio Arechi di Salerno, in solitaria, con ampio margine sul gruppo che contava circa 200 atleti. Nello stesso gruppo, chiudendo con una media di 44 km/h, si sono piazzati altri due atleti del Circolo caro a Sigismondo Alvino, nell’ordine Aquino (56°) e De Pascale (65°).

La parte più importante della domenica ciclistica però l’hanno recitata i rimanenti soci del Circolo Atripaldese, che, con a capo il presidente Amatucci, hanno egregiamente sostenuto l’organizzazione del Memorial Alvino. La gara riservata alle categorie giovanili, ha visto sfidarsi per le strade atripaldesi ragazzi provenienti da tutta la regione, in memoria del compianto Lello Alvino, socio dell’antico sodalizio giallo-blu nonché ex titolare del Bar Europa, sponsor della manifestazione. Un ringraziamento alle forze dell’ordine, all’amministrazione, ai rappresentanti federali e alle società ciclistiche cha hanno permesso la realizzazione dell’evento dedicato ai giovani, motore dello sport degli anni che verranno.

Domenica prossima la truppa giallo-blu sarà compatta alla Granfondo del Volturno, che prevede la dura ascesa del Monte Matese. La gara in terra di lavoro sarà l’ultima prima della trasferta in terra romagnola, dove, il prossimo 18 maggio circa 20 atleti atripaldesi si mescoleranno tra gli oltre 12000 partecipanti alla 44° edizione della Novecolli di Cesenatico in memoria del Pirata!

gf-gargano

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it