domenica 19 novembre 2017
Flash news:   Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare Green Volley, la prima vittoria stagionale è targata Under 14. Mister Troncone: “Non ci poniamo limiti” Amdos, domenica visite gratuite all’Asl per la prevenzione del tumore al seno Serie D, la Green Volley The Marcello’s muove la classifica: conquistato il primo punto

Truffa specchietto lungo il raccordo Av-Sa, pene ridotte ai quattro rom

Pubblicato in data: 9/6/2014 alle ore:08:44 • Categoria: CronacaStampa Articolo

specchiettoFurono arrestati nel dicembre 2012 dalla polizia e condannati a 3 anni e 10 mesi di reclusione per aver commesso numerose truffe, cosiddette “dello specchietto”, lungo il raccordo Avellino-Salerno. La Corte di Appello di Napoli, V Sezione Penale, ha ridotto le pene inflitte alla banda rom composta da 4 persone: padre, madre, figlia e genero. La Corte di Appello di Napoli ha accolto le tesi difensive riducendo la pena a 2 anni e 8 mesi di reclusione. Per ora niente carcere.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 Risposte »

  1. BRAVI BRAVI

  2. LA MERITAVANO PROPRIO QUESTA RIDUZIONE……IO LI FAREI STARE CON IL GIUDICE CHE GLI E L’HA CONCESSA

  3. poi non vogliono la responsabilita’ civile dei giudici io inserirei anche responsabilità penale e reato contro il paese.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it