Flash news:   Mancata partenza “Progetto Aurora”, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione Servizio civile al Canile municipale per dodici volontari Serie C, Atripalda Volleyball super: battuta la capolista Ischia 3 a 1 Differenziata, la raccolta del vetro passa a giovedì mattina Tavola rotonda su sanità e sussidiarietà assistenziale ieri mattina promossa dal’associazione “Primavera Irpinia”. FOTO Confronto sul Reddito di Inclusione nella Sala consiliare, già 105 domande presentate in città. FOTO Il presidente dell’Us Avellino conferma la cessione della clinica Santa Rita di Atripalda Primavera Irpinia in campo domenica ad Atripalda per una migliore sanità provinciale Varato il direttivo cittadino di Forza Italia: ecco l’organigramma e i ruoli assegnati Centro commerciale di via Roma, nessun abuso: tutti prosciolti dal Gup di Avellino

Truffa specchietto lungo il raccordo Av-Sa, pene ridotte ai quattro rom

Pubblicato in data: 9/6/2014 alle ore:08:44 • Categoria: CronacaStampa Articolo

specchiettoFurono arrestati nel dicembre 2012 dalla polizia e condannati a 3 anni e 10 mesi di reclusione per aver commesso numerose truffe, cosiddette “dello specchietto”, lungo il raccordo Avellino-Salerno. La Corte di Appello di Napoli, V Sezione Penale, ha ridotto le pene inflitte alla banda rom composta da 4 persone: padre, madre, figlia e genero. La Corte di Appello di Napoli ha accolto le tesi difensive riducendo la pena a 2 anni e 8 mesi di reclusione. Per ora niente carcere.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 Risposte »

  1. BRAVI BRAVI

  2. LA MERITAVANO PROPRIO QUESTA RIDUZIONE……IO LI FAREI STARE CON IL GIUDICE CHE GLI E L’HA CONCESSA

  3. poi non vogliono la responsabilita’ civile dei giudici io inserirei anche responsabilità penale e reato contro il paese.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it