" class="thickbox">
  
domenica 24 settembre 2017
Flash news:   Riqualificata la facciata di Palazzo di Città. Il sindaco: “mai vista così bella”. Messa in sicurezza la chiesa del Carmine, don Ranieri: “ora aiuto dai fedeli”. FOTO Novellino: «tre punti meritati» Lupi corsari a Novara per la prima vittoria esterna: finisce 1-2 Sposi Luigi Galluccio e Anna Guadagno, auguri Tesseramento Pd 2017, al via le sottoscrizioni delle tessere Atripalda Volleyball, buona prova nel primo test match a Marcianise Giullarte 2017, ieri mattina presentazione del Festival nella Sala Consiliare Al via la 25° edizione del Torneo ‘Vito Lepore’ Nigeriano tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità”

Truffa specchietto lungo il raccordo Av-Sa, pene ridotte ai quattro rom

Pubblicato in data: 9/6/2014 alle ore:08:44 • Categoria: CronacaStampa Articolo

specchiettoFurono arrestati nel dicembre 2012 dalla polizia e condannati a 3 anni e 10 mesi di reclusione per aver commesso numerose truffe, cosiddette “dello specchietto”, lungo il raccordo Avellino-Salerno. La Corte di Appello di Napoli, V Sezione Penale, ha ridotto le pene inflitte alla banda rom composta da 4 persone: padre, madre, figlia e genero. La Corte di Appello di Napoli ha accolto le tesi difensive riducendo la pena a 2 anni e 8 mesi di reclusione. Per ora niente carcere.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 Risposte »

  1. BRAVI BRAVI

  2. LA MERITAVANO PROPRIO QUESTA RIDUZIONE……IO LI FAREI STARE CON IL GIUDICE CHE GLI E L’HA CONCESSA

  3. poi non vogliono la responsabilita’ civile dei giudici io inserirei anche responsabilità penale e reato contro il paese.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it