domenica 27 maggio 2018
Flash news:   L’area archeologica di vicolo San Giovanniello nel degrado, la denuncia del presidente della Pro Loco Labate e dell’ex delegato Barbarisi Riaperta dopo sei anni via Orto dei Preti. Il sindaco: “mantenuto l’impegno preso in campagna elettorale. Per la riqualificazione di Palazzo Caracciolo puntiamo sui fondi dell’Area Vasta”. FOTO Nigeriano semina il terrore, denunciato dai Carabinieri per furto e danneggiamento Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, il via al dibattimento con la deposizione dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “Siamo molto fiduciosi, il verdetto a tutela degli atripaldesi arriverà” Non approvano il Rendiconto 2017, il prefetto di Avellino diffida 62 consigli comunali tra cui Atripalda Prosciolto l’ex comandante dei vigili di Atripalda Salsano La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO Autovelox sulla Variante, Sinistra Italiana Atripalda critica le due Amministrazioni Spagnuolo: “finora spesi 100mila euro con entrate pari a zero” La città si stringe attorno a Santa Rita e aspetta “il miracolo”. FOTO Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli

Così non va – lo spazio dedicato alla denuncia dei problemi irrisolti

Pubblicato in data: 14/7/2014 alle ore:15:00 • Categoria: Così non vaStampa Articolo

cosi-non-vaDopo la pausa estiva torna la rubrica “Così non va”, lo spazio dedicato alla denuncia di piccoli e grandi problemi irrisolti della città di Atripalda.
Da anni la rubrica è diventata la voce degli atripaldesi su disservizi, disagi o ritardi che esasperano la vita della popolazione.
Numerose e continue sono le segnalazioni che riceviamo in redazione su disservizi quotidiani.

Per le vostre segnalazioni su disagi e disservizi scrivete a:

redazione@atripaldanews.it o direttore@atripaldanews.it

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

13 Risposte »

  1. VIA LE FILOVIE DI DOMENICA:- > NON VOGLIAMO MUOVERCI :-> ARRESTATECI PURO:-) by amico

  2. in P. GARIBALDI v’è una chiesina all’incrocio con la traversina che porta in vico la Torre e che è in stato di totale abbandono (potrebbe anche crollare ostruendo strada):-> di chi è la responsabilità:-)

  3. che fine ha fatto la chiesetta di piazza garibaldi?

  4. VEDETE CHE LA’ STA O PALAZZO DI’ “RUGGIERO” TRA VIA BELLI E VICO CARLO IN STATO DI TOTALE ABBANDONO:-> O COMUNE NON NE HA VOLUTO A RESPONSABILITA’ DI ULTIMARLO COME PREVEDE LA LEGGE 219 SULLA RICOSTRUZIONE DEI FABBRICATI DANNEGGIATI DAL SISMA:->COME FARLO A ULTIMARE PRIMA CHE I FAMILIARI DEPERISCANO?

  5. c’è anche la chiesa s.maria in stato totale disfacimento:-> meglio cossì:-?

  6. le caditoie sono otturate:-?
    come mai non si puliscono gli espluvi delle acque reflue:- io non so

  7. com’è che ‘e striscie nun si fanno:))

  8. come mai il “comune” non provvede alla pulizia della ramaglia cadente su suolo “comune” lungo le strade di competenza: – > ?

  9. DA ILLO TEMPORE DAVANTI ALL’ INGRESSO DEL MUNICIPIO CI STA UN IMPALCATURA.
    MA A CHE SERVE. LA SI STA PAGANDO?.

  10. Ieri mattina, martedì 19 agosto, in piazza Umberto un incidente increscioso, ma annunciato, ha posto fine almeno per il momento allo scorrere veloce di biciclette condotte molto spesso da scalmanati. Vittime sacrificali : un anziano fermo a parlare e un bambino che scalmanato non è . Il caso ha voluto che il bambino, distratto ha investito l’anziano che è caduto sbattendo la testa. Per questo ieri sera, eccezionalmente. oltre al sindaco e alcuni assessori i cittadini hanno potuto “ammirare ” la presenza del comandante dei vigili e ben tre marescialli che si sono prodigati a far “sparire” le biciclette dalla piazza. Adesso c’è da chiedersi: Quanto durerà il rispetto del divieto?

  11. qua non c’è niente che va bbene a cominciare dall’ultimo “governo” della città

  12. (qua i prob-mi sono tnti e non si occupano di risolverli: dove stiamo andando: ?)

  13. ma quali (tombini):- qua sono le (caditoie) che non vengono spazzate:-
    stp

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it