sabato 26 maggio 2018
Flash news:   Non approvano il Rendiconto 2017, il prefetto di Avellino diffida 62 consigli comunali tra cui Atripalda Prosciolto l’ex comandante dei vigili di Atripalda Salsano La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO Autovelox sulla Variante, Sinistra Italiana Atripalda critica le due Amministrazioni Spagnuolo: “finora spesi 100mila euro con entrate pari a zero” La città si stringe attorno a Santa Rita e aspetta “il miracolo”. FOTO Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli Serie C, l’Atripalda Volleyball batte Massa in scioltezza e si prepara all’ultima trasferta della stagione Lotta all’evasione tributaria, il Comune avvia un censimento sulle utenze non domestiche per la Tari Sgominata dai Carabinieri pericolosa banda dedita ai furti di auto: oltre 30 quelle rubate La Sidigas Scandone saluta la città

La notte di S. Lorenzo nei versi di Gabriele De Masi

Pubblicato in data: 9/8/2014 alle ore:17:19 • Categoria: CulturaStampa Articolo

notte-di-san-lorenzoLa notte di Lorenzo

Stelle in fuga dall’alto del cielo

alle profonde immensità dei mari,

ditemi, cosa si augurano i passanti,

nella notte d’Agosto con il naso

per aria a cercare ,intravedere la striscia

di luce che induce a chiedere

che il più vero desiderio s’avveri.

Così passa l’estate tra le case

nella notte degli amanti, disperati,

in contro al futuro e per buona fortuna.

E pur ti si invoca dai lumi spenti

delle segrete, Lorenzo, santo

dei posti in vincoli e sai cosa da questi

ci si aspetta, una speranza estrema,

che non verrà.La libertà.

Gabriele De Masi

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 votes, average: 4,80 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Mi sono cari i versi, in genere: questi in particolare ! Ricorderà chi li ha scritti, perchè a lui più vivi, albe in balcone, a via Roma ad attendere mamme che ci accompagnassero in “cupa” a sentire Messa e assaporare melone e cancellate.

  2. il mio “commento” è :- >
    “sono significativi soprattutto gli ultimi versi(laddove si usa il “termine” libertà)
    comunque Le faccio miei vivi complimenti: – <

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it